Gli appuntamenti da non perdere nel week end dall’1 al 3 novembre

NAPOLI NOIR. LA CITTÀ DEL COMMISSARIO RICCIARDI

Dopo il successo del primo roadbook Frammenti Geniali, dedicato al bestseller di Elena Ferrante, l’associazione culturale NarteA presenta il suo secondo tour letterario, Napoli noir. La città del Commissario Ricciardi ispirato ai romanzi di Maurizio De Giovanni (ed. Einaudi) . L’itinerario fa luce sui luoghi di una Napoli in transizione, nella quale riecheggiano tradizioni e disperazioni arcaiche che coesistono con la nuova politica del Regime. La spiegazione dei luoghi è affidata alla guida Matteo Borriello, ma rimbalza continuamente con le vicende raccontate dalla voce dell’autore, attraverso auricolari forniti ai visitatori. Il percorso è veicolato anche da un piccolo libretto con mappe e foto storiche della città. “Napoli noir” vuole essere un’esperienza immersiva nei luoghi simbolo dei romanzi di De Giovanni, per visitare la città attraversando le epoche, coadiuvati dall’immaginario poetico di uno dei maggiori scrittori italiani. Un modo inedito di guidare i visitatori alla scoperta delle aree più nascoste e degli scorci meno noti, attivando la visione di ciò che è invisibile all’occhio comune, tanto familiare al commissario dei romanzi di De Giovanni, in un percorso dai tratti assolutamente noir.
Largo Santa Maria La Nova
Sabato 2 e domenica 3 novembre: ore 11
Prenotazione obbligatoria: 339 7020849 o 333 3152415
Costo: biglietto intero 12 euro, ridotto 8 euro (fino a 15 anni).

TERME DI AGNANO NIGHT EXPERIENCE

Una serata fantastica nell’incanto delle Terme di Agnano: bagno nelle acque termali con degustazione e musica live. Una notte emozionante e insolita dedicata al benessere per rilassarsi e divertirsi. L’evento inizierà con un bagno nelle piscine delle Terme, dove, all’arrivo, gli ospiti si cambieranno e, in costume e accappatoio, saranno accolti con flute di prosecco.
Potranno accedere e immergersi nelle 4 piscine interne (tra i 35° e i 40°) e, per i più temerari, anche in quelle esterne, per un bagno termale di notte, accompagnato dalle morbide ed avvolgenti melodie live di Bass Mark, che fonde sonorità jazz in ambito della Music Building. Per l’evento, ha costruito un inedito set “Lounge Termál”, con un’elegantissima performance di GraNoe Flutist. A seguire ci sarà la degustazione in accappatoio nella struttura riscaldata.
Terme di Agnano
Via Agnano Agli Astroni, 24
Venerdì 1 novembre 2019
Orario ingresso: dalle 19.00
Musica Live: alle 21.30
Informazioni e prenotazioni: 349.64.79.141 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00) e
334.11.19.819 (dal lunedì al venerdì dalle 17.00 alle 21.30, SAB e DOM)

UNA NOTTE AL MUSEO DIOCESANO CON APERITIVO

Apertura straordinaria serale del Museo Diocesano, con l’emozionante visita guidata ai tesori del Complesso Monumentale di Donnaregina, seguita da un ricco. Il Complesso Monumentale Donnaregina, sede del Museo Diocesano di Napoli, rappresenta un unicum nel panorama del centro storico napoletano, un affascinante itinerario tra gotico e barocco.
La visita condurrà gli ospiti prima alla scoperta della splendida chiesa barocca di Donnaregina Nuova, costruita all’inizio del Seicento con la partecipazione dei più prestigiosi artisti del momento tra cui Francesco Solimena e Luca Giordano. La realizzazione fu di tale magnificenza che, ancora oggi, salendo la maestosa scala di piperno si può ammirare l’esuberante navata della chiesa rivestita di marmi policromi e la volta interamente affrescata con la Gloria della Vergine. Si inoltreranno, poi, nei meandri del Complesso, fino ad arrivare alla chiesa di Donnaregina Vecchia che, con il tetto a capriate della navata, il monumento sepolcrale di Tino da Camaino, il coro gotico delle monache ed il ciclo di affreschi del ’300, costituisce un raro e vivido esempio di architettura, scultura e pittura del gotico partenopeo.
Complesso Monumentale Donnaregina – Museo Diocesano Napoli
Largo Donnaregina
Sabato 2 novembre: alle 20
Durata: 2 ore
Costo: 20 euro
Informazioni e prenotazioni: 349.64.79.141(dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 17) oppure 334.11.19.819 (dal lunedì al venerdì, dalle 17 alle 21.30; sabato e domenica)

sdr_vivi

TREKKING URBANO: MERAVIGLIOSE PASSEGGIATE

Nell’anno nazionale dell’andar lento, l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli propone L’Andamento Lento, un fitto programma di passeggiate straordinarie. Tra loro, sono da segnalare: Napoli antica e moderna tra palazzi storici e le modernissime stazioni della metropolitana (1 novembre ore 10.30) – Prenotazione obbligatoria aps.vitaattiva@libero.it – 3273486982 – Contributo associativo di euro 5 a persona – visita anche in inglese; Birdwatching tra Parco Virgiliano e Gaiola (1 novembre ore 14.30 e 2 novembre ore 10) – Modalità di prenotazione: invio mail con nome, data di nascita e recapito telefonico, entro le 14 del giorno precedente – Quota di partecipazione: 5 euro a persona (3 euro per i bambini di età inferiore ai 10 anni). Info: knature.wildlife@gmail.com – 3661114554 / 3339301181; Da Piazza del Municipio a Castel dell’Ovo (dalla “Commedia dell’Arte” ai De Filippo (2 novembre ore 16 – 3 novembre ore 16) – Prenotazione obbligatoria secretaneapolis@libero.it cell. 3292027359.
Contributo associativo di 7 euro a persona; “Và cuoncio cuoncio” (3 novembre ore 10 – Piazza Dante; ore 12 – Belvedere di San Martino) – Info e prenotazioni: Raffaella 3391411142, Luisa 3491204993. Contributo associativo di 7 euro a persona; Il mistero di Partenope (3 novembre, ore 10.30). Prenotazione obbligatoria partenopexperience@gmail.com – 3663191005.
Contributo associativo di 5 euro a persona, per gli under 18 non compiuti e accompagnati da un adulto il tour è gratuito. PROGRAMMA COMPLETO CON DESCRIZIONE DELLE PASSEGGIATE

CHE DISTRASTO DI COMMEDIA AL TEATRO AUGUSTEO

Che disastro di commedia al Teatro Augusteo. La commedia di Henry Lewis, Jonathan Sayer ed Henry Shields, con la traduzione di Enrico Luttmann, è la versione italiana di “The Play That Goes Wrong”, successo planetario dello spettacolo in scena in tutto il mondo, che torna in teatro per la sua III tournée nazionale. I protagonisti dello spettacolo sono Stefania Autuori, Luca Basile, Viviana Colais, Valerio Di Benedetto, Alessandro Marverti, Yaser Mohamed, Igor Petrotto e Marco Zordan, con la regia di Mark Bell. “Che Disastro Di Commedia“ racconta la storia di una compagnia teatrale amatoriale che, dopo aver ereditato improvvisamente un’ingente somma di denaro, tenta di produrre un ambizioso spettacolo che ruota intorno a un misterioso omicidio perpetrato negli anni ’20, nel West End.
Teatro Augusteo
Piazzetta Duca D’Aosta, 263
Venerdì 1 novembre e sabato 2 novembre: ore 21
Domenica 3 novembre: ore 18
Informazioni: 081414243 – 405660, dal lunedì al sabato tra le ore 10.30 e le ore 19.30. La domenica dalle ore 10.30 alle ore 13.30

MICHELE PLACIDO AL TEATRO TROISI


Nuovo appuntamento al Teatro Troisi, che, ospita Michele Placido con il suo collaudato spettacolo “Serata d’Onore”. In scena con l’apprezzato attore, regista e sceneggiatore italiano, anche Gianluigi Esposito (voce e chitarra) e Antonio Saturno (chitarra e mandolino). Michele Placido interpreta, con il suo consueto carisma, poesie e monologhi di alcuni dei più grandi personaggi della letteratura da Dante a Neruda, Montale, D’Annunzio fino a giungere sui sentieri dei versi dei più importanti poeti e scrittori napoletani tra cui Salvatore Di Giacomo, Raffaele Viviani ed Eduardo De Filippo.
Teatro Troisi
Via Giacomo Leopardi 192
Sabato 2 e domenica 2 novembre: alle 21
Informazioni: 081 629908

MIRÒ. IL LINGUAGGIO DEI SEGNI AL PAN

Il mondo fantastico, onirico, febbrilmente creativo di Joan Miró in mostra al PAN Palazzo delle Arti Napoli. Un’esposizione straordinaria, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e organizzata dalla Fondazione Serralves di Porto con C.O.R. Creare Organizzare Realizzare, A cura di Robert Lubar Messeri, professore di storia dell’arte all’Institute of Fine Arts della New York University, e sotto la preziosa guida di Francesca Villanti, direttore scientifico C.O.R., il percorso espositivo riunisce ben ottanta opere tra quadri, disegni, sculture, collage e arazzi, tutte provenienti dalla straordinaria collezione di proprietà dello Stato portoghese in deposito alla Fondazione Serralves di Porto. Le opere esposte coprono il lungo arco della produzione artistica di Miró, dal 1927 al 1981, dando a cittadini e turisti la grande opportunità di ammirare una collezione davvero unica al mondo. PAN Palazzo delle Arti Napoli
Via dei Mille 60
Fino al 23 febbraio
Tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30
Info e prenotazioni: 3341324281 oppure 0817958601
info@mostramironapoli.it

BRANDING DALÍ. LA COSTRUZIONE DI UN MITO A PALAZZO FONDI

Una mostra inconsueta, ricca di sorprese. Organizzata da LelesArt, in collaborazione con con-fine edizioni e Me-diterranea Art, con il patrocinio del Comune di Napoli, Branding Dalí. La costruzione di un mito è a cura di Alice Devecchi e mette in luce l’operazione di branding di se stesso, attuata dal genio catalano durante tutta una vita, in anticipo sulla definizione medesima di brand. Allestita a Palazzo Fondi in centro storico, la mostra prende in considerazione una produzione sicuramente meno nota al grande pubblico, che, tuttavia, aiuta a capire come il processo di “dalinizzazione”, perseguito insistentemente dal grande surrealista, si servisse di canali che esulano dall’ambito auratico dell’arte pittorica tradizionalmente intesa. Da ammirare preziosi esempi delle sue poliedriche creazioni in ambito di arti applicate, in un percorso che va dagli anni Cinquanta agli anni Ottanta: pregiate serie grafiche, manifesti, libri, oltre ad oggetti in porcellana, vetro, argento, terracotta, per un insieme di più di 150 opere, provenienti dalle collezioni della società francese Mix’s Art.
Palazzo Fondi
Via Medina 24
Fino al 2 febbraio
Da martedì a domenica e i festivi dalle 10 alle 20
25 dicembre: Chiuso
1 gennaio: dalle 15 alle 20

GLI ANTICHI EGIZI A NAPOLI

Visita guidata al Museo Archeologico di Napoli alla scoperta della cultura egizia a Napoli. La sezione egizia, il tempio di Iside e il culto di Isis lactans. Dopo una visita guidata alle sezioni del Museo Archeologico riguardanti il culto degli egizi, i partecipanti proseguiranno verso la zona del Nilo, abitata dagli Alessandrini tra il II e il III secolo d.C. Furono loro a erigere quello che oggi è noto come “Il corpo di Napoli” e che ha assunto un significato profondo nella cultura partenopea.
Museo Archeologico di Napoli
Piazza Museo 19
Domenica 3 novembre: ore 9
Prenotazione obbligatoria entro venerdì 1 novembre alle ore 23: 3492949722 (anche sms o wapp) oppure inviare una mail all’indirizzo erika83e@gmail.com indicando numero di persone e recapito telefonico.

FUORI NAPOLI // TRE VOLTE PER AMORE

Al Piccolo Teatro del Giullare a Salerno, in programma Tre volte per amore, tre di cronaca nera riletti dall’immaginazione e dalla penna di Maurizio de Giovanni. Tre donne. Tre donne vittime, colpevoli, innocenti? Chissà. Tre donne che raccontano il vortice della loro vita, dominata da misteri e passioni. Tre donne che mostrano il loro cuore oscuro. Tre volte per amore. Perché l’amore è assassino, a volte. In scena, Teresa Di Florio, Brunella Caputo, Antonella Valitutti.
Regia di Brunella Caputo, luci e musiche di Virna Prescenzo, grafica di Andrea Bloise. Una produzione Compagnia del Giullare.
Piccolo Teatro del Giullare
Via Matteo Incagliati, 2 – Salerno
Sabato 2 novembre: ore 21
Domenica 3 novembre: ore 18
Info e prenotazioni: 334.7686331 | info@piccoloteatrodelgiullare.eu

WORLD PRESS PHOTO EXHIBITION 2019 AL MANN

Il grande fotogiornalismo incontra l’arte classica: è il Museo Archeologico Nazionale di Napoli ad ospitare a Napoli ‘World Press Photo Exhibition 2019 che porta in cento città e più di 45 Paesi le opere finaliste da tutto il mondo. Nell’atrio del MANN apre il percorso di 144 foto la “Photo of The Year 2019”: “Crying Girl on the Border” di John Moore (Getty Image), immagine di una bambina honduregna di due anni che piange disperatamente mentre sua madre viene perquisita da un agente della polizia di frontiera.
Info e costi su www.worldpressphotonapoli.it

Fonte http://videoinformazioni.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *