Ultim’ora: morto l’attore scozzese Sean Connery

È morto Sean Connery, aveva 90 anni. Lo riferisce la BBC. Connery è stato uno degli attori più apprezzati del ventesimo secolo, celebre soprattutto per aver prestato il volto a James Bond negli Anni 60 e 70. Nel corso della sua lunga carriera, ha recitato anche in film come «Marnie» (1964), di Hitchcock, «Rapina record a New York» di Sidney Lumet, una delle sue migliori interpretazioni, e «Il nome della rosa»: il ruolo di Guglielmo da Baskerville gli è valso il Premio BAFTA come miglior attore. La consacrazione definitiva è arrivata grazie al ruolo di Jimmy Malone nel capolavoro di Brian de Palma «The Untouchables – Gli intoccabili» (1987). Per questa interpretazione il divo scozzese ottiene un premio Oscar e un Golden Globe nella categoria miglior attore non protagonista.

Connery si era ritirato dalla recitazione da circa dieci anni. La sua ultima interpretazione — come doppiatore — risale al 2012, anno in cui ha dato voce al protagonista del film d’animazione «Sir Billi», di cui è stato anche produttore esecutivo.

Prima di arrivare al successo, Connery ha avuto un’infanzia povera: per mantenersi, nel corso degli anni, ha fatto anche il bagnino, il muratore, il lavapiatti, il verniciatore di bare e la guardia del corpo. Il trampolino di lancio verso il successo è stata la sua partecipazione a Mister Universo, nel 1953: il terzo posto conquistato al concorso gli ha permesso di ottenere delle piccole parti in tv e, in seguito, al cinema. Connery, molto geloso della sua vita privata, è stato sposato due volte e aveva un figlio. Dopo un primo matrimonio con l’attrice australiana Diane Cilento, madre di Jason, nel 1973 si è risposato con la pittrice Micheline Roquebrune, che gli è rimasta accanto fino alla fine.

Fonte: Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *