Archivio Tag: wedding

SOLD OUT A “TUTTO SPOSI”, IL SALONE NAZIONALE DEL WEDDING IN PROGRAMMA ALLA MOSTRA D’OLTREMARE DI NAPOLI DAL 16 AL 24 OTTOBRE

La Fiera della Ripartenza registra en plein già da metà settembre. L’imprenditore Gino Signore prende spunto dal leader della CGIL Landini, sponsorizzando la campagna “Tampone gratis Green Pass per tutti”.

Dopo due anni di stop forzato, per la chiusura delle fiere da parte del Governo, torna il salone nazionale del wedding Tutto Sposi che registra un sold out di adesioni degli espositori. I due anni di matrimoni rinviati hanno creato una forte attesa per il Salone della Ripartenza che inaugurerà sabato 16 ottobre alla Mostra d’Oltremare con ingresso da Viale Kennedy 54. Il tradizionale accesso della fiera da Piazzale Tecchio, infatti, non è accessibile perché impegnato dal centro vaccinale dell’ASL 1.  

 A dimostrazione dell’alta aspettativa di partecipazione i numerosissimi accrediti delle giovani coppie, che desiderano finalmente convolare a nozze, sul portale tuttosposi.it al link “Salta la Fila”, dove si effettua il tracciamento ai fini delle normative di prevenzione al Covid, ottenendo un QR Code che facilita l’accesso. 

Intanto l’ingresso alla fiera sarà garantito anche per i non ancora vaccinati grazie al Green Pass ottenuto con la campagna “Tampone gratis e Green Pass per tutti”. A sponsorizzare l’iniziativa è stato l’illuminato imprenditore della moda sposa Gino Signore, patron della omonima Maison Signore, da sempre convinto sostenitore del Made in Italy al punto di rilevare diversi siti produttivi in Puglia: “Ho ricevuto tante telefonate da parte di giovani sposine che non potevano venire in fiera perché ancora non vaccinate e quindi mi sono posto il problema se rinunciare a far parte della fiera della ripartenza, visto che questo ostacolo del Green Pass è sorto solo dopo che avevo già sottoscritto il contratto di partecipazione, oppure offrire la mia collaborazione alla fiera leader in Italia, che da 32 anni è di vitale importanza per tutto il comparto wedding in Campania – spiega Gino Signore -. Si pensi che il comparto wedding in Campania fatturava prima del Covid ben 2,7 MLD di euro e perderli è un lusso che non possiamo permetterci sarebbe un dramma lavorativo peggio della Indesit. Ho preso spunto da Maurizio Landini, il segretario della CGIL, che chiede al Governo tamponi gratis per tutti i lavoratori che rischiamo di rimanere sospesi dallo stipendio dal 15 Ottobre p.v. perché non ancora vaccinati”. Conclude poi il titolare della Maison Signore: “Ė per questo che ho contattato il centro sanitario Hospital Care che curerà i tamponi per l’accesso alla manifestazione in totale sicurezza, ma poi in fiera stipulerà accordi anche con le location per effettuare in seguito, anche, cerimonie nuziali in sicurezza”.Intanto l’interesse delle coppie di futuri sposi si concentra sulle disponibilità delle location libere per fissare i banchetti nuziali grazie al servizio di fiera online 365 giorni l’anno sul portale della manifestazione www.tuttosposi.it La forzata chiusura governativa delle celebrazioni religiose, per oltre 18 mesi, ha infatti provocato un rinvio dei matrimoni con un consequenziale affollamento senza precedenti. Così come è già iniziata, da parte delle tante aziende che non hanno trovato posto perché molto impegnati nelle loro sedi a soddisfare le richieste degli sposi in attesa di via libera del Governo per sposarsi, la richiesta di un’altra esposizione per “edizione della ripartenza bis”

Il salone Tutto Sposi, con ingresso da Viale Kennedy 54, sarà aperto dal lunedì al venerdì (16.30-21.30) con biglietto a 5 euro, mentre il sabato e domenica l’accesso è dalle 10.30 – 22.30 con biglietto a 10 euro. Tutti i giorni sarà possibile, per chi acquista il ticket d’ingresso, usufruire del tampone gratis per poter ottenere il Green Pass.

L’ISOLA DELL’AMORE

C’è voglia di sognare, di ritornare a festeggiare l’amore, di vivere forti emozioni…

Se c’è al mondo un posto dove fare tutto ciò e renderlo sicuramente unico, questo è Capri.

Un’isola che ha visto nascere amori, che ha accolto donne meravigliose, capace di donare panorami straordinari e perché no luogo perfetto per giurarsi amore eterno.

I faraglioni che si guardano innamorati, mentre la luna piena che li bacia illumina una notte d’estate fatta di colori e magia…

L’imponenza di un tavolo imperiale impreziosito da candelabri, cristalli, candele, torchon di fiori dai colori forti, il romanticismo del rosa, la passione del rosso e il calore del giallo dominano la scena.

Ma anche ghirlande e tavoli scenografici a fare da cornice all’immensità del mare.

Ad intrattenere gli ospiti poi ballerini fluttuanti, passi a due di giovani amanti, musica di archi e fuochi d’artificio.

Eccoli gli sposi che arrivano dal mare pronti ad iniziare la loro favola, una favola che tutti gli innamorati vorrebbero vivere, la magia e l’emozione di un grande giorno…SÌ, LO VOGLIO!

Pasquale Esposito

DEICHMANN LANCIA LA SUA PRIMA WEDDING COLLECTION

Maggio è il mese che apre la stagione dei matrimoni. È quindi tempo di diventare romantiche e dire “Sì, lo voglio!” alla prima Collezione Wedding di DEICHMANN. In questa speciale occasione le scarpe rappresentano un accessorio fondamentale da scegliere con cura, oltre che per il design e il colore, anche per la comodità.

Sportiva, elegante, sfarzosa e giocosa: ogni sposa è diversa e per questo DEICHMANN ha pensato a modelli di scarpe diverse perfette per il giorno del si. Semplici ed eleganti, con finiture diamantate, cinturini o fibbie scintillanti, le classiche décolleté della collezione sono ideali per soddisfare tutti i gusti e completare abiti classici da principessa in tulle o in pizzo ma anche couture di alta moda o abiti colorati o con stampe floreali per le spose più moderne e alternative.

Le décolleté, disponibili in avorio e beige delicato, sono caratterizzate da uno splendido dettaglio che tutte le spose adoreranno: il cuoricino sulla soletta. In alternativa per un look sempre classico ma senza tacchi, o come modelli per il cambio di abito per i festeggiamenti dopo la cerimonia, le ballerine wedding sono ideali.

Disponibili sia a punta sia con la punta arrotondata si distinguono per dettagli e particolari come cut-out, cinturini sottili o fibbie eleganti che aggiungono deliziosi riflessi e punti luce a modelli meno seriosi ma pur sempre eleganti e super confortevoli da indossare per molte ore. La Wedding Collection è in vendita in tutti i negozi DEICHMANN e sull’online shop accessibile dal sito

A cura di Giulia Asprino

La Collezione 2020 di Mikela C, va come un treno

La Collezione 2020 di Mikela C, va come un treno

Una lunga passerella e musica anni ’80 hanno fatto da sottofondo alla sfilata per la presentazione della Collezione 2020 di Mikela C.
A questo si è aggiunta la magia della scenografia del Museo Ferroviario di Pietrarsa, che ha messo un punto esclamativo importante, alle mete scelte ogni anno dalla stilista per la presentazione dei suoi capi.
Trenta modelle per sessanta capi, questi i numeri della passerella tenutasi domenica 10 Novembre per raccontare in emozioni, le possibilità offerte da Michela Cannavacciuolo per le sue spose e per chi sceglie di indossare uno dei capi della nuova collezione.

L’EVENTO – Buio in sala, ad aprire l’evento la presentatrice Benedetta Piscitelli, che racconta la storia di una Michela bambina, piena di sogni, che pian piano costruisce la sua strada fino ad oggi. Il racconto lascia poi spazio alla musica della modella Mya DJ, che con un mix di musiche anni ’80 che sembra da sempre trovare il gradimento del pubblico, che porta il ritmo anche durante l’evento per accompagnare la passerella dei capi.Un led-wall fatto di stelle e cosmo è lo sfondo ideale per questi capi sognanti che attraversano la lunghissima navata centrale del Museo e che permettono ai treni di rassomigliare a spettatori silenziosi di questo catwalk. Alla fine dell’evento, una premiazione che ha regalato il sogno di un’abito da sposa ad una delle clienti intervenute.
Nel parterre scattano i flash di fotografi e appassionati di moda e spuntano tra gli ospiti i volti noti della cantante Mavi Gagliardi, voce dei Sud58 di Made in Sud, il volto raggiante delle influencer Marta Cerreto e Veronica Salvati e la conduttrice e attrice campana Pasqualina Sanna. La Regia Moda dell’evento è stata a cura di Mario Cavallaro.

LA COLLEZIONE – La nuova collezione ha rispettato le tre rigorose costanti di Mikela C, che ormai sono una firma immancabile delle sue creazioni: l’ornamento interpretato come elemento distintivo, la decostruzione della silhouette e l’utilizzo di materiali eccellenti. Sempre presenti gli indizi del glamour d’altri tempi, mescolati con la tradizione moderna per definire in modo nuovo l’abito da sposa: una storie dietro ogni abito, dipanata con sete, tulle e chiffon.

LE DICHIARAZIONI – Sull’evento Mikela C ha raccontato: “Per la prima volta dopo tanti anni, sento una felicità a mille, perché stasera ho dato tutto quello che in tanti anni desideravo. Per me questa collezione rappresenta la vera Mikela C: quella che in tanti anni ho messo insieme pezzetto per pezzetto come un puzzle, che adesso si è ricomposto. Ho ben chiaro quello che è la sposa davanti a me”. Sullo staff attento e preciso aggiunge: “Il mio staff è stato eccezionale perché sotto la mia guida creativa, è riuscito a realizzare tutti i miei desideri”.

LA STILISTA – Michela Cannavacciuolo (conosciuta come Mikela C) classe 1981, acclamata già dopo poche sfilate, è un personaggio quasi liminare nel panorama odierno dell’Alta Moda Sposa. La sua formazione artistica si discosta dai percorsi canonici degli altri iniziando il suo percorso da autodidatta e in seguito dagli studi artistici dell’ Accademia della Moda di Napoli. Sin da bambina è affascinata dei ricami, dei tessuti e degli ornamenti che affollavano le riviste prese in prestito dalla madre. A 24 anni, realizza la sua prima collezione e nel 2007 presenta la prima Linea Sposa firmata con il proprio nome.

Sfilata Mikela C – Museo di Pietrarsa 10/11/2019 – Foto da Ufficio Stampa FREVARCOM di Francesco Russo
Sfilata Mikela C – Museo di Pietrarsa 10/11/2019 – Foto da Ufficio Stampa FREVARCOM di Francesco Russo

La sartorialità di Mikela C, tra le locomotive di Pietrarsa

La sartorialità di Mikela C, tra le locomotive di Pietrarsa

Grande attesa per l’evento che si terrà domenica 10 Novembre al Museo Ferroviario di Pietrarsa (Via Pietrarsa, Napoli), dove la stilista Mikela C, presenterà la sua collezione Sposa e Cerimonia 2020.
Ennesimo passo importante per Mikela Cannavacciuolo, che ogni anno, sceglie sempre location suggestive in Campania, per presentare le sue collezioni alle centinaia di clienti e appassionate che accorrono.
La nuova collezione presentata, rispetterà le sue tre rigorose costanti, che ormai sono una firma immancabile delle sue creazioni: l’ornamento interpretato come elemento distintivo, la decostruzione della shilouette e l’utilizzo di materiali eccellenti.
Sempre presenti gli indizi del glamour d’altri tempi, mescolati con la tradizione moderna per definire in modo nuovo l’abito da sposa. Non mancherà l’esigenza innata della stilista di raccontare una storia dietro ogni abito, dipanata con sete, tulle e chiffon.
Attesi durante l’evento blogger e influencer del segmento moda, che racconteranno la serata in immagini e post.

La stilista

Mikela Cannavacciuolo (conosciuta come Mikela C) classe 1981, acclamata già dopo poche sfilate, è un personaggio quasi liminare nel panorama odierno dell’Alta Moda Sposa.
La sua formazione artistica si discosta dai percorsi canonici degli altri iniziando il suo percorso da autodidatta e in seguito dagli studi artistici dell’ Accademia della Moda di Napoli. Sin da bambina è affascinata dei ricami, dei tessuti e degli ornamenti che affollavano le riviste prese in prestito dalla madre.
A 24 anni, realizza la sua prima collezione e nel 2007 presenta la prima Linea Sposa firmata con il proprio nome.

Presentazione della Collezione 2020 di Mikela C
Data: 10 Novembre 2019
Orario: 20.30
Dove: Museo Ferroviario di Pietrarsa – Via Pietrarsa, Napoli