Archivio Categoria: News

“Prima o poi” è il nuovo singolo di Francesco Renga

Il brano, in radio da venerdì 31 maggio, porta la firma di Gazzelle, Luca Serpenti e dello stesso Francesco ed è estratto dall’ultimo e ottavo disco di inediti “L’ALTRA METÀ”. Album che per la prima volta Francesco presenterà live al suo pubblico questa sera, lunedì 27 maggio, all’Arena di Verona e giovedì 13 giugno al Teatro Antico di Taormina, due anteprime di un tour, nei più prestigiosi teatri italiani, che prenderà il via l’11 e il 12 ottobre dal Teatro Arcimboldi di Milano.

 

Durante “VERONA E TAORMINA LIVE 2019”, Francesco sorprenderà il suo pubblico con uno spettacolo coinvolgente ed emozionante e una scaletta tutta nuova, in cui troveranno spazio anche le indimenticabili hit del suo repertorio. Sul palco insieme a Francesco i musicisti Fulvio Arnoldi (chitarra acustica e tastiere), Vincenzo Messina (pianoforte e tastiere), Stefano Brandoni (chitarre), Heggy Vezzano (chitarre), Phil Mer (batteria) e Gabriele Cannarozzo (basso).

I biglietti per gli show sono in prevendita sul sito di TicketOne.

L’album “L’altra metà”, prodotto da Michele Canova Iorfida, è composto da 12 brani dal sound e dal linguaggio contemporaneo.  Il nuovo album rappresental’altra metà della vita, della storia, della musica di Francesco Rengaun altro capitolo, caratterizzato da nuove consapevolezze e forme, sonore e linguistiche.

Attuale e variegata anche la scelta degli autori con cui Francesco ha collaborato per la scrittura del nuovo disco: Paolo Antonacci, Bungaro, Cesare Chiodo, Daniele Conti, Simone Cremonini, Antonio Di Martino, Matteo Grandi, Daniele Lazzarin (Danti), Leo Pari, Flavio Pardini (Gazzelle), Rakele, Edwyn Roberts, Luca Serpenti, Davide Simonetta, Patrizio Simonini, Ultimo, Lorenzo Urciullo (Colapesce), Fortunato Zampaglione, Michele Zocca.

Questa la tracklist de “L’ALTRA METÀ”: “Aspetto che torni”, “L’unica risposta”, “Bacon”, “Finire anche noi”, “L’odore del caffè”, “Meglio di notte”, “Dentro ogni sbaglio commesso”, “Improvvisamente”, “Sbaglio perfetto”, “Prima o poi”, “L’amore del mostro”, “Oltre”.

Dall’11 ottobre, invece, Francesco sarà protagonista sui palchi dei più prestigiosi teatri italiani. Queste le date del tour, prodotto e organizzato da Friends & Partner:

11 ottobre  MILANO – Teatro degli Arcimboldi

12 ottobre  MILANO  Teatro degli Arcimboldi

14 ottobre  CREMONA  Teatro Ponchielli

15 ottobre  FIRENZE  Teatro Verdi

16 ottobre  FIRENZE  Teatro Verdi

23 ottobre  BERGAMO  Teatro Creberg

24 ottobre  BERGAMO  Teatro Creberg

31 ottobre  MONTECATINI (PT)  Teatro Verdi

3 novembre  ROMA  Auditorium Parco della Musica

4 novembre  ROMA  Auditorium Parco della Musica

5 novembre  CESENA  Nuovo Teatro Carisport

8 novembre – SANREMO (IM) – Teatro Ariston

12 novembre  GENOVA  Teatro Carlo Felice

15 novembre  ATENA LUCANA (SA)  Gran Teatro Paladianflex

18 novembre  NAPOLI  Teatro Augusteo

19 novembre  NAPOLI  Teatro Augusteo

21 novembre  BARI  Teatro Team

22 novembre  BARI  Teatro Team      

23 novembre  CROTONE  Pala Milone

1 dicembre  LUGANO  Pala Congressi

5 dicembre  VARESE  Teatro Openjobmetis

7 dicembre  TRIESTE  Teatro Rossetti

10 dicembre  BOLOGNA  Europauditorium

12 dicembre  TORINO  Teatro Colosseo

13 dicembre  TORINO  Teatro Colosseo

14 dicembre  PARMA – Teatro Regio

17 dicembre  BOLOGNA  Europauditorium

 

I biglietti per le date del tour teatrale sono disponibili sul sito di TicketOne e nei punti vendita abituali. Radio partner degli appuntamenti live italiani è RTL 102.5

Universiade: accordo con Trenitalia

Domani, alle ore 10,30 alla Stazione centrale di Napoli, in occasione della consegna di due nuovi treni “jazz” per il trasporto regionale, sarà firmato l’accordo con cui Trenitalia diventa vettore ufficiale dell’Universiade Napoli 2019.

Alla firma dell’accordo saranno presenti, tra gli altri, il Direttore divisione passeggeri regionale Trenitalia, Maria Giaconia, il Commissario straordinario Gianluca Basile e il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Salute-Due mesi di dieta ed il sesso migliora

Bastano due mesi di dieta ricca di frutta e verdura per avere spermatozoi più sani. Lo afferma uno studio presentato al congresso della Società Italiana di Andrologia (Sia) che si chiude oggi a Bari, secondo cui a produrre l’effetto sono gli antiossidanti contenuti nei vegetali.

L’indagine è stata condotta su 30 pazienti tra 25 e 40 anni non fumatori con infertilità idiopatica, una delle cause di infertilità maschile in maggiore aumento. “Una carenza dietetica di antiossidanti è stata dimostrata strettamente correlata al danno ossidativo sugli spermatozoi e alla frammentazione del Dna spermatico – spiega Alessandro Palmieri, presidente Sia e professore dell’Università Federico II di Napoli -; questo, aggiunto a stili di vita non corretti e altri fattori di rischio come età, inquinamento ambientale, fumo o alcol, può contribuire a ridurre significativamente la fertilità maschile”.

Nello studio, coordinato da Giuseppina Peluso, responsabile del Laboratorio di Semiologia-Pma Azienda Ospedaliera di Cosenza, ai pazienti è stata proposta una dieta ricca di antiossidanti. “I partecipanti erano mediamente in sovrappeso e abbiamo perciò proposto una dieta ipocalorica con un apporto medio di 1500 calorie al giorno – spiega Peluso -, composta per il 25% da proteine e con carboidrati a basso indice glicemico; i prodotti vegetali introdotti nella dieta contenevano soprattutto vitamina C, E, beta-carotene, folati e zinco, per un introito quotidiano fra 800 e 1000 milligrammi di antiossidanti da circa 300 grammi di frutta e vegetali – racconta Peluso -. Dopo due mesi abbiamo osservato che la motilità degli spermatozoi in generale è aumentata dal 10 al 25%, e soprattutto che dopo la dieta è raddoppiata, passando dal 7 al 15%, la motilità progressiva: gli spermatozoi hanno cioè movimenti attivi in cui percorrono una traiettoria rettilinea. Inoltre, abbiamo verificato un miglioramento significativo in termini di frammentazione del Dna: l’indice di frammentazione, che è pari al 7% nei controlli sani ed era del 20% prima della dieta, con l’alimentazione antiossidante è sceso al 12%”.

 

 

Fonte: Ansa

Napoli pizza Village: dal 13 al 22 settembre sul lungomare

Dopo il record di visitatori del 2018, con 1.047.000 presenze e dopo la prima tappa all’estero tenutasi a New York in ottobre, la IX edizione dell’evento, si presenta sempre più ricca di novità e di iniziative e sarà, ancora una volta, ospitata nella splendida cornice del celebre e suggestivo Lungomare Caracciolo di Napoli dal 13 al 22 Settembre 2019.

Napoli Pizza Village, festa popolare tra le più grandi d’Europa, è un progetto complesso e ambizioso che cresce anno dopo anno ed aspira a rappresentare un efficace momento di promozione globale del territorio attraverso uno dei simboli per eccellenza dell’italianità in tutto il mondo: la Pizza. Un imponente allestimento, un villaggio mozzafiato di 30.000 mq animato dalla presenza di 50 tra le più rinomate pizzerie e da centinaia di pizzaioli top player provenienti da tutto il mondo e pronti a sfornare oltre 100.000 pizze in 10 giorni.

Una kermesse ricca di contenuti, un cartellone di alta qualità con grandi eventi live e concerti ad accesso completamente gratuito, ma anche mostre, conferenze e seminari, animazione, intrattenimento e laboratori didattici per adulti e per i più piccoli. La crescita di notorietà dell’evento segue il cambio di passo nella comunicazione grazie alla partecipazione e al racconto in diretta quotidiano della prima radio d’Italia RTL 102.5, Media Partner Ufficiale.

Mostra d’Oltremare: ecco l’International Tattoo Expo

Quasi 300 tatuatori di fama nazionale ed internazionale, si presenteranno al pubblico in una cornice di grande fascino e bellezza e in un contesto di puro divertimento.

All’interno degli spazi dedicati alla convention troverete aree per lo svago e il relax, con artisti di strada, balli e giochi di animazione e aree per il ristoro, con prodotti della tradizione partenopea e non solo.

L’evento si svolgerà nei giorni 24-25-26 Maggio 2019 alla Mostra d’Oltremare di Napoli, una delle più importanti e caratteristiche sedi fieristiche in Italia.

La Mostra si trova nella zona di Fuorigrotta ed è facilmente raggiungibile da qualunque parte del capoluogo campano.

“La mia musica” su Sky 1: domani intervista a Ultimo

Sabato 25 maggio andrà in onda su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455), alle ore 16.00, la seconda puntata di “LA MIA MUSICA”, il nuovo format di BILLBOARD ITALIA che racconta attraverso un’intervista a tutto tondo i protagonisti della musica italiana come nessuno ha mai fatto finora!

 

Questo nuovo episodio monografico è dedicato a ULTIMO. Il cantautore ha raccontato l’emozione della sua veloce ascesa, il rapporto con i fan, l’amore per Roma e il desiderio di prendersi una pausa dopo la pubblicazione del nuovo album “Colpa delle favole” (disco di platino), il tour tutto esaurito nei principali palazzetti italiani e il concerto allo Stadio Olimpico del 4 luglio, già sold out. Ma la puntata, ricca di sorprese, vedrà Ultimo non solo esibirsi live con il suo grande successo “Colpa delle favole”, ma anche cucinare.

Stefano Fisico, infatti, conoscendo il suo amore per il cibo, lo ha raggiunto nel concept store Love It di Milano con la nuova SEAT Arona, il SUV creato a Barcellona, e insieme hanno cucinato un filetto alla Rossini!

 

“La mia musica” va in onda su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455) ogni sabato pomeriggio alle ore 16.00. Il protagonista di ogni monografia ha raccontato se stesso, le passioni e la propria produzione musicale, testimoniata da video di repertorio, video inediti o performance ad hoc.

 

Ogni puntata è sempre disponibile anche on demand, visibile in mobilità su Sky Go e in streaming su NOW TV.

 

Di seguito i 6 protagonisti della prima stagione: Ligabue (18 maggio) Ultimo (25 maggio), Fedez (1 giugno), Arisa (8 giugno), Eros Ramazzotti (15 giugno) e Andrea Bocelli (22 giugno).

Billboard Italia, grazie all’ormai consolidato host Stefano Fisico, accompagna così gli spettatori alla scoperta dei loro idoli, che sono stati raggiunti in location inedite grazie al main partner SEAT.

 

Billboard Italia è un affermato hub creativo e produttivo multipiattaforma, che dà voce agli artisti e mostra al pubblico l’innovazione che sta attraversando la scena musicale italiana.

 

Billboard è arrivato in Italia nel novembre 2017, con l’obiettivo di creare una piattaforma multimediale capace di avvicinare il mondo dell’industria discografica, delle major, degli indipendenti, delle radio e degli artisti al grande pubblico. Oggi è una grande famiglia che unisce massima competenza a semplicità di comunicazione, in cui gli artisti si sentono a casa loro. A portare in Italia Billboard è stata Parcle Group, media company di Milano. La sua esperienza nella realizzazione di contenuti si unisce a un’autentica passione per lo sviluppo di nuove tecnologie digitali. L’approccio data-driven di Parcle rappresenta la chiave per la pianificazione di soluzioni di advertising su misura per i bisogni di ogni specifico brand.

 

 

 

 

 

 

 

 

PFM per gli animali-Non ti mollo mai, evento in difesa dei cani

Da sempre è noto l’amore di PFM per gli animali (“Randagio” è diventato un motto di vita!). Oggi hanno scelto di essere testimonial di NON TI MOLLOMAI!: un importante evento di sensibilizzazione in difesa degli animali e in particolare contro l’abbandono dei cani. Si tratta di un vero e proprio viaggio in bicicletta in solitaria da Cremona alla foce del fiume Po (circa 300 Km), interamente su piste ciclabili e ovviamente in compagnia del proprio amico a 4 zampe! L’evento itinerante si svolgerà da sabato 8 a sabato 15 giugno.

 

NON TI MOLLO MAI! Nasce da un’idea di Maurizio Padolfi, milanese, sommelier, ciclista e motociclista di 54 anni che, dopo tanti anni di lavoro, decide di mettersi in gioco e dedicarsi alle sue passioni, tra queste: la bici, i viaggi e i cani. Così prende vita questo viaggio che, attraverso l’uso accorto di un carrellino, appositamente omologato e agganciato posteriormente alla bici, darà l’opportunità a Maurizio di condividere con Maya (il suo meticcio femmina di 6 anni) le emozioni di un viaggio a colpi di pedali, a misura d’uomo … e di animale!

Il messaggio di NON TI MOLLO MAI! è immediatamente evidente: NON ABBANDONARE MAI IL TUO CANE, LO PUOI PORTARE CON TE ANCHE IN BICICLETTA!

Sarà possibile seguire ogni giorno il viaggio di Maya e Maurizio sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/nontimollomai e sull’account Instagram NON TI MOLLO MAI (@nontimollomai). Attraverso questi canali sarà possibile interagire con loro ed essere aggiornati sui dettagli del loro passaggio nelle varie località che incontreranno.

Protagonista assoluta di questa avventura sarà ovviamente Maya che così si racconta: «Mi chiamo Maya e sono nata nel 2013, così mi hanno detto (ma mi fido…). Sono un Meticcio perché del mio primo anno di nascita non ricordo praticamente nulla, fortunatamente! (e non avevo neanche i documenti). Quando ero piccola, dopo un lungo viaggio in treno, sono arrivata a Milano e dopo poco sono stata adottata da una famiglia mi ha fatto dimenticare, nel giro di pochi giorni, tutto quello che avevo passato prima… Peso circa 11 kg ed ho il pelo riccio e nero. Sono amante delle coccole e ho sempre voglia di correre. Quindi Maurizio, il mio “maschio Alfa” mi porta sempre con lui ovunque, nei boschi, nei prati, sulle ciclabili, ma si è fatto furbo: lui usa la bici e, quando sono stanca, anche un carrellino comodissimo, tutto per me, uno sballo! Io contraccambio tutto questo affetto e tutte queste attenzioni con molta obbedienza, dolcezza (spero) e assoluta fedeltà! Arf!».

L’evento è sponsorizzato da Aereostella musica e libriVariego ComunicazioneReversi Jewels Milano.

PFM – Premiata Forneria Marconi è attualmente protagonista sui palchi di tutta Italia con “PFM canta De André – Anniversary” che ha fatto registrare 45 sold out in prevendita e, visto l’enorme successo, saranno previste diverse repliche in autunno. In estate sarà in tutta Italia con il “TVB The Very Best Tour, durante il quale presenterà i più grandi successi del suo vastissimo repertorio. Il 29 luglio invece nella straordinaria cornice dell’Arena di Verona la prog band italiana più famosa al mondo e Cristiano De André si alterneranno sul palco con le loro rispettive performance e condivideranno un’importante e lunga parte finale di un concerto imperdibile dedicato a Fabrizio de André: “PFM Premiata Forneria Marconi – CRISTIANO DE ANDRÉ cantano FABRIZIO”!  

 

 

 

 

 

Presidente Mattarella: “Borsellino e Falcone, sacrificio per sconfiggere le mafie”

«Il loro sacrificio è divenuto motore di una riscossa di civiltà, che ha dato forza allo Stato nell’azione di contrasto e ha reso ancor più esigente il dovere dei cittadini e delle comunità di fare la propria parte per prosciugare i bacini in cui vivono le mafie». Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a 27 anni dalle stragi di via D’Amelio e Capaci, in cui furono uccisi i magistrati Borsellino e Falcone, affermando che la «riscossa ha già prodotto risultati importanti. Ma deve proseguire. Fino alla sconfitta definitiva della mafia».


A 27 anni dalle stragi di Capaci e di via D’Amelio, «legate dalla medesima, orrenda strategia criminale, la Repubblica si inchina nel ricordo delle vittime e si stringe ai familiari», ha detto Mattarella ringraziando «quanti da una ferita così profonda hanno tratto ragione di un maggior impegno civico per combattere la mafia, le sue connivenze, ma anche la rassegnazione e l’indifferenza che le sono complici».

«I nomi di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani, Agostino Catalano, Walter Eddie Cosina, Vincenzo Li Muli, Emanuela Loi, Claudio Traina sono indimenticabili. Nella loro disumanità gli assassini li hanno colpiti anche come simboli – a loro avversi – delle istituzioni democratiche e della legalità».

 

 

 

Fonte: IlMattino

Salute oculare: il lavoro degli occhi durante la lettura

Quando leggiamo, abbiamo l’impressione che i nostri occhi (e la mente) scivolino continuamente da una parte all’altra del testo tranne che per piccole parti in cui incontriamo delle difficoltà ed a questo punto ci fermiamo per considerare cosa abbiamo appena letto ed eventualmente rileggere il materiale precedente.

Ciò nonostante, questa impressione è un’illusione. Prima cosa, lo spostamento degli occhi sul testo non è continuo. Gli occhi smettono di muoversi per periodi che oscillano dai 150 ai 500 ms; questi momenti, quando l’occhio è quasi immobile, sono chiamati fissazioni. Tra le fissazioni ci sono periodi durante i quali gli occhi si muovono rapidamente.

Le saccadi sono movimenti balistici (cioè una volta iniziati non possono essere modificati). Quando leggiamo (Matin, 1974) i nostri xocchi generalmente si muovono in avanti di uno spazio pari a sette-nove caratteri ad ogni saccade.

La durata di una saccade durante la lettura varia con la distanza percorsa, una tipica saccade ha una durata di 20-35 ms. Durante questo tempo non vengono estratte informazioni visive dalla pagina stampata a causa della “soppressione saccadica”, tutte le informazioni visive vengono estratte durante le fissazioni.

Lo schema di estrazione delle informazioni durante la lettura corrisponde praticamente alla rapida presentazione di diapositive; si vede un fotogramma per circa un quarto di secondo, seguito da una breve interruzione ed un nuovo fotogramma di una diversa porzione della pagina appare per circa un quarto di secondo.

Questo schema di fissazioni e saccadi non è riferito unicamente alla lettura. La percezione di qualunque superficie statica (cioè una fotografia o un’immagine), segue la stessa organizzazione sebbene i movimenti ed i tempi delle fissazioni differiscano rispetto alla lettura (Rayner, Li, Williams, Cave, & Well, 2007). Un’eccezione è rappresentata da parte degli inseguimenti oculari di un target in movimento (movimenti oculari detti pursuit). In questo casogli occhi si muovono in modo relativamente “morbido” (e più lentamente rispetto ai movimenti saccadici) e le informazioni visive vengono tutte estratte ed utilizzate.

 

 

 

Fonte: Platform Optic

Sistema Braille: i bambini lo impareranno con i Lego

I mattoncini Lego Braille saranno modellati con lo stesso numero di elementi in rilievo usati per lettere e numeri nell’alfabeto Braille, rimanendo pienamente compatibili con il sistema Lego in uso.

Per garantire che lo strumento sia inclusivo, permettendo agli insegnanti, agli studenti e ai membri della famiglia vedenti di interagire a parità di condizioni, ogni mattone conterrà anche una lettera o un carattere stampato. «Questa combinazione offre un approccio completamente nuovo e giocoso ai bambini ciechi e ipovedenti interessati all’apprendimento del Braille, consentendo loro di sviluppare una vasta gamma di abilità necessarie per crescere e avere successo in un mondo frenetico», si legge in una nota di Lego.

Il progetto è stato elaborato negli anni in stretta collaborazione con le associazioni dei ciechi di Danimarca, Brasile, Regno Unito e Norvegia, mercati in cui il prodotto è attualmente in fase di test. Il kit Lego Braille Bricks (nella foto) definitivo dovrebbe essere lanciato nel 2020 e sarà distribuito gratuitamente a selezionate istituzioni attraverso reti di partner nei mercati in cui vengono effettuati i test. Conterrà circa 250 mattoncini Braille che coprono l’intero alfabeto, i numeri da 0 a 9, i simboli matematici e suggerimenti per l’insegnamento e i giochi interattivi.
«Con migliaia di audiolibri e programmi per computer ora disponibili, un minor numero di bambini sta imparando a leggere il Braille – commenta nella nota Philippe Chazal, tesoriere dell’Unione Europea dei Ciechi – Questo è particolarmente critico dal momento che gli utenti Braille sono spesso più indipendenti, hanno un livello di istruzione superiore e migliori opportunità di lavoro».

 

 

 

Fonte: B2eyes