MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti e ExitWell tornano insieme per segnalare i migliori progetti emergenti della nuova musica italiana.

Si aggiunge un altro premio alla serie di riconoscimenti che saranno consegnati nel corso del MEI 2020, il più importante festival della musica indipendente italiana, in programma dal 2 al 4 ottobre a Faenza (Ravenna).

Anche in quest’anno difficile e delicato, MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti e ExitWell tornano insieme per segnalare i migliori progetti emergenti della nuova musica italiana.

Il PREMIO GIOVANI MEI – EXITWELL di questa edizione va al cantautore e rapper milanese ERNIA “per il miglior progetto dell’anno 2020”. Al giovane artista vengono riconosciuti il valore e il successo dell’acclamato terzo disco, “Gemelli” (Island Records/Universal), accolto da pubblico e critica come uno dei migliori lavori della scena rap, trap e graffiti pop.

«Ernia ha saputo trovare il punto di incontro tra forma e contenuto, con una nuova espressività – questa la motivazione nelle parole di nelle parole di Riccardo De Stefano, direttore editoriale di ExitWell  linguaggio attuale, contemporaneo e fresco si accosta in “Gemelli” a una profondità di una scrittura complessa, poliedrica, capace di attraversare i generi e gli approcci, mostrandoci come il rap oggi sia sempre di più capace di sorprendere»

La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 3 ottobre in Piazza del Popolo a Faenza.

Nella stessa occasione, sarà presente il giovanissimo LEON FAUNtra i nuovi volti più interessanti della scena rap italiana, che sta facendo parlare tanto di sè anche grazie all’originalità dei propri testi, spesso riferiti al mondo fantasy della letteratura e del cinema.

Si è intanto appena svolta online la prima edizione dello Streaming Festival, con la messa in onda dei 45 video finalisti del Premio PIVI per il Miglior Videoclip Indipendente Italiano.

Il pubblico, che ha espresso il suo voto su Facebook e Instagram,ha decretato la vittoria dei Pianoterra con il video “Semplice”, girato durante la quarantena. Al secondo posto si è posizionato Alessandro Ragazzo con “Domani”e al terzo posto i Mexico 86 con Non è normale.

Tanti gli eventi già annunciati che animeranno il MEI 2020.

Venerdì 2 Ottobre, inPiazza del Popolo, in programma il concerto “Buon Compleanno Castellina”, un omaggio dell’Orchestra Castellina-Pasi al Maestro Castellina per il centenario della sua nascita.

Sabato 3 ottobre saranno presenti PIERO PELÙ, per ritirare il Premio per i suoi 40 anni di carrieraTOSCA, che riceverà il Premio Nilla Pizzi come miglior artista in gara al 70Festival di Sanremo.

Domenica 4 ottobre riceveranno il premio per i 40 anni di carriera anche GIANNI MAROCCOLO e GHIGO RENZULLI, che per l’occasione presenterà anche un libro sulla new wave fiorentina degli anni Ottanta, assieme allo scrittore BrunoCasini.Sempre domenica, sul palco di Piazza del Popolo salirà anche OMAR PEDRINI, chericeverà la Targa per i 25 anni di “2020 Speedball”.

Al MEI non mancheranno anche quest’anno il Premio dei Premi, in cui si confrontano i vincitori dei concorsi intitolati a storici artisti scomparsi (3 ottobre, Teatro Masini); il premio PIVI per il miglior videoclip italiano indipendente e il premio #FattoeVistoinCasa, rivolto agli artisti che hanno continuato la loro attività anche durante la quarantena; la consegna della Targa Mei Musicletter, che quest’anno premia Il Giornale della Musica Going Underground di Monica Mazzoli come “Miglior sito web” e “Miglior Blog personale” e Goodfellas con il  Premio Speciale – Targa Mei Musicletter per il “Miglior Distributore Discografico”; la 2^ Fiera del Disco di Faenza, insieme all’Expo degli strumenti musicali, alla Fiera dell’Editoria Indipendente e al Mercato Vintage; il Forum del Giornalismo Musicale, con incontri, assemblee e seminari (3 e 4 ottobre). Si terrà inoltre la finale del contest “ARRANGIAMI! 100 ANNI PER IL FUTURO” organizzato dal MEI con il Gruppo Editoriale Bixio, con Claudio Simonetti, Claver Gold e Donatella Del Monaco.

A settembre saranno annunciati anche i vincitori del premio PIMI – Miglior Artista Indipendente dell’anno e del premio Migliore Band Emergente dell’anno, oltre ai vincitori del premio PIVI, del MEI Superstage e dei Giovani Talenti dell’Emilia-Romagna.

Durante i suoi 25 anni di attività il MEI, con le sue edizioni ufficiali insieme alle tante edizioni speciali (a Bari, Roma e in altre città), ha registrato un totale di 1 milione di presenze, la partecipazione di 10mila artisti e band dal vivo, 5mila realtà musicali coinvolte in expo e convegni e 1000 giornalisti (più di 100 dal resto d’Europa) che hanno parlato del MEI contribuendo a renderla la più importante vetrina della nuova e nuovissima musica italiana.

Anche quest’anno il MEI trasformerà Faenza per tre giorni in una vera e propria città della musica con concerti, presentazioni musicali e letterarie, convegni e mostre, affiancati da una parte espositiva rivolta agli operatori della filiera musicale con l’obiettivo di sostenere la crescita e la diffusione di una cultura musicale indie ed emergente. Verranno premiate le migliori realtà indie italiane grazie al circuito di AudioCoop, che rappresenta circa 200 piccole etichette discografiche indipendenti italiane, e saranno presenti, unico caso in Italia, i vincitori di oltre 100 festival e contest per emergenti provenienti da tutta la penisola e selezionati dalla Rete dei Festival,insieme ai loro artisti legati al circuito di AIA – Artisti Italiani Associati, presieduto da Renato Marengo, storico partner del MEI con Classic Rock on Air.

Il MEI 2020 si svolge grazie a: Regione Emilia – Romagna con la Legge sulla Musica, Comune di Faenza, Camera di Commercio di Ravenna, Unione della Romagna Faentina, La Bcc di Faenza, Imola e Forlì, e con il patrocinio del Nuovo Imaie e di Medici Senza Frontiere.


Media partner:
 Rai Radio 1, Rai Radio Live, Agenzia Dire, OAPlus, Radio Bruno, Classic Rock, Classic Rock on Air e ExitWell, In TV Italia, Radio Rete Centrale, Unica Radio, Voxteca, Radio Fly Web, Radio L’Aquila 1 fm 93.5, Radio Budrio, Sound Contest, Studio Uno Abruzzo, Radio Prima Rete, Radio Città Benevento, The Front Row, Rock Nation, Radio Container. Con il supporto del coordinamento di Stage!, gli Stati Generali della Musica Indipendente ed Emergente con oltre 50 associazioni coinvolte, verso il Cantiere per la Cultura Indipendente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *