SSCNapoli: ecco chi è Osimhen, il nuovo attaccante azzurro

Caratteristiche tecniche

Soprannominato Humble Victor dai tifosi del Lilla[3], può giocare su tutto il fronte d’attacco ma è stato spesso schierato come punta centrale. Dotato di ottima tecnica e buona elevazione, viene paragonato all’ivoriano Didier Drogba.[4]

Carriera

Club

Inizi

Cresciuto nell’Ultimate Strikers Academy di Lagos, nel gennaio 2017 si trasferisce al Wolfsburg una volta compiuti i 18 anni, firmando per tre stagioni e mezzo.[5] Inizialmente fuori per infortunio, il 13 maggio seguente esordisce in Bundesliga, prendendo il posto di Ntep nella partita pareggiata (1-1) contro il Borussia M’gladbach. L’anno seguente, complice la grande concorrenza nel reparto offensivo, colleziona solo 12 presenze in campionato di cui 3 da titolare.

Dopo essersi allenato per tutta l’estate con il Club Bruges, il 22 agosto 2018 viene mandato in prestito allo Charleroi.[6] Debutta in Pro League il 1º settembre, come sostituto di Jérémy Perbet, disputando gli ultimi 12 minuti della partita vinta (3-1) sul R.E. Mouscron. Il 22 settembre realizza il primo gol, sbloccando il risultato nel pareggio (1-1) sul campo del Beveren. Il 21 ottobre, invece, realizza la sua prima doppietta ai danni del Zulte Waregem. Chiude la stagione con 20 reti in 36 partite, compresi i play-off. Le ottime prestazioni portano la società belga ad esercitare il diritto di riscatto fissato a 3 milioni di euro.[7]

Lilla

Il 1º agosto 2019 è acquistato dal Lilla[8] per 12 milioni.[9] Al debutto in Ligue 1, l’11 agosto contro il Nantes, realizza una doppietta. Il 17 settembre esordisce titolare in Champions League, disputando l’intera partita persa 3-0 contro l’Ajax. Il 2 ottobre realizza il primo gol nella massima competizione europea, senza però evitare la sconfitta interna contro il Chelsea. In seguito alla sospensione del calcio francese a causa del COVID-19, conclude la stagione con 18 reti in 38 partite totali.

Napoli

Il 31 luglio 2020 viene ufficializzato il suo trasferimento a titolo definitivo al Napoli.[10][11] Il costo del cartellino, stimato in 70 milioni di euro più 10 di bonus, ne fa l’acquisto più oneroso nella storia del club azzurro.[12]

Nazionale

Nel 2015, con la nazionale Under-17 nigeriana, ha vinto il mondiale di categoria, laureandosi capocannoniere con 10 reti (record di sempre nella competizione).

Ha esordito con la nazionale nigeriana il 1º giugno 2017 nell’amichevole vinta 3-0 contro il Togo. Prende parte alla Coppa d’Africa 2019 in Egitto, disputando il secondo tempo della finale per il terzo posto vinta dalla Nigeria sulla Tunisia.

Fonte:Wikipedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *