Lutto nel cinema: addio a Carlo Croccolo

Questa mattina, alle prime luci dell’alba, si è spento a 92 anni l’attore Carlo Croccolo  La notizia della sua scomparsa è stata comunicata sulla pagina Facebook dell’attore dalla sua famiglia. «Questa mattina – viene scritto – alle prime luci dell’alba, si è spento il maestro Carlo Croccolo. Ha vissuto una vita straordinaria come straordinario è stato il suo talento. I funerali si terranno domani, domenica 13 ottobre, alle ore 16, nella Chiesa di San Ferdinando a Piazza Trieste e Trento», a Napoli.

Croccolo, con più di cento film, ha fatto la storia del cinema comico italiano, collaborando, tra gli altri, anche con Totò, Eduardo De Filippo, Peppino De Filippo e Vittorio De Sica. Ha iniziato la carriera nel 1950, interpretando alla radio la commedia “Don Ciccillo si gode il sole”, in teatro “L’Anfiparnaso”, diretto da Mario Soldati e al cinema il film “I cadetti di Guascogna”. Recitò anche al fianco di Totò. Negli anni Cinquanta e Sessanta ha interpretato molti film con alcuni dei più grandi comici italiani, tra cui “47 morto che parla”, “Miseria e nobiltà”, “Totò lascia o raddoppia?” e “Signori si nasce” con Totò, “Ragazze da marito” con Eduardo De Filippo, “Non è vero… ma ci credo” con Peppino De Filippo. Ha vinto il David di Donatello, nel 1989, per la sua interpretazione nel film ‘”O re”.

 

 

 

Fonte: IlRoma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *