Dior: le nuove mini bags vi faranno impazzire… letteralmente!

a cura di Giulia Asprino

Mini, micro o nano? Sono le misure che definiscono la coolness delle borse must have di stagione. Dalle celebrity alle passerelle infatti, la tendenza le vuole non più grandi di una mano. E voi, siete del team #minibags oppure #maxibags? Fashionisticamente parlando, il genere femminile si divide in due categorie. Le «Mary Poppins», che amano le borse grandi e ci infilano dentro di tutto, e le minimaliste, che uscirebbero volentieri di casa a mani libere. Le prime possono anche smettere di leggere questo articolo, le seconde invece ameranno la nuova tendenza che arriva dalle celebrity e dalle sfilate, che elegge le borse piccole piccole come nuovo oggetto di culto da indossare giorno e sera. Micro bag, mini bag, nano bag: i centimetri cambiano (di poco) ma il concetto è uno, ovvero che le nuove it bag di stagione non devono superare la misura della vostra mano. Anzi, più sono piccole, e più sono cool.

Come Chanel e Jacquemus, anche la casa di moda di Dior ha deciso di cavalcare la moda delle minibag. Si tratta delle iconiche borse del brand che, per l’occasione, sono state riadattate in formato petite. E sono molto più spaziose di quello che sembra. La prima versione “mini” di un’iconica borsa era stata lanciata da Chanel, che aveva proposto il modello classico trapuntato della maison ma in scala ridotta. Poi è stato il momento della Chiquito di Jacquemus che, complici i social, è stato uno dei pezzi più desiderati della stagione. Ora anche Dior, con la sapiente guida della direttrice creativa Maria Grazia Chiuri, ha deciso trasformare i modelli più iconici in oggetti mini!

Dior: arrivano le borse in versione mini

s0856ongem49p-1440-1200

Leggi anche: Louis Vuitton lancia Artycapucines, la collezione esclusiva della Maison francese, che per la stagione 2021 coinvolge l’estro di sei artisti internazionali per personalizzare le sue borse


La palette di colori disponibili è davvero vasta e, infatti, si va dal rosso al celeste, dal burro al rosa cipria, passo per il grigio fumo e il verde menta. Anche i modelli disponibili sono diversi: c’è la Lady Dior, inconfondibile e iconica, totalmente realizzata in pelle di agnello con impuntura Cannage e impreziosita dai ciondoli “D.I.O.R.”, la Saddle, in pelle di capra e con la sua pattina martellata e la staffa a forma di “D”, la Dior 30 Montaigne e la Dior Caro; tutte hanno poi la loro tracolla regolabile.

Una nuova filosofia di vita all’insegna del decluttering? Perché no: in fondo, abbiamo davvero bisogno della bustina del makeup, dell’agenda, del portafoglio ingombrante, del chi più ne ha più ne metta, ogni singola volta che usciamo di casa? Certo, cambiare borsa è una scocciatura, ma volete mettere la libertà di uscire portando con voi solo chiavi, soldi e cellulare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *