Addio a Gigi Proietti, genio del Teatro e della Tv

Nel giorno del suo 80mo compleanno, addio a Gigi Proietti.

L’attore romano, da pochi giorni in una clinica della capitale, aveva avuto forti scompensi cardiaci.

Se ne è andato nelle prime ore del 2 novembre.

Una carriera ricca, lunghissima, più di mezzo secolo in scena e sul set.

Il Mandrake che tutti abbiamo visto in Tv, talento unico, autoironia, cinismo romano stemperato nella battuta, scopre il teatro all’università: “I miei ci tenevano alla laurea” racconta, “Io studiavo, si fa per dire, Giurisprudenza ma la sera mi esibivo. Poi il mio amico Lello, che suonava nella nostra band, una sera viene a vedermi e mi dice: ‘Devi fare questo‘.

Ho capito che recitare mi piaceva tantissimo, è diventata la mia vita. Ma per papà non era la scelta giusta, era preoccupato e mi ripeteva: ‘Prendi un pezzo di carta, se piove o tira vento è una sicurezza’”.

Ma la sua sicurezza è stato il palcoscenico e la televisione.

Addio a Gigi Proietti, il nostro Mandrake…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *