BOTTEGA VENETA IN CINA. IN ONORE DEL CAPODANNO LUNARE 2022, LA MAISON ITALIANA HA CONQUISTATO LA GRANDE MURAGLIA CINESE

giulia asprino

Bottega Veneta si unisce alla lista dei brand di lusso che festeggiano pubblicamente il Nuovo Anno Lunare. Gucci, insieme a Prada, Balenciaga e altri hanno realizzato collezioni a tema per celebrare l’imminente Anno della Tigre. Bottega Veneta ha conquistato una fetta della Grande Muraglia per il Capodanno cinese, allestendo un monumentale schermo digitale. L’installazione è stata realizzata nel caratteristico verde di Bottega Veneta e in una tonalità di arancione acceso, che il marchio ha scelto in quanto simbolo di fortuna in Cina.

Bottega Veneta Cina
Immagine dell’ultima campagna di Bottega Veneta.

BOTTEGA VENETA IN CINA: IL SALUTO DALLA GRANDE MURAGLIA

Per celebrare al meglio il prossimo Capodanno cinese, Bottega Veneta ha allestito un display lungo la Grande Muraglia Cinese. Lo schermo mette in mostra non solo il nome e il logo di Bottega Veneta, ma anche i caratteri 新春快乐, che in cinese significano Felice Anno Nuovo. La maison italiana si è anche impegnata in una donazione che sosterrà la ristrutturazione e la manutenzione del Passo Shanhai, per garantire che l’antica costruzione rimanga intatta per le generazioni future. Il Passo Shanhai, uno dei principali della Grande Muraglia cinese e la sua roccaforte più orientale, è anche conosciuto come il “Primo Passo sotto il Paradiso”. Queste parole sono state incise sopra uno degli archi di entrata, ed è per questo che è conosciuto con questo nome.

Bottega Veneta Cina

INSTALLAZIONE DIGITALE NEI COLORI VERDE E MANDARINO DI BOTTEGA VENETA

Bottega Veneta ha rivelato la maestosa installazione digitale in vista del Capodanno cinese, che si terrà il 1° febbraio 2022. Il progetto aggiunge un tocco di colore al paesaggio che circonda la Grande Muraglia, ravvivandolo con il verde acido e arancione nella sua sfumatura mandarino. I due colori dai toni accesi sono entrambi protagonisti dell’ultima campagna della casa di moda.

Bottega Veneta
I colori verde acido e arancione Bottega Veneta.

LONTANI DAI SOCIAL, O FORSE NO

L’installazione rappresenta l’ultimo esempio di approccio sperimentale di Bottega Veneta al marketing. Nell’ultimo anno, infatti, il marchio ha investito in diverse pubblicità outdoor. Per fare un esempio, ricordiamo la campagna condotta sui tetti dell’aeroporto LAX di Los Angeles, in modo che i passeggeri potessero vederli mentre decollavano e atterravano in città.

Tuttavia, la maison italiana ha sorprendentemente deciso di abbandonare gli strumenti di marketing di massa, disattivando lo scorso anno i suoi account Instagram, Facebook, Weibo e Twitter. Nel febbraio 2021, l’amministratore delegato del gruppo Kering François-Henri Pinault ha spiegato che la decisione era stata presa per potersi concentrare maggiormente sul tema della privacy.

“Bottega Veneta non sta scomparendo dai social network”, ha affermato durante un incontro con gli analisti. “Li sta semplicemente usando in modo diverso”.

Una scelta, dunque, che permettesse di pubblicizzare il marchio in modo non convenzionale, certi del fatto che gli utenti delle piattaforme social non avrebbero mai smesso di parlarne.


Leggi anche: COME VESTIRSI IN PRIMAVERA E IN ESTATE? I MIGLIORI LOOK DA COPIARE PER LA PROSSIMA STAGIONE DALLA PASSERELLA DI ELISABETTA FRANCHI

Leggi anche: Moda e arte contemporanea corrono parallele, nella sfilata di Dior alla Paris Fashion Week

Leggi anche: A Parigi sfila la collezione Balenciaga Primavera Estate 2022 di Demna Gvasalia: streetwear, couture e Fortnite e Simpsons

Leggi anche: Dopo Milano e l’alta moda di Venezia, Valentino torna a sfilare a Parigi per la p/e 22. Piccioli e Venturini pensano a nuovi inizi

Iscriviti alla newsletter

per restare aggiornato su tutte le ultime novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *