Calcio: il 31 agosto la finale di Champions League ?

Adesso c’è un confine che non si potrà superare, almeno per quanto riguarda le coppe europee: quello del 31 agosto. Così ha deciso la Uefa. O si riusciranno a portare a termine Europa League Champions League entro quella data, oppure si comincerà a pensare alla stagione successiva, cioè la prossima. Sul calendario del presidente Ceferin un giorno in particolare è cerchiato in rosso: il 29, cioè il sabato designato – fino a prova contraria – per disputare la finale di Champions. Resta inalterata la sede, cioè lo stadio Ataturk di Istanbul. Per quanto riguarda le italiane, l’Atalanta è già qualificata ai quarti, mentre la Juventus deve giocare il ritorno degli ottavi contro il Lione, dopo aver perso l’andata, e il Napoli contro il Barcellona, dopo l’1-1 del San Paolo. Mercoledì 26 a Danzica, invece, la possibile finale di Europa League. Fra le italiane, in corsa Inter e Roma. Molte decisioni potrebbero essere ufficializzate giovedì prossimo, quando si riunirà il Comitato Esecutivo della Uefa. Nei due giorni precedenti la stessa Uefa incontrerà prima le 55 federazioni, poi i club dell’Eca e l’associazione delle leghe europee.

Sul fronte italiano, mentre la Federcalcio sta per trasmettere ai club il protocollo di garanzia approntato dal comitato medico scientifico – e gli stessi club ne hanno preparato a loro volta uno di emergenza – si continua a considerare il 4 maggio come il momento in cui potranno essere ripresi gli allenamenti. “Intanto la data che io ho indicato sempre, il 4 maggio, è una data che dovremo confermare ancora nei prossimi giorni quando avremo la certezza che sarà possibile – ha detto il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora -. Ma è una data che spero di poter mantenere ed è una data che riguarda esclusivamente gli allenamenti a porte chiuse”. Fra Europa e Italia, tante date. Tutte in attesa di conferma.

Fonte: Sky

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *