PINK LIFE IN DISTRIBUZIONE UFFICIALE A MILANO. L’EDITORIALE

ARIA DI CAMBIAMENTO

Se apriamo le dita e allentiamo la presa, possiamo sentire il cambiamento come adrenalina pura, come se in ogni momento potessimo avere un’altra occasione di vita. Come se in ogni momento potessimo nascere ancora una volta. 

Perchè PINK LIFE?

Il 2019 è stato un anno molto particolare e di rinascita. Ho incontarto donne eccezionali. Io stessa mi sono imbattuta nella forza straordinaria di mia zia. Ancora oggi mi trovo a dover ringraziare personalmente tutto lo staff sanitario della Regione Lombardia, a partire dal personale dell’ASST Santi Paolo e Carlo – tra cui la dottoressa Ottavia Viganò – fino alle dottoresse Lorenza Zingale e Giovanna Continanza dell’ICS Maugeri di Milano. Grazie alla forza e al coraggio di tutte queste donne oggi sono qui. Dedico questo nuovo traguardo a me stessa e a tutte le donne che ogni giorno combattono instacabilmente. Essere donne è la più bella sfida che la vita possa regalare. Dobbiamo essere allo stesso tempo: madri, mogli, compagne di vita, amiche, lavoratrici, casalinghe, manager, imprenditrici di noi stesse. Dobbiamo essere forti ed essere forza. Essere donna richiede coraggio. Coraggio di amare, la persona sbagliata certe volte. Coraggio di cogliere le opportunità: sappiamo bene che la vita è determinata dalle decisioni errate e dalle cose che non afferriamo. Essere donna richiede la passione di abbracciare le sfide SENZA l’obbligo di dover dimostrare per forza qualcosa a qualcuno! Mi sono sempre considerata una donna a metà per le mie debolezze. Ma poi ho capito. Sono quelle “debolezze” a forgiare la nostra vita con l’acciaio. Ho riaperto gli occhi. Non esistono donne a metà. Esistono donne che amano, che odiano, che piangono, che ridono, che fingono forza, che fingono felicità, che evitano la fragilità. Esistono donne che cambiano. Perché tutto cambia. L’energia, la materia mutano continuamente, si trasformano, si fondono, crescono, muoiono. Il cambiamento è l’unica vera costante dell’Universo. E noi, NOI donne siamo universo. Non saremo mai donne a metà. Nè dobbiamo essere la metà della mela di qualcuno. Noi donne siamo Universo ed essere donna è il mestiere più bello del mondo. 

Giulia Asprino Direttore Editoriale Lombardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *