Italia-Inghilterra: Di Maio sospende voli per il Regno Unito

Ha superato quota 76 milioni il numero dei contagi da Covid-19 registrati ufficialmente in tutto il mondo dall’inizio della pandemia, secondo i dati dell’università americana Johns Hopkins. I decessi totali sono stati oltre 1,68 milioni. Il paese più colpito in termini assoluti dal nuovo coronavirus restano gli Stati Uniti, con 17,6 milioni di casi e 315 mila morti. Seguono l’India e il Brasile. Ed è allarme, anche da parte dell’Oms, per la mutazione del virus in Gran Bretagna

Oms, la nuova variante del Covid rilevata anche in Danimarca, Olanda e Australia
La variante più aggressiva del Covid-19 che si sta diffondendo rapidamente nel Sud-Est dell’Inghilterra, è stata rilevata anche in Danimarca, Olanda e Australia. Lo ha dichiarato in un’intervista alla Bbc, Maria Van Kerkhove, esperta dell’0rganizzazione mondiale della Sanità, spiegando che ora sequenziare il genoma di questa variante aiuterà gli scienziati a capire il virus e come si diffonde. L’esperta ha spiegato che “più si diffonde il virus e più possibilità ha di mutare” e ha sottolineato che a quanto si è ricostruito, la nuova variante è partita dal Sud-Est dell’Inghilterra o da Londra.

Regno Unito, ministro della Salute: “Il nuovo virus è fuori controllo”
Il ministro della Salute britannico Matt Hancock ha detto che il nuovo ceppo del nuovo coronavirus era “fuori controllo” per giustificare il ricontenimento di Londra e parti dell’Inghilterra, che secondo lui potrebbe durare fino a ”la distribuzione di un vaccino. “L’unico modo per arginare il nuovo ceppo è limitare i contatti sociali”, ha detto Matt Hancock a Sky News. “Sarà molto difficile farlo fino a quando non verrà distribuito un vaccino”, ha aggiunto. Il governo del conservatore Boris Johnson ha annunciato sabato sera un nuovo lockdown duro a Londra, nel sud-est dell’Inghilterra e in parte dell’est, costringendo oltre 16 milioni di persone a rimanere a casa e rinunciare alla riunione di Natale. Le attività non essenziali sono state chiuse e tutti i viaggi al di fuori di queste aree di forte allerta, sia che si rechino altrove nel Regno Unito o all’estero, sono vietati. “Questa è la sfida che dovremo affrontare nei prossimi due mesi”, ha avvertito Matt Hancock. Il Regno Unito ha informato l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) della diffusione più rapida del nuovo ceppo, “fino al 70%” secondo il primo ministro Boris Johnson. Precedenti mutazioni di SARS-CoV-2 sono già state osservate e segnalate in tutto il mondo. Il consigliere scientifico del governo, Patrick Vallance, aveva indicato sabato che questa nuova variante, oltre a diffondersi rapidamente, stava diventando anche la forma “dominante”, avendo portato “a un fortissimo aumento” dei ricoveri a dicembre. Sarebbe apparsa a metà settembre a Londra o nel Kent (sud-est).

Oms in “stretto contatto” con le autorità del Regno Unito
Preoccupazione anche da parte dell’Organizzazione mondiale della Sanità sulla possibile mutazione del virus. L’Oms ha fatto sapere di essere in “stretto contatto” con le autorità del Regno Unito dopo la scoperta di una nuova variante che avrebbe una trasmissibilità molto maggiore, addirittura del 70% in più ieri dal primo ministro Boris Johnson in conferenza stampa. In un tweet l’agenzia Onu scrive di star condividendo le informazioni scientifiche con Londra e di essere impegnata a fornire tutti gli aggiornamenti agli altri stati membri e con la pubblica opinione, “man mano che apprendiamo delle caratteristiche di questa variante (del virus) e delle sue implicazioni”.

Variante Covid: Italia, Olanda e Belgio sospendono voli da e per il Regno Unito. Berlino e Parigi stanno valutando un blocco comune di treni e aerei
Il governo olandese ha sospeso tutti i voli passeggeri dal Regno Unito fino al 1 gennaio, dopo la scoperta nei Paesi Bassi di un caso di contaminazione con una nuova variante britannica del coronavirus. Il ministero della Salute olandese “raccomanda che qualsiasi introduzione di questa variante del virus sia limitata il più possibile, limitando e controllando il movimento di passeggeri in arrivo dal Regno Unito”. Il Belgio si è unito ai Paesi Bassi nel vietare i voli dal Regno Unito, interrompendo anche le connessioni ferroviarie con il Paese nel tentativo di arginare la diffusione della nuova variante del Covid-19 individuata nell’Inghilterra sud orientale. A quanto apprende l’Adnkronos da autorevoli fonti, anche il ministero degli Affari Esteri guidato da Luigi Di Maio ha comunicato alla Gran Bretagna l’interruzione dei voli a causa delle nuova variante più aggressiva del Covid-19. Parigi e Berlino stanno cercando di coordinarsi. Un blocco di treni e aerei sembra altamente probabile.

Regno Unito, fuga da Londra per evitare le nuove restrizioni: “Atto irresponsabile”
A causa delle nuove restrizioni per la variante più aggressiva del Covid, sabato sera c’è stato un fuggi fuggi generale da Londra, e affollamento nelle strade per lo shopping dell’ultima ora, prima dell’entrata in vigore del lockdown imposto dal governo per le feste di Natale nel tentativo di frenare l’avanzata della nuova variante del coronavirus scoperta nel Sud-Est del Regno Unito. Treni e strade sono stati presi d’assalto, ieri sera, in uscita dalla capitale per evitare le nuove restrizioni annunciate nel pomeriggio dal premier Boris Johnson. Alle 19 di Londra (le 20 in Italia) erano già esauriti i posti liberi sui treni in partenza da diverse stazioni compresa Paddington, King Cross e Euston, riporta Sky News. ll Daily Mail titola l’esodo “Fuga da Londra” ma il Ministro della Salute Hancock esorta i suoi connazionali ad affrontare il confinamento con un altro spirito: “Non è stato cancellato il Natale, è solo diverso quest’anno”. L’esodo da Londra di migliaia di persone è stato “assolutamente irresponsabile”, ha detto Hancock, affermando che “le autorità sanitarie erano state assolutamente chiare sul fatto che la gente avrebbe dovuto disfare le valigie”.

Fonte Repubblica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *