IL RITORNO DELL’ORIENT EXPRESS: UN NUOVO LUSSUOSO VIAGGIO SULLE ROTAIE ITALIANE

a cura di elena sbrescia

L’Orient Express nacque da un’idea di un banchiere belga, Georges Nagelmackers, che più di 150 anni fa decise di creare un nuovo metodo per visitare l’Europa.

Grazie a lui la borghesia della Belle Epoque, fino agli anni ’70, viaggiò sulla tratta da Parigi a Costantinopoli a bordo di treni spettacolari e lussuosi. Finalmente tutto ciò può essere rivissuto partendo dall’Italia, perché l’Orient Express sta per tornare più bello e chic che mai, grazie ad un accordo tra Arsenale S.p.A., in partnership con il marchio Orient Express del Gruppo Accor S.A.
L’Orient Express La Dolce Vita È caratterizzato da ben 6 treni, ciascuno con 11 vagoni per 62 passeggeri. Nel 2023 il sogno si avvererà completamente, perché i treni finalmente partiranno e attraverseranno 14 regioni del nostro paese, e 3 destinazioni internazionali da Roma verso Parigi, Istanbul e Spalato. Ma perché questo nome? Non è assolutamente casuale, anzi, fa riferimento alla Dolce Vita rappresentata da Federico Fellini. Tutto al suo interno fa rivivere le grandi influenze dei maestri del design italiano come Carlo Scarpa e Giò Ponti, fino agli artisti del movimento dello Spazialismo, come Lucio Fontana e Enrico Castellani. In ogni treno saranno presenti 12 cabine Deluxe, 18 Suites, 1 Honor Suite e il ristorante, nel quale degli chef di fama mondiale offriranno un’esperienza totalmente esclusiva.  Prima della partenza ci sarà una lounge esclusiva a Roma, in un antico edificio di proprietà di Fondazione FS, che ovviamente sarà completamente ristrutturato per l’evento. Ma perché Roma? Roma ha un ruolo molto importante in questo nuovo progetto, ma come mai? Nel 1833, con il Rome Express, Georges Nagelmackers collegò per la prima volta la Francia all’Italia. Fu per questo che da allora divenne uno degli scali turistici più rinomati. Ed è per questo che proprio a Roma ci sarà il primo Hotel firmato Orient Express: l’Orient Express Hotel Minerva. Sorgerà nel quartiere del Pantheon, nell’ex palazzo Fonseca del XVII secolo, un edificio storico e ricco di cultura e tradizione. Inoltre, da Roma partiranno i viaggi di lusso del nuovo treno: da uno a tre giorni, con le solite tratte che collegheranno l’Italia a Parigi, a Istanbul e Spalato, toccheranno anche le grandi meraviglie del nostro paese. 

Per concludere vogliamo lasciarvi con una dichiarazione del CEO Raffles e Orient Express, Stephen Alden: “È un privilegio poter far rinascere il marchio Orient Express, riportando in vita il suo raffinato spirito nomade per una nuova generazione di viaggiatori. Il percorso originale del treno fu innovativo per il modo in cui riunì le culture:l’Occidente con l’Oriente, la storia con la modernità. Come “artigiani del viaggio”, faremo rivivere questa esperienza vecchio stile verso l’altrove, basata su un simile insieme di paradossi: un viaggio e una destinazione, stupore e ispirazione, movimento e contemplazione. Con panorami spettacolari e diverse culture regionali come sfondo, siamo certi che gli ospiti troveranno l’esperienza dell’Orient Express in Italia davvero indimenticabile“.

Iscriviti alla newsletter

per restare aggiornato su tutte le ultime novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *