Pescante: “Universiadi, che bella sfida per Napoli”

Napoli ha accettato la sfida delle Universiadi con coraggio: avete scelto la strada più difficile, dimostrando unità d’intenti e più orgoglio. Tutti resteranno affascinati da questo cielo e da questo mare. Il successo è a portata di mano».

Non parole di circostanza espresse da Mario Pescante, gradito ospite dell’incontro organizzato dal Sabato delle Idee. Presidente del CONI dal 1993 al 1998 e vicepresidente del Comitato Internazionale Olimpico dal 2009 al 2012, che ricopre l’incarico di Membro osservatore permanente del CIO presso l’Assemblea delle Nazioni Unite, spiega e motiva la grande opportunità dei Giochi universitari all’ombra del Vesuvio. «Aiuteranno a promuovere molti valori, che non sono nel registro dell’entrate e delle uscite: la fratellanza e la convivenza pacifica dei popoli, l’abbattimento delle barriere politiche, etniche, religiose, sociali. La pace non ha colore e la cultura vero collante», dichiara Pescante, che assicura la sua presenza alla cerimonia inaugurale il 3 luglio allo stadio San Paolo.

 

 

 

Fonte: IlMattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *