I MÅNESKIN E L’EVOLUZIONE DEL LORO STILE: DA QUELLO BOHÉMIEN A QUELLO SARTORIALE

DI ELENA SBRESCIA

L’INIZIO DELL’EVOLUZIONE DEI MÅNESKIN
Il primo look che ci viene in mente è quello sfoggiato ad X Factor, nel 2016: uno stile basato sui confini della moda bohémien. Il pubblico li ama, ma è con il primo posto a Sanremo 2021 e in seguito alla vittoria degli Eurovision, che la band diventa l’idolo rock dell’era moderna.

Alla finale di X Factor

DALLO STILE BOHÉMIEN A QUELLO GLAM ROCK
In questo arco di tempo sono rimasti fedeli a se stessi, ma con una grande evoluzione di stile. Lo notiamo dal primo look delle selezioni, ovvero jeans e camicia a fantasia vintage, a quelli successivi che mixeranno lo stile bohémien, fetish e glam rock. Il cambiamento si inizia a notare nel 2021, quando tornano sul palco per ricantare Baggin’, dove sfoggiano un look super luminoso firmato Gucci.

L’esibizione di Baggin’ a X Factor 2021

I LOOK ETRO DI SANREMO E DELL’EUROVISION
I Måneskin diventano una vera e propria icona del gender fluid, ma come accade? Tutto questo ha inizio con Sanremo 2022, dove lo stylist Nick Cerioni sceglie per la band una tuta aderente effetto nude firmata Etro, omaggio alla libertà di espressione e di forte carica sensuale. La scelta è a dir poco perfetta poiché da un lato abbiamo sempre una label dal retrogusto bohémien e dall’altro un capo che omaggio le rock band degli anni ’70. Sarà nuovamente una tuta a segnare l’ennesimo look, quello utilizzato agli Eurovision: per la splendida occasione i Måneskin collaborano direttamente con Etro per realizzare il look. «Abbiamo pensato che fosse vincente l’idea che i ragazzi fossero tutti legati dalla stessa estetica, declinata in modo personale per ciascun componente del gruppo. L’ispirazione principale è quella di uno stile glam rock folk e ci è piaciuto quindi mixare pelle laminata con dettagli criss cross platino a contrasto e aggiungere delle borchie applicate in metallo brunito. Il tutto è stato fatto coordinando i look anche alle luci e agli effetti scenografici del palco» è così che lo racconta Veronica. Concludono il look gli iconici stivaletti con la suola rossa firmati Christian Louboutin.

Sanremo 2022
Eurovision 2022

I MÅNESKIN VESTONO GUCCI
La band diventa protagonista di uno dei progetti più interessanti di Gucci, Gucci Art Wall. Lo stile ha due dogmi fondamentali: libertà ed eros. Ecco che inizia ad essere onnipresente l’elemento fetish: dalle giacche sartoriali alla pelle, ai tacchi vertiginosi. Troviamo Victoria con i pantaloni di pelle e il seno scoperto, Damiano con gli stivali cuissardes dal tacco alto e calze a rete, Thomas in bluse romantiche ed Ethan a torso nudo dietro alla sua batteria. I Måneskin catturano l’essenza della cultura rock e quella pop contemporanea in un solo successo.

I Maneskin in Gucci nel video Supermodel
iHeartRadio Music Awards 2022
Coachella 2022

DALLE TUTE AI TAILLEUR SARTORIALI
Infine, li abbiamo visti agli American Music Awards con degli smoking neri con papillon. L’outfit risulta completamente inaspettato, poiché tutti noi ci aspettavamo il solito look glam rock. Il perché? La risposta è che tutto sembra essere un omaggio a Frankie Valli e The Four Seasons del brando Baggin’ e alla copertina dell’album originale che vede cantanti e musicisti con l’elegante tuxedo nero e fiocco al collo. Un look simile, ma differente rispetto a quello sfoggiato sul red carpet di Cannes 2022 per la première di Elvis: Damiano, Thomas ed Ethan indossa uno smoking reinterpretato da Alessandro Michele – paillettes, raso di seta color sabbia e stampa floreale con piume – mentre Victoria indossa un completo di leggerissimo plissé rosa shining. Se sul palco utilizzano i tipici elementi del glam rock anni ’70, sul red carpet portano la loro versione più posh: È qui che il tailleur sartoriale italiano diventa il protagonista. Ne abbiamo avuto la conferma sul palco di Sanremo del 2022, nell’esibizione di Coraline e, infine, quando li abbiamo visti come ospiti di Cosmogonie.

American Music Awards
La copertina dell’album di Frankie Valli e The Four Seasons
Festival di Cannes 2022
Cosmogonie

Iscriviti alla newsletter

per restare aggiornato su tutte le ultime novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *