De Luca: “Campania, modello da seguire. Se non ci saranno focolai, negozi aperti il 18 maggio”

Vincenzo De Luca, Governatore della Campania, nel suo consueto appuntamento del venerdì sui canali social della Regione si è così espresso sulla prima settimana di Fase 2 e non solo: “Mi capita di ascoltare colleghi di altre Regioni che già da settimane invocano una riapertura di tutto e una riapertura subito. A loro faccio un invito: chi vuole aprire domattina lo faccia; anziché parlare soltanto, prenda una decisione e se ne assuma la responsabilità. Chi dice apriamo domani crea le condizioni per richiudere dopodomani”.

SITUAZIONE CAMPANIA – “La Campania è entrata nella Fase 2 e ci siamo entrati seguendo il modello Campania, ossia efficacia e sicurezza. Servono decisioni rapide, chiare e senza confusione. Non bisogna perdere un minuto di tempo e fare demagogia. Vogliamo fare per l’economia quello che abbiamo fatto per la sanità”.

RIAPERTURA – “Dopo due settimane, ossia il tempo di incubazione del virus, faremo una verifica della situazione e questo mi sembra logico. Se non saranno arrivate nuove fiammate di contagio potremo riaprire tutto, ovviamente in base ai protocolli di sicurezza. Se registriamo focolai di contagio nuovi, invece, decideremo in maniera diversa”.

Fonte: Tuttonapoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *