Archivio Tag: nail

Trend Unghie: tutte le tendenze Autunno Inverno 2021 2022

A cura di Ilaria Teano

Tutte pronte per questo autunno! Sono tante le tendenze unghie per questo autunno 2021. Scopriamo insieme le nail art da scegliere!
I colori per le nail arts Autunno 2021 prevedono prevalentemente nuance intense e avvolgenti come il classico smalto burgundy e l’incredibile  smalto rosso, ma c’è spazio anche per sfumature più tenui come l’intera gamma dei nude. Immancabili saranno anche gli smalti scurissimi. Che sia nero o marrone, ma anche blu, ottanio, verde. E’ un trend da tenere d’occhio. Colori autunnali, elegantissimi che aspettano soltanto di essere indossati. Anche il malva sarà apprezzatissimo e trend indiscusso.

Manicure monocromatiche?

Saranno sempre di tendenza le classiche manicure monocromatiche, non ci stancano mai. Insieme a loro ci saranno anche le unghie mismatched e tutte quelle decorazioni e quegli smalti dal finish iridescente e metallizzato che luccicano, a partire dai glitter che tutte amiamo follemente.

Per questo autunno vogliamo tanta luce

Abbiamo trascorso due inverni abbastanza spenti. A causa della pandemia, non è stato possible sfoggiare i colori più iridescenti. Ma questo inverno non dobbiamo perderci d’animo, anzi! Dobbiamo affrontare tutto con più luce possibile e si può fare scegliendo il vostro smalto preferito che rispecchi questo desiderio Con un tocco sparkling anche le giornate più grigie ci sembreranno diverse! Optiamo per smalti glitter e perché no, anche per le unghie french 2021.

Gli strass ci piacciono tanto. Finalmente possiamo osare un po’ di più. Abbondiamo sempre con eleganza strass e perline sulle unghie, in particolar modo se si tratta di unghie gel quindi realizzate da professioniste del settore in grado di sbizzarrirsi e di elaborare nail art più strutturate!

Tendenze Autunno Inverno: unghie metalizzate

Le unghie metallizzate per un look super originale. Finalmente si può!  Gli effetti tra cui poter scegliere sono tantissimi, utili per rendere più originale una manicure monocromatica oppure da affiancare a nail art più particolari. Parlando di unghie Autunno Inverno 2021-2022 e di tendenze è bene sottolineare che assisteremo, ancora una volta, a un vero e proprio trionfo delle nail art minimal ed essenziali, a partire da tutte le varianti sul tema che riguardano e stravolgono la french manicure.

Le mani come opere d’arte

Le vostre mani si trasformano in vere opere d’arte. E’ meraviglioso quante cose si possono realizzare sulle nostre unghie. Chi disegna perfino volti sulle unghie, chi altri dettagli, magari ispirandosi al foliage del periodo autunnale. E’ come se fosse un foglio bianco su cui possiamo esprimere tutto il nostro estro e la nostra creatività illuminandole e rendendole più belle possibili. Andranno molto di moda anche le unghie color block, rivisitate in chiave originale come nel caso di questa proposta: le unghie vengono divise in sezioni uguali e colorate con smalti diversi, dai toni contrastanti.

Animalier: tendenza Autunno 2021

Non passeranno mai di moda i motivi animalier, dalle immancabili macchie di leopardo alla fantasia “muccata”.
Unghie simbolo per questo autunno 2021. Per le amanti delle unghie a tema, i colori dell’autunno e della natura saranno una grande fonte di ispirazione. Scegliete di riprodurre sulle unghie il foliage tipico di questo periodo dell’anno oppure optate per una suggestiva nail art effetto fiori pressati per calarvi a pieno nell’atmosfera nostalgica e un po’ decadente dell’autunno!

Il top coat da applicare sempre alla fine della manicure

Va ricordato che per completare la manicure si deve applicare sempre il top coat: questo oltre a regalare un risultato molto più vibrante e perfetto per sigillare lo smalto. In questo modo il lavoro resisterà molto più a lungo, per avere delle unghie sempre impeccabili!


Ti è piaciuto l’articolo? Condividi e resta sempre aggiornato sulle ultime tendenze beauty! Leggi anche: cuticole, come eliminarle e non farle ricrescere più


Nail Beauty: come eliminare le cuticole e non farle ricrescere più

a cura di Ilaria Teano

In questa semplice ed utile guida vi spieghiamo come rimuovere le cuticole in modo corretto e come curarle per non farle ricrescere più.

COSA SONO LE CUTICOLE

Le cuticole, chiamate comunemente “pellicine”, sono sottili inspessimenti della cute presenti sulla radice delle unghie. Crescono alla base della superficie ungueale come elemento di protezione dell’area di crescita dell’unghia. Generalmente restano aderenti alle unghie ma possono anche sollevarsi e inspessirsi rendendo decisamente anti estetiche le nostre dita. Se non correttamente gestite o eliminate, le cuticole possono creare delle fastidiose e dolorose ferite, che potrebbero dare origine a infezioni. Dopo aver scoperto il significato di cuticola, vediamo come rimuovere nel modo corretto le odiate pellicine.

COME ELIMINARE LE CUTICOLE

Ecco tutti gli step da seguire per eliminare al meglio le nostre cuticole. Prima di iniziare è fondamentale rimuovere accuratamente ogni traccia di smalto dalle unghie e lavarsi le mani.

  • PRIMO STEP: ammollo con acqua tiepida

Riempite una ciotola con dell’acqua tiepida, aggiungendo un cucchiaio di olio di mandorle (o anche d’oliva) e il succo di mezzo limone. Quest’ultimo, è un ottimo “rimedio della nonna” per sbiancare le unghie macchiate e anche per renderle più forti: è più efficace di quanto possiate pensare! Immergete dentro la bacinella con l’acqua le punte delle dita per 5 minuti, lasciando ammorbidire le cuticole.

  • SECONDO STEP: applicare un olio per cuticole

Applicate un olio specifico per cuticole (in assenza si può usare anche una crema mani ma è meno indicata), massaggiandole accuratamente. Questo trattamento ammorbidirà maggiormente le cuticole, rendendone più facile la loro eliminazione.

  • TERZO STEP: spingere indietro le cuticole con un bastoncino di legno d’arancio

Con un bastoncino in legno d’arancio (facilmente reperibile in tutte le profumerie) spingete le pellicine verso la mano, modellandole fino a renderle meno visibili. In alternativa, se le pellicine sono più resistenti, potete utilizzare uno spingicuticole in acciaio. Fate attenzione a non esercitare un’eccessiva pressione altrimenti rischiate di irritare la pelle che circonda l’unghia o, ancora peggio, di provocare sanguinamenti sui bordi.

  • QUARTO STEP (opzionale): rimuovere le cuticole

Bisogna tagliare le cuticole? Si oppure no? Dipende.

  • Se sono minuscole e appena visibili vi consigliamo di non tagliarle mai, né con il tagliaunghie né con le forbicine, per evitare che crescano più resistenti e tenaci di prima. Dovete limitarvi ad utilizzare il bastoncino di legno per renderle invisibili e applicare costantemente l’olio per cuticole.
  • Se invece avete grosse cuticole, molto visibili e sporgenti, allora è indispensabile tagliarle per rimuoverle. In commercio esiste anche un apposito strumento per tagliare le cuticole, chiamato comunemente “taglia cuticole”. Questo strumento va utilizzato con molta attenzione, senza fare troppa pressione altrimenti rischiate di rovinare l’unghia sottostante. Inoltre non dovete mai strappare le pellicine altrimenti rischiate di ferirvi. In commercio si trovano facilmente anche i set cuticole in acciaio inox composti da tronchesino tagliacuticole e spingi cuticole a forma di cucchiaio.

E’ necessario procedere al taglio delle cuticole solo quando la pelle in eccesso è davvero abbondante e non si potrebbe procedere altrimenti. In questi casi si opta per la rimozione completa ma la procedura non viene più ripetuta per le successive manicure. Il consiglio è di iniziare da quel momento un’attenta cura delle cuticole per tenere sotto controllo la loro crescita.

  • QUINTO STEP: risciacquare e asciugare

Per concludere il trattamento, risciacquate le mani con acqua tiepida per sgrassate l’olio dalle unghie ed eliminate ogni residuo, quindi asciugatele con un panno morbido. Questo semplice procedimento che vi abbiamo spiegato viene realizzato comunemente durante la procedura di manicure dalle estetiste ma potete realizzarlo da sole, a casa vostra, in modalità fai da te. Vi basterà dotarvi dei pochi strumenti necessari. Inoltre la procedura può essere eseguita anche sulle cuticole dei piedi, per una perfetta pedicure.

LIMITARE LA RICRESCITA DELLE CUTICOLE USANDO L’OLIO PER CUTICOLE

Le cuticole non smettono mai di crescere. Soprattutto nel caso in cui vengono eliminate completamente, tendono a riformarsi dopo poco tempo. Tuttavia è possibile tenere sotto controllo la loro crescita. Come? Se vogliamo evitare che le cuticole ricrescano a dismisura, l’unica soluzione è curarle costantemente con i giusti prodotti.

L’olio per le cuticole è una sostanza che fornisce idratazione e nutrimento alla pelle e all’unghia. Può essere composto da uno o da più tipi di oli naturali. Quelli più comuni sono l’olio di jojoba e l’olio di ricino, ma molte volte si possono trovare anche l’olio d’oliva e l’olio di mandorle. Spesso si trovano in combinazione tra di loro e possono venire accompagnati da oli essenziali, vitamine e minerali che aiutano la crescita dell’unghia. Perchè è utile? L’olio serve per idratare e ammorbidire le cuticole secche e dure, inoltre agisce anche su tutta l’area che circonda l’unghia. Evita che la pelle si secchi e che si creino piccoli taglietti o aree disidratate oppure cuticole infiammate. Quando applicare l’olio per cuticole? L’olio per le cuticole, per avere effetto, va utilizzato con molta costanza, applicandolo alla base delle unghie, proprio sulla cuticolare, per poi essere massaggiato per bene su ogni singola unghia. Questa operazione va ripetuta dopo ogni manicure. Inoltre se si utilizzano molto saponi e detersivi o ci si lava spesso le mani, è estremamente consigliata l’applicazione dell’olio per le cuticole ogni sera prima di andare a letto o anche più volte al giorno, se le pellicine sono particolarmente secche. Questi prodotti di nail care si trovano facilmente in commercio, anche nelle grandi catene di profumerie, ma si possono realizzare anche a casa, come l’olio per cuticole fai da te.

PRODOTTI SCIOGLI CUTICOLE: PRO E CONTRO

Gli sciogli cuticole sono prodotti che contengono idrossido di potassio o idrossido di sodio e umettanti. Questi agenti permettono la rimozione della cuticola aderente alla lamina ungueale senza comportare un potenziale trauma meccanico da taglio o da sfregamento con la lima. Lo sciogli cuticole si utilizza all’inizio della manicure: serve per ammorbidire il tessuto aderente alla lamina e facilitare la rimozione della pelle morta. Si applica per 5-7 minuti sulle cuticole, poi si immergono le mani in acqua e in seguito si procede con la rimozione delle pellicine mediante gli appositi strumenti. Tra i contro dell’utilizzo degli scioglicuticole ci sono i potenziali rischi per la salute dell’unghia, come l’ammorbidimento eccessivo della lamina ungueale o la rimozione di tessuto in eccesso. Altra potenziale conseguenza è l’insorgere di infezioni batteriche come la paronichia (rossore e gonfiore dell’eponichio sui muri laterali), secondo il testo del Cosmetic Dermatology Products & Procedures di Zoe Diana Draelos.



Speriamo che vi sia stata utile questa guida su come eliminare le cuticole al meglio e su come curarle per avere una manicure sempre perfetta. Seguiteci per tutti i segreti di bellezza!!

Leggi anche: Beauty Routine tutti i consigli a portata di click

Leggi anche: Maschere viso fai da te! Ecco le migliori preparazioni

Leggi anche: Come truccare pelli grasse con pori dilatati, ecco i fondotinta per un make-up perfetto

Leggi anche: Mascherina causa di arrossamenti e imperfezioni, ecco come prevenirle