Napoli fuori dalla Zona Champions: sconfitta amara a Roma per 2-1

E’ un periodo no per il Napoli di Ancelotti. 

Due pareggi ed una sconfitta nelle ultime tre partite di campionato, hanno fatto sprofondare gli azzurri al sesto posto in campionato.

E domani, dopo tutte le partite della giornata, il Napoli, potrebbe addirittura trovarsi al settimo posto.

Una posizione in classifica  che i colori azzurri non conoscevano da circa 6 anni.

Il match con la Roma è stato a fasi alterne: i primi 20 minuti  di targa giallorossa culminati col gol di Zaniolo.

Meret, poi, para rigore a Kolarov.

Poi solo Napoli ed ancora pali e traverse a fermare gli azzurri: Milik e Zielinski nella stessa azione davvero sfortunati.

Il secondo tempo comincia ancora con la Roma protagonista e Mario Rui, colpendo la palla col braccio largo, regala altro rigore alla squadra di Fonseca.

Questa volta Veretout non sbaglia.


Cominciano le sostituzioni: escono Mertens e Callejon per Lozano e Llorente.

Accorcia le distanze il Napoli con Milik, poi le squadre si allungano ed entrambe possono segnare ancora ma non succede più niente ed il match termina 2-1 per la Roma.

Da segnalare la sospensione di 4 minuti da parte dell’arbitro Rocchi per cori di discriminazione territoriale nei confronti di Napoli e della squadra azzurra.

 

 

 

 

 

Fonte Sportmagazinenews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *