Inter-Napoli 1-0: decide Martinez, espulsi Koulibaly e Insigne

Nel boxing day della serie A, il Napoli perde a Milano contro l’Inter per 1-0.

Il gol decisivo è di Martinez ed arriva a due minuti dalla fine.

Pochi minuti prima del gol interista, grande occasione per gli azzurri, con Zielinski che tira a botta sicura, ma sulla linea di porta salva Asamoah.

Quasi perfetta la partita degli azzurri che nel secondo tempo hanno dominato l’avversario, ma il finale è tremendo: prima  Koulibaly (ingenuo il difensore che applaude l’arbitro Mazzoleni), e poi Insigne, perdono la testa ed il Napoli rimane in 9 uomini.

Da segnalare cori razzisti nei confronti di Koulibaly non ascoltati o forse non giudicati gravi dallo stesso arbitro Mazzoleni.

In  casi come questi, la partita deve essere sospesa.

La Procura federale ha aperto nelle ultime ore un’indagine proprio sull’operato dell’arbitro Mazzoleni.

Intanto, un’ora prima del match, a pochi Km dallo stadio di San Siro, più di 100 tifosi dell’Inter, hanno assalito con mazze da baseball un Van con all’interno tifosi del Napoli.

Nel caos generale, il Van, ha investito un tifoso del Varese, il quale è morto in serata in ospedale.

Il presidente della Figc, Gravina, nelle ultime ore sta valutando se sospendere il campionato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *