Natale, Capodanno e Befana: percorsi pedonali da fare a Napoli

Via Benedetto Croce – San Biagio dei Librai – San Gregorio Armeno

Passeggiando per queste strade è possibile trovare originali idee regalo per Natale e non solo da acquistare tra i tanti negozietti di articoli tipici ed handmade, grazie soprattutto alla Fiera di Natale dei Decumani. Proseguendo il piacevole cammino sotto le magnifiche luminarie installate nel cuore della città,  si arriva alla via più famosa del mondo, quella “storica” dei pastori e dei presepi. Parliamo di San Gregorio Armeno, tra rappresentazioni in miniatura di vita napoletana, emozionanti presepi, riproduzioni fedelissime di personaggi famosi e decorazioni natalizie di ogni tipo, i visitatori rimarranno a bocca aperta e non potranno fare a meno di comprare almeno un pastore o pallina natalizia, come ricordo di tanta bellezza.

Via Toledo – Piazza Plebiscito – Piazza Trieste e Trento

Per gli amanti dello shopping sfrenato, questa è la passeggiata ideale! Il lungo vialone di via Toledo è costellato da negozi di ogni genere, affiancati dalle tipiche bancarelle natalizie e articoli fatti a mano, con cui sfiziarsi tra un acquisto e l’altro. Anche qui, si possono ammirare le splendide luminarie napoletane che si possono trovare anche in altri quartieri.

Per chi volesse una sfogliatella vera, vi consigliamo di gustarla appena sfornata, presso la Galleria Umberto o negli storici bar-pasticceria nelle piazze Trieste e Trento Plebiscito. Un’esperienza a 360 °!

Via Chiaia – Piazza dei Martiri – San Pasquale – Piazza Vittoria

Tanto shopping ed idee regalo illuminati da luci e colori, anche nel terzo itinerario. In questo percorso è possibile ammirare le vetrine (ed i prezzi!) dei negozi di moda più famosi e chic.

Mentre per gli inguaribili amanti del cioccolato, vi consigliamo un giro nel punto Chocostore, ispirato interamente alla cioccolata con tanti gadget e accessori a tema, ottimo spunto per regali golosi ed originali. Un’esperienza da vivere tra gustosi aperitivi, fette di torta e dolcetti di pasticceria moderna da condividere nei tanti locali e nelle bakery presenti nelle strade che portano a San Pasquale, tra un negozietto d’arte e l’altro.

Piazza Dante – Montecalvario – Avvocata

Anche in queste zone non mancano idee per acquisti e regali, aggirandosi tra librerie storiche e botteghe etniche. Nel percorso si respira l’aria natalizia, quella autentica, quella della Napoli antica, fatta di vicoli e stradine illuminati dalle luci e dai colori delle case in festa, dal profumo delle caldarroste, dai maestosi presepi presenti negli androni dei vecchi palazzi.

Un’atmosfera più intima, malinconica, quella di una volta. In quest’ultimo itinerario il tempo sembra essersi fermato, la passeggiata è un vero e proprio tuffo nel passato, offrendo l’occasione per riscoprire la città con tutte le sue usanze e le sue tradizioni popolari. Elementi da conoscere assolutamente, perché sono essi stessi la vera essenza dell’unicità del Natale partenopeo.

Fonte Napolilike.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *