VERONICA YOKO PLEBANI SULLA COPERTINA DI VOGUE: ATLETA E GRANDE ESEMPIO DA SEGUIRE

a cura di elena sbrescia

Veronica Yoko Plebani nasce a Gavardo, in provincia di Brescia, nel 1996. fin da bambina ha sempre avuto la passione per lo sport, infatti seguiva con gioia le gare del padre maratoneta. Purtroppo però, a 15 anni, viene colpita da una meningite fulminante: Veronica passa 4 mesi in ospedale, per poi tornare a casa senza falangi delle mani e delle dita dei piedi. «Quando ero in ospedale pensavo che non sarei mai riuscita a dimenticare quel dolore. E invece l’ho dimenticato. Per questo oggi non ho più paura di niente. Qualsiasi sfida mi sembra possibile. Che potrà mai succedere?». I suoi sogni sembrano infranti, ma in realtà è solo l’inizio di una splendida carriera sportiva. Una volta uscita dall’ospedale il padre decise di portarla ad una maratona di New York. Il giorno prima della gara un’associazione non profit organizzò una corsa di 5 km e il padre, insieme alla sua squadra, la spinse sulla carrozzina fino al traguardo, che Veronica tagliò camminando: “Erano solo pochi passi, ma è lì che ho provato quella sensazione di conquista che mi ha fatto pensare: devo fare qualcosa che mi dia questo tipo di gioia“.

Ma cosa ha spinto l’atleta ad andare avanti? Semplice, la curiosità.”Quello che mi ha sempre spinto ad andare avanti con gioia è stata la curiosità: sono troppo curiosa di quello che potrà succedere domani. Anche se qualcosa non va bene o mi sento giù, il semplice sapere che presto potrebbe accadere qualcosa di bellissimo e incredibile mi rende sempre felice“. Ha iniziato con la canoa, poi lo snowboard, ed ora il triathlon con la medaglia di bronzo ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020… Ma qual è il suo sport preferito? <<Il mio sport preferito è la fatica! Mi piace molto il cambiamento, forse è per questo che quando ho incontrato il team di triathlon alle Paraolimpiadi di Rio de Janeiro nel 2016 ho capito subito che quello sport assurdo sarebbe stato adatto a me. Passare al volo dal nuoto alla bici, dalla bici alla corsa… in un momento in cui non riuscivo neanche a camminare per un km! Come faceva a non piacermi una sfida così?>>

Veronica è stata scelta per la nuova copertina della rivista VogueQuando ho saputo che sarei stata in copertina non potevo crederci! Mi sono sentita estremamente fortunata perché amo Cho, la sua delicatezza e sensibilità, la magia con cui reinterpreta il mondo naturale. Seguivo da tempo il suo lavoro e, quando ho visto che ha iniziato a seguirmi su Instagram, ho capito che il sogno si stava avverando. L’esperienza sul set è stata incredibile. Scoprire quanto Cho Gi-Seok si fosse preparato e avesse modellato la sua visione su di me mi ha veramente toccata». Cos’altro possiamo dire? Veronica non è solo un’atleta, ma un vero e proprio esempio da imitare. È riuscita a non abbattersi davanti a delle grandi difficoltà, e ad inseguire i propri sogni. Un modello da seguire!

Iscriviti alla newsletter

per restare aggiornato su tutte le ultime novità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *