Economia: la FED lascia invariati i tassi di interesse

La Fed lascia invariati i tassi di interesse. Il costo del denaro resta fermo in una forchetta fra lo 0 e lo 0,25%.

Lo ha deciso la banca centrale nell’ultima riunione del 2020. Il programma di acquisto di bond della Fed andrà avanti fino a quando non ci saranno “sostanziali” progressi sul fronte dell’occupazione e dell’inflazione. La Fed rivede al rialzo le stime di crescita per l’economia americana nel 2021, quando il pil è atteso crescere del 4,2% a fronte del 3,2% inizialmente stimato. Il 2020 si chiuderà con un pil in calo del 2,4%. Il programma di acquisto di bond della Fed andrà avanti fino a quando non ci saranno “sostanziali” progressi sul fronte dell’occupazione e dell’inflazione.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *