Governo e Lockdown: disordini anche a Roma

Sono in trecento e stanno mettendo a ferro e fuoco il centro storico di Roma, da Piazza del popolo fino a piazzale Flaminio, con fumogeni e lanci di petardi. Come annunciato dai manifestanti, emuli di quanti la notte scorsa hanno scatenato la guerriglia urbana a Napoli, la protesta contro il coprifuoco imposto nel tentativo di scongiurare l’epidemia da coronavirus ha preso la piega peggiore. Gli agenti del Reparto Mobile hanno caricato in piazza del Popolo mentre il corteo continua a muoversi in direzione del lungotevere, verso Palazzo Marina. Distrutte macchine e cassonetti.

Fonte: ADN Kronos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *