Loke intervista Giusy Di Lorenzo, la multiculturalità di una giovane designer

Cultura e creatività fanno parte da sempre del DNA di Giusy Di Lorenzo, e le sue origini traspaion nei suoi disegni donando originalità, colore, ma anche uno spirito multiculturale e una femminilità intellettuale, non scontata.


E il percorso di Giusy Di Lorenzo ha già ricevuto notevoli soddisfazioni nel campo moda e del designer, anche se il suo percorso è stato abbastanza travagliato, partendo dagli studi dedicati all’economia e gestione aziendale, per poi rimettersi in gioco e ricominciare tutto da capo. Il suo motto è “nella vita si prendono strade sbagliate ma sono quelle che ti fanno crescere, per non abbattersi, e scegliere la cosa giusta per te e soprattutto quello in cui credi e ami.”
Abbiamo intervistato la stilista per farci raccontare meglio il suo percorso.


Quando e perché ti sei avvicinata alla moda?
Sono sempre stata appassionata di moda fin da piccola e questo lo devo anche a mia madre che tra l’altro è una icona per me.
Ammiravo mia mamma mentre si preparava ed ero affascinata dal suo modo di essere sempre così impeccabile, elegante e anche un po’ eccentrica e ho sempre desiderato di esserlo anch’io. È lei che mi ha trasmesso l’amore verso la moda, una vera e propria passione attraverso la quale posso esprimere me stessa, il mio umore, la mia personalità.
La moda per me è arte


Hai partecipato con successo al contest LOKE per Pineider. Ci racconti questa esperienza e
quanto è stata importante per te?
Hai un aneddoto da condividere con noi?


Sono una persona ambiziosa e mi piace mettermi alla prova. Iniziai il mio progetto, per il contest di LOKE, un po’ per gioco non pensando che potessi vincere realmente, mai dire mai!!
Ispirata dal paesaggio magico della costiera amalfitana ho riportato nell’invito le antiche maioliche dove il blu cristallino del mare, il verde dei boschi e il giallo dei limoni spiccano incontrastati. Volevo realizzare qualcosa di originale e che potesse essere anche vendibile. È stata una bellissima
esperienza, dove ho potuto mettermi in gioco, e dare spazio alla mia creatività


Se dovessi citare una tua frase simbolo quale sceglieresti?


Pensa, credi, sogna e osa “(Walt Disney).
Sono sempre stata una grande sognatrice, e sono cresciuta con l’idea che con la forza di volontà e l’impegno si possono fare grandi cose. Spero di realizzare ogni mio sogno anche se per farlo non basta solo volerlo, dobbiamo essere coraggiosi e crederci perché se non ci crederai tu, non lo farà nessun altro. Occorre tanta perseveranza e creatività, bisogna pensare fuori dagli schemi.
Tra l’altro le più grandi imprese sono state compiute da persone che hanno sfidato la diffidenza della gente che le circondava.


Le tue radici sono molto presenti nei tuoi progetti?


Si, le mie radici sono fondamentali per me. Amo l’Italia e soprattutto il sud, è la mia terra, dove
sono cresciuta e per me non c’è posto più bello.
L’arte, il buon cibo,
le tradizioni, il mare sono una fonte di ispirazione, e mi piace proiettarle in
quello che realizzo”

In generale cosa è l’eleganza per te?


Penso che l’eleganza sia ciò che siamo non cosa indossiamo, va oltre l’abbigliamento. Non necessariamente una donna vestita bene è una donna elegante. L’eleganza è un’attitudine il portamento, il tono della voce, il modo di porsi con gli altri. E come affermava Audrey Hepburn


L’eleganza è la sola bellezza che non sfiorisce mai.”


Che cos’è Loke per te?
“Loke per me è un’iniziativa meravigliosa, ci offre l’opportunità di farci conoscere proiettandoci nel mondo del lavoro dandoci la possibilità di mettere alla prova la nostra fantasia elaborando
progetti interessanti e innovativi.
Ringrazio ancora Loke per l’opportunità che mi ha offerto e invito i giovani a partecipare, potrete dare spazio alla vostra creatività e soprattutto farvi conoscere da esperti del settore


Un sogno nel cassetto o un progetto da condividere con noi?


Il mio sogno nel cassetto è riuscire a realizzarmi, magari creando un brand tutto mio. Purtroppo più crescendo e più ci accorgiamo di quanto i sogni possano essere lontani è impossibili da realizzare, forse per paura o perché richiedano troppi sacrifici e quindi alcune persone preferiscono seguire la strada più semplice. Ma non c’è niente di più gratificante di raggiungere un
obbiettivo che ti sei prefissato.
Bisogna credere in sé stessi e perseguire i propri sogni.“Fai quello che ami, e non lavorerai
neanche un giorno della tua vita.”(Confucio)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *