I sogni della mente, mostra fotografica di Stefano Tommasi, dal 6 al 18 novembre al Pan di Napoli

Andando al Pan, in questi giorni, vi capiterà di inciampare nei vostri sogni, quasi vi si pareranno davanti senza preavviso, come proiezioni della mente, e sarà bello restare scollegati per un attimo dalla realtà contingente, sospesi in una dimensione onirica, quella evocata dal fotografo toscano Stefano Tommasi con la sua mostra fotografica, I sogni della mente, al Pan fino al 18 novembre.

Il progetto prende le mosse dalla visita del manicomio abbandonato di Volterra, teatro di indicibili sofferenze, per poi dare voce al sentire, alle emozioni e alle fragilità della mente, con immagini visionarie e oniriche eppure legate con un filo alla dimensione palpabile e umana.

L’artista fotografa se stesso, ma, chi osserva, può avvertire la sensazione che quelle immagini gli implodano da dentro, oltre che arrivare dall’esterno: ognuno diventa protagonista del proprio sentire.

Alle foto di Stefano Tommasi bisogna avvicinarsi con gli occhi puri di un bambino, scevri da sovrastruture e nozionismi, così da poterne fruire con il solo linguaggio dell’anima. Bisogna avvicinarsi in silenzio, così da poterne ascoltare  tutta la poesia.

Il 18 novembre alle ore 18.00, in occasione del finissage della mostra, reading itinerante dell’attrice Alessandra Mosca che donerà parole alle immagini.  Ingresso libero.

 

 

 

 

 

Stefania Russo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *