Archivio Categoria: Beauty

Tagliare i capelli? Il “Pixie cut” è la nuova tendenza di quest’anno.

a cura di elena sbrescia

Per alcune di noi tagliare i capelli non è sempre una scelta easy, ma le nuove tendenze ci riportano tutte ad un taglio corto, se non cortissimo (ricordate di affidarvi sempre ad un hairstylist per essere al top). Non disperate, il nuovo taglio sarà accessibile a tutte: da chi ha i capelli lisci a chi li ha ricci! Tra i tagli corti più popolari avremo quello scalato mosso/liscio con frangia, come abbiamo già potuto vedere nella collezione SS 2022 di Roberto Cavalli e nella sfilata SS 2022 di Alberta Ferretti.

Un consiglio per chi ha il viso largo, è quello di utilizzare una frangia pettinata in avanti, invece per chi tende al viso tondo è preferibile utilizzare la frangetta acconciata verso l’alto. I tuoi nuovi capelli celebreranno la naturalezza e il desiderio di modernizzazione, esattamente ciò che hanno detto gli stilisti durante la settimana della moda.

Capelli sciolti, lisci, ondulati, ricci, liberi e senza rigori geometrici, sbizzaritevi! Il pixie cut (caschetto cortissimo) sarà molto attuale e ce lo dimostra Lea Seydoux, sul Red Carpet della première di “No Time To Die” alla Royal Albert Hall.

Lea sfoggia un cortissimo taglio di capelli color biondo scuro, con l’inevitabile effetto ultra wet (basta utilizzare del gel). Ovviamente, sarà cool anche chi preferirà adottare un taglio medio/lungo.


Leggi anche: Milano Fashion Week – Di cosa hanno bisogno le donne?

Leggi anche: Dior lancia le sue microbags

Leggi anche: Tendenza autunno inverno, tutti gli outifit da passerella

Leggi anche: Chi è Lourdes Maria Ciccone, tutto sulla figlia di Madonna

TENDENZE: È LAYLA COSMETICS A DOMINARE LA SCENA BEAUTY PER LA PRIMAVERA ESTATE 2021

Babila Spagnolo, imprenditrice rock, amministratore delegato dello storico brand del beauty Made in Italy, portavoce di innovazione e cambiamento grazie all’ultimissima linea di smalti by Fedez. Tutto e di più nell’intervista a cura di Giulia Asprino


Chi dice donna dice danno?! Sbagliato! Se oggi Layla Cosmetics, la più antica azienda italiana di smalti, ha raggiunto la vetta dell’Olimpo dei beauty brand più seguiti di sempre, per la proposta unghie, è merito di una Donna.

Entusiasmo, intraprendenza, determinazione, lungimiranza. Babila Spagnolo non ha bisogno di presentazioni. È tra le donne italiane che ha scelto di inseguire i propri sogni, di mettere in campo perseveranza e determinazione per raggiungere i propri obiettivi. Oggi Babila Spagnolo è alla guida dell’impero Layla Cosmetics, il nail polish brand diventato punto di riferimento non solo per le donne, ma anche per gli uomini, grazie alla nuovissima collezione (NooN ndr) firmata da Fedez. Mettetevi comodi, mentre date l’ultima limata alle vostre unghie. Giulia Asprino ha incontrato per noi di Pink Life Magazine, Babila Spagnolo e l’intervista è tutta da leggere!


Buongiorno Babila, voglio darti subito del Tu per sciogliere il ghiaccio. Da dove parte il tuo percorso? Da donna a donna, quanto hai dovuto lottare per arrivare a questo traguardo?
Buongiorno, ma certo! Il “tu” è confidenziale, amichevole ed amo usarlo sempre. Il mio percorso parte da una gavetta effettuata, sì, nell’azienda di famiglia ma tutt’altro che facilitata. Da quando ero poco più che maggiorenne fino a pochi anni fa, ho praticamente ricoperto tutti i ruoli. Quel che sono oggi lo devo a quanto fatto nella mia vita, essere stata impiegata in produzione o nel commerciale estero, ad esempio, sono state attività fondamentali per imparare a sopportare e gestire tutto. Il mio ruolo attuale solitamente è ricoperto da una figura maschile ed ho lottato tanto per sentirmi in grado di meritarlo più che per raggiungerlo ma, come dimostrato da mia madre prima di me, niente è precluso quando viene perseguito con passione, determinazione e dedizione. Ciò premesso, ovviamente non si finisce mai di lottare soprattutto se si vive di continui stimoli ed obiettivi.

D: Raccontaci un po’ di Layla. Cosa rappresenta per te questo brand?
R: Layla è la mia vita, è la storia della mia famiglia ma è anche la storia dello smalto in Italia e di un neonato makeup che promette benissimo. Layla è la casa di tutti coloro che lavorano con me a questo sogno e l’amore che mi spinge a fare sempre meglio. Anche quando mi sento stremata, mi basta vedere il “loghino” Layla per sentire
immediatamente nuova linfa dentro di me!

D: NooN è la neonata in casa Layla. Una nuovissima collezione di smalti del tutto innovativa che stravolge il concetto di manicure femminile. Senti di aver contribuito anche tu in questo modo alla lotta contro le differenze di genere?

R: Quando abbiamo pensato a Noon, a nessuno del team è venuto in mente che potesse rappresentare la risposta alle differenze di genere, per noi lo smalto è genderless. Il problema è vissuto da chi lo percepisce come tale ed a quanto pare nel 2021 lo smalto sulle unghie di un uomo desta ancora scetticismo e perplessità. Da questo punto di vista sento effettivamente di aver contribuito in maniera importante alla libertà di espressione, un po’ mi meraviglia ma me sono felice.


Ti potrebbe interessare anche: MANICURE PER LUI?! CI PENSA FEDEZ PER LAYLA COSMETICS


D: Cosa ti ha regalato dal punto di vista umano la collaborazione con Fedez?

R: Domanda difficilissima alla quale rispondere… mi ha regalato talmente tanto! Posso dire semplicemente che a tutt’oggi continua ad emozionarmi?!

D: Si nota e si percepisce tantissimo! E ora parliamo un po’ delle tendenze di quest’estate. Nella nuova collezione di smalti summer edition spicca il colore, come marchio di fabbrica del brand, devo dire che i più particolari sono quelli “ceramic effect”. A cosa si ispirano? E a cosa devono questo nome? Puoi svelarci qualche piccola anticipazione sulle prossime tendenze?

R: Lo smalto classico rappresenta da sempre il nostro cavallo di battaglia ed i ceramic effect sono sicuramente il nostro fiore all’occhiello. Come suggerito già dal nome, ricreano sull’unghia l’effetto extra lucido, resistente, liscio e colorato tipico della ceramica. Per quanto riguarda la prossima tendenza, senza dubbio i colori accesi ed in particolar modo i fluo … non a caso direi! Non posso fornire anticipazioni sulla produzione Layla ma vi assicuro che ne vedrete delle belle.

D: E non vediamo l’ora! Prima di salutarci. Qual è l’abito che ti rappresenta di più? E perché?

R: Gonne lunghe e larghe, scarpe basse e giacche di pelle. Babila è così … casual e comoda ma sempre femminile.


MASCHERINA CAUSA DI ACNE E ARROSSAMENTI? COME PREVENIRLI E CONTRASTARLI

La mascherina, ormai accessorio fondamentale e vitale per noi, a volte potrebbe portare a qualche piccolo inconveniente, soprattutto se viene indossata tutto il giorno. Scopriamo insieme a Ilaria Teano come poter prevenire e curare l’acne e i rossori che può provocare.

Acne e rossore causati dalla mascherina

La mascherina è ormai diventata uno degli accessori dei quali, volente o nolente, non si può più fare a meno, per la nostra sicurezza e per la tutela di chi ci circonda. Ci stiamo rendendo conto di quanto la prevenzione e la cura della persona siano valori da riscoprire e da coltivare ogni giorno e anche se questo significa cambiare un pò le nostre abitudini, non ci faremo trovare impreparati.

Come ogni novità, anche l’uso della mascherina porta con se qualche inconveniente, soprattutto a chi, per motivi di lavoro o altro, deve indossarla tutto il giorno, incorrendo così in irritazioni che possono arrivare anche ad una forma di acne, nota come Maskne (acne da mascherina). Il tipo e la gravità di reazione cutanea dipende dal tipo di pelle più o meno delicata, ma l’insorgere di arrossamenti è comune a tante persone e diverse sono le cause che li provocano.


Leggi anche: Skincare, pori dilatati addio! Cinque rimedi a prova di sebo


Primo tra tutti lo sfregamento continuo di un materiale (TNT Tessuto Non Tessuto) su zone del viso che sono tendenzialmente sempre scoperte o che al massimo ripariamo con una morbida sciarpa in lana o pile nelle fredde giornate invernali. Altra causa dell’arrossamento da mascherina è da ricercare nella mancanza di ricambio d’aria e l’aumento dell’umidità generata con la respirazione, che non favoriscono il normale ricambio del sebo e quindi la rigenerazione della pelle. Tutti questi inconvenienti uniti all’aumento della temperatura sotto la mascherina e alla conseguente chiusura dei pori, possono portare in alcuni casi alla formazione anche di brufoli e acne rosacea.

Rimedi e consigli utili per proteggere la nostra pelle

Skin care quotidiana: una buona routine giornaliera di cura della pelle del viso, è fondamentale soprattutto quando insorgono problemi di arrossamenti e acne. La detersione al mattino, con detergenti non aggressivi e a base di acido salicilico, aiuta ed eliminare le impurità e il sebo in eccesso e favorisce la respirazione della pelle. A seguire una crema idratante non eccessivamente grassa, garantisce la protezione della pelle senza andare ad ostruire i pori. Durante la giornata si può ricorrere più volte all’acqua termale in spray che, grazie alle sue proprietà antinfiammatorie migliora l’ossigenazione e la microcircolazione dei tessuti.


Potrebbe interessarti: Beauty Routine benefici e consigli a portata di click


Alla sera, quando sarà finalmente possibile togliere la mascherina, lavare accuratamente il viso con acqua micellare e prodotti dai principi attivi calmanti. Una volta a settimana prevedere una pulizia del viso un po più profonda con vapore per l’apertura e pulizia dei pori, peeling specifici non aggressivi, maschera nutriente ed idratante (maschere naturali, a base di avocado, miele, avena e crusca), per dare nuova vita alla pelle del viso. E’ consigliato inoltre l’utilizzo di porta mascherina in cotone, a tasca, che contiene al suo interno la mascherina chirurgica di protezione per assicurare un contatto più delicato e meno irritante con la nostra pelle.

A cura di Ilaria Teano

SKINCARE: PORI DILATATI ADDIO! CINQUE RIMEDI PER UNA PELLE A PROVA DI SEBO

Che tu sia uomo o donna i pori del viso quando si dilatatano diventano un vero problema. A tutti infatti è capitato almeno una volta di confrontarsi con questo inestetismo. Ma come risolvere il problema? Quali prodotti sono indicati? Tutti i  rimedi più efficaci per contrastare i pori del viso dilatati nella rubrica beauty di Pink Life Magazine a cura di Ilaria Teano

pori dilatati sul viso sono un problema alquanto diffuso. Essendo dei minuscoli sbocchi di ghiandole sebacee della pelle, la loro presenza è sicuramente normale, ma quando i pori si dilatano diventano un vero problema.

La prima cosa da fare è capire che tipo di pelle si ha: molto secca, secca, reattiva, disidratata, normale, mista, mista-grassa, grassa o impura. Dopodiché si devono usare quotidianamente detergenti e creme specifiche, studiate per il proprio tipo di pelle.

Rimedi utili contro i pori dilatati

Per combattere i pori dilatati esistono tantissimi rimedi e regole da poter seguire; vediamo insieme quali sono quelli più efficaci e semplici da utilizzare. Ecco a voi alcuni consigli utili:


Leggi anche: BEAUTY ROUTINE, BENEFICI E CONSIGLI A PORTATA DI CLICK


  1. – Dopo aver struccato con latte detergente il viso, è bene fare sempre un ultimo piccolo risciacquo del viso con un gel detergente. Ciò, dà modo di eliminare non solo i residui eventuali di trucco ed impurità, ma soprattutto i residui di latte detergente. Per chi soffre di pori dilatati è assolutamente vietato usare tonici con alcool.
  2. – Al mattino detergere il viso con un gel o mousse detergenti specifici per il proprio tipo di pelle. Dopo usare un tonico meno emolliente rispetto al proprio tipo di pelle e più o meno astringente e senza alcool.
  3. – Non usare creme-viso troppo corpose rispetto al proprio tipo di pelle, ma ovviamente il giusto per non avere la sensazione di pelle che tira.
  4. – Lasciare sempre asciugare minimo qualche minuto la crema-viso e tamponarsi il volto con velina prima di truccarsi.
  5. – Va evitato l’uso delle ciprie con talco messe senza fondotinta sotto.

A cura di Ilaria Teano

MANICURE PER LUI?! CI PENSA FEDEZ PER LAYLA COSMETICS

Punk e ribelle lo smalto per uomini non è più un tabù. Da Harry Styles al ribelle Billie Joe Armstrong dei Green Day a Jared Leto, leader dei Thirty Seconds To Mars. Arrivando in Italia con i personaggi più cool del momento come Damiano dei Måneskin. Achille Lauro e Boss Doms. Le unghie colorate diventano simbolo di ribellione e di sfida nei confronti dei più classici canoni che apprezzano la nail-art sulle donne. Ma che lascia ancora un po’ attoniti sulle unghie maschili. E allora ci pensa Fedez a sdoganare tutti i veti.

Durante il lockdown le storie di Fedez a tema nails hanno rapidamente appassionato tutto il web, e addirittura anche la tv. I followers sono letteralmente impazziti per la sua manicure o quella creata per Mara Maionchi, sfoggiando abilità da provetto nail artist. Ed è così che nasce NooN By Fedez, la nuova collezione di smalti firmata dal rapper in collaborazione di Layla Cosmetics.

La collezione, composta da sei esclusivi smalti semipermanenti e uno speciale starter kit, deve il suo nome a Fedez che ha desiderato ispirarsi, sin dalla creazione del prodotto, al colore e alla luce del sole prossimo allo zenit, quando ogni tono è restituito nella sua purezza. “Noon by Fedez” racconta, con le sue sfumature e la sua energia, le passioni, i sogni, le visioni dell’artista. Faded, OnAir, Lobster, Slime, Moon Safari (…si illumina al buio) sono i nomi degli smalti gel polish in altrettanti colori scelti da Fedez, ispirati alle passioni e ai momenti significativi della sua vita.

“Ho un sogno, voglio lanciare la mia linea di smalti e devo ringraziare le amiche di Layla Cosmetics che mi danno sempre fiducia e sono le uniche che possono realizzare il mio sogno”. Fedez

“L’incontro con Fedez nasce dal comune desiderio di creare qualcosa di unico per le appassionate e gli appassionati di smalti, un prodotto che concede a tutti di esprimere la propria personalità e giocare con lo stile e i colori, divertendosi” ha dichiarato Babila Spagnolo, CEO di Layla Cosmetics.

Fedez e Layla Cosmetics, inoltre, hanno deciso di devolvere una parte delle vendite al progetto “Piccoli Ospiti” di Fondazione Pangea Onlus, progetto a sostegno delle donne ed i figli vittime di violenza. Gli smalti Gel Polish “Noon by Fedez” sono disponibili singolarmente oppure in due originali e funzionali starter kit che comprendono una lampada Easy Lamp Led, una base top, un buffer, uno sgrassante, un solvente, un nail art brush, due smalti Gel Polish (000000 e Slime oppure On Air e Faded). Il prezzo? € 17,75 a smalto singolo, € 68,80 lo starter kit che comprende tutto il necessario per effettuare una nail art semipermanente

A cura di Giulia Asprino

BEAUTY ROUTINE, BENEFICI E CONSIGLI A PORTATA DI CLICK

Ingrediente fondamentale della dieta mediterranea, l’olio d’oliva entra di diritto anche tra gli ingredienti naturali della nostra beauty routine.

Grazie alle sue proprietà emollienti e nutrienti e all’alto contenuto di vitamina E, acidi grassi essenziali e minerali, l’olio d’oliva può essere utilizzato in vari modi per restituire bellezza e luminosità a pelle, capelli e unghie. La sua eccezionale azione  emolliente, lo rende ideale sulle mani arrossate e screpolate dal freddo, e nelle zone dove la pelle tende a seccarsi molto, come ginocchia, gomiti.

Esfoliante naturale – L’olio d’oliva è un ottimo ingrediente da utilizzare come base per preparare uno scrub tutto naturale e grazie anche al suo potere idratante, nutritivo e riparatore, si può utilizzare come esfoliante per trattare le mani, il viso, le labbra e la zona sensibile del décolleté, da utilizzare 2-3 volte a settimana. Basta mescolare in una ciotola l’olio d’oliva con del sale grosso o dello zucchero di canna, creando un impasto con cui massaggiare le zone da trattare e, dopo aver lasciato in posa per 5 minuti, risciacquare bene.

Struccante – Così come l’olio di mandorle e l’olio di cocco, anche l’olio d’oliva è capace di sciogliere il make-up semplicemente passandolo con un dischetto di cotone sulla pelle o massaggiandolo sul viso prima di risciacquare preferibilmente con un panno in microfibra. Eccezionale struccante naturale, l’olio d’oliva rimuove in un attimo fondotinta, mascara, e rossetto.

Rinforzante delle unghie – Massaggiato ogni sera sulle unghie deboli e che si sfaldano facilmente, olio di oliva le renderà più forti aiutando anche a rimuovere le cuticole secche e ammorbidire la pelle dei polpastrelli attorno alle unghie.

A cura di Ilaria Teano

BOMBSHELL OUD, LA NUOVA FRAGRANZA DI VICTORIA’S SECRET INFIAMMA DUBAI

Bombshell Oud è la nuova essenza per l’estate 2021.

Il Burj Khalifa (il grattacielo simbolo di Dubai più alto al mondo) si infiamma per celebrare il lancio dell’ultima fragranza di Victoria’s Secret. Uno spettacolo di suoni, luci e vibranti tonalità di rosa e viola per dare il benvenuto a Bombshell Oud è la nuova essenza per l’estate 2021. L’annuncio del nuovo incantevole profumo è stato dato in tutto il Medio Oriente in concomitanza con il Ramadan. Per l’occasione, Victoria’s Secret ha inaugurato “Museum of the Senses”, un’installazione interattiva e completamente immersiva tra i cristalli del flagship store del marchio all’interno del Dubai Mall. Come suggerisce il nome, il “Museo dei sensi” offre ai clienti un’avventura olfattiva per provare il nuovo Bombshell Oud. L’esperienza avviene attraverso le postazioni interattive in tutto il negozio, dove prendono vita gli ingredienti seducenti della nuova fragranza.

“Ispirato dalla bellezza multiforme della peonia, ne ho esaltato le qualità creando una versione seducente, la peonia scamosciata. Con l’aggiunta del caldo camoscio bianco, questa nuova nota è ricca e opulenta, giocando con la tensione dei petali delicati. Il risultato è una nota floreale decadente, ricca e seducente. Un matrimonio magnetico di bellezza e sensualità “, afferma il maestro profumiere, Clement Gavarry.

Aspettati di essere avvolto dalla vivacità del prezioso zafferano rosa prima di sperimentare le note floreali della peonia scamosciata, il fiore caratteristico della Collezione Bombshell. L’intera fragranza è avvolta dalla ricca firma dell’Oud, che indugia sulla pelle con un profondo magnetismo caldo offrendo un elemento complesso e fumoso.

A cura di Giulia Asprino

IN VIAGGIO NEI LUOGHI DEL CUORE CON MERIDIANO MILANO

Gelsomino, rosa, ambra, sandalo, vaniglia. E ancora incenso, geranio, bergamotto. Sono solo alcune note delle fragranze che accompagneranno la nostra estate. Con l’arrivo della primavera e il caldo alle porte si riaccende ancora di più la voglia di viaggiare alla volta di mete esotiche e lontane. Nell’impossibilità di farlo col corpo, possiamo farlo con la mente grazie a un effluvio di aromi che ci faccia sognare, guidandoci attraverso magiche essenze.

Meridiano Milano, beauty start up tutta Made in Italy, ci fa volare tra dune di sabbia e angoli urban in una collezione di cinque profumi unisex ideati con il desiderio di catturare le fragranze e i sapori di luoghi reconditi ricchi di emozioni e fascino. Il Meridiano, detto anche Meridiano zero o Meridiano fondamentale, stabilisce un tempo universale. Ed è proprio il tempo il focus dei  viaggi di Meridiano Milano realizzati attraverso emozioni e memoria olfattiva. 

Nostalgia di un’avventura urban tra i fumi della metropoli?  Ecco BREAKFAST IN NEW YORK. New York, la Grande Mela, richiede tante energie e qual è il momento giusto per ricaricarsi se non la colazione? I veri newyorkesi la fanno “on the go”. Non è un caso che nel film “Colazione da Tiffany” la protagonista facesse colazione proprio per strada! La nota di testa caratterizzata dal pepe rosa introduce al cuore fiorito di gelsomino, rosa e ambra. Il fondo aggiunge sensualità con patchouli, legno guaiaco, sandalo e vaniglia. Breakfast in New York è una fragranza ideale per regalare sensazioni positive, da nebulizzare su collo e polsi (e sul décolleté per le donne) che lascia sempre il segno grazie alle note ambrate, fiorite e fortemente aromatiche. Dopo la sua applicazione il positive feeling si percepisce grazie al fresco gelsomino, all’ipnotica ambra e al croccante pepe rosa. Durante la giornata la profumazione persistente varia tra il patchouli, la vaniglia e il sandalo con intrecci di legno.

Voglia di un’appassionata notte in Costa Azzura? Ecco DINNER IN SAINT TROPEZ. Località dal fascino patinato evoca sfarzo e glamour. Sinonimo di glamour, mondanità e meravigliose spiagge di sabbia bianca, Saint Tropez è nota per i suoi club esclusivi frequentati dal jet set internazionale, per gli yacht ormeggiati nel Vieux Port e per le boutique di lusso, ma conserva anche gelosa alcuni vicoli, stradine e negozietti caratteristici tutti da scoprire di cui innamorarsi. Un’apertura di rosa dona corpo e persistenza a note di incenso, agrumi e un sillage di vaniglia. Il cuore di ylang ylang, il “fiore di tutti i fiori”, assicura un potere altamente seducente grazie alla sua fragranza ricca e inebriante, sensuale e intensa. Dinner in Saint Tropez è arricchito da note floreali che unite alla dolcezza della vaniglia e alla corposità del sandalo conferiscono il giusto equilibrio a questa ammaliante fragranza ideale per regalare alla propria metà emozioni e romanticismo, e perfetta da indossare durante un appassionato appuntamento a due.

Sunset in Dubai (coordinate di Dubai 25° 7’ 9’’ N – 55° 7’ 56’’  indicate sulla bottiglia; ogni profumo riporta infatti le coordinate del luogo)  – ci porta in viaggio nel deserto che si estende a pochi chilometri dalla città dei grattacieli, simbolo di ricchezza e progresso. Dubai rappresenta una tappa obbligata per gli amanti dei profumi in cerca di qualcosa di speciale. Il mondo dei profumi del Medio Oriente regala fragranze forti che utilizzano gli ingredienti più raffinati per creare un’impressione olfattiva che lasci il segno. Dall’unione del Neroli alla Mandorla, a cui si aggiungono la vaniglia e il caffè, nasce Sunset in Dubai: un dolce abbraccio di calore con una essenza che rappresenta perfettamente lo spirito di questa magnifica capitale. L’aroma dolce-amaro del Neroli abbinato alla vivacità dell’arancio dà vita a una fragranza intensa e fresca che profuma di vacanza in luoghi esotici. Sunset in Dubai ha un sapore terapeutico: l’aroma delle fave di cacao viene reso goloso da un fondo di vaniglia e un tocco di arancia in apertura.

Le note di testa con Neroli e Arancia rendono questo profumo intenso e deciso. Il cuore vibrante è anticipato da un tocco di Gelsomino, Cioccolato, Rosa e un accordo di Violetta e Nocciola. Il fondo è caratterizzato da note di Caffè mescolate a Vaniglia e Muschio, un richiamo alla sensazione del caffè appena fatto al mattino che solletica le narici ancora intorpidite.

Night in Ibiza ci porta in viaggio verso l’isola che non dorme mai, da sempre regina incontrastata della vita notturna. Qui le feste si susseguono giorno e notte senza sosta, tra i suoi numerosi beach bar e club, con una vivacità straordinaria e unica. Le note di testa con Oud e Bergamotto e un fondo di Vaniglia, Patchouli con un intenso aroma di legno di Cedro e Guaiaco, trasmettono l’aria di libertà e trasgressione dell’isola dove la notte è più viva del giorno. Incenso, tabacco dolce e accordo di cuoio è il cuore che evoca un viaggio sensazionale. Un profumo che ricorda le spiagge, i locali ma soprattutto la libertà che da sempre caratterizza Ibiza. Essenza sofisticata, ribelle e soprattutto unisex. Chi l’ha detto infatti che una fragranza dall’animo dolce è destinata solo alle donne?

E allora cosa aspetti? Chiudi gli occhi e inizia il viaggio!

A cura di Giulia Asprino

SAN VALENTINO IN BELLEZZA

SENSICURE LE NUOVE CREME IDROPROTETTIVE SYNCHROLINE

di Tommaso Motterlini

Sensuali come Gwyneth Paltrow. Affascinanti come Jennifer Aniston e Sandra Bullock. I trucchi per una pelle perfetta soprattutto a San Valentino non devono mancare. E oggi PINK LIFE MAGAZINE svela uno dei seuoi segreti. Sensicure Body Cream e Sensicure Cream Gel! Prodotti studiati in caso di tensione cutanea, pizzicore e bruciore.

Si tratta infatti di un’emulsione siliconica per uso quotidiano a base di MSM, pantenolo, ceramidi e colesterolo, con eccellente tollerabilità data dalla elevata azione lenitiva, desensibilizzante e idratante.

È dedicata al corpo – nella sua versione Body Cream – e a viso, collo e décolleté – nella sua versione Sensicure Cream.

Si utilizza indicativamente due volte al giorno o secondo la necessità. Per quanto riguarda la Body Cream si consiglia l’applicazione dopo la doccia o il bagno.

I prezzi? Super accessibili! Oscillano dai 18 euro ai 22 per la Sensicure Cream (50 ml) e dai 23 ai 27 per la Body Cream (150 ml).

BEAUTY: TENDENZE CRUELTY-FREE, WYNIE COSMETICS PRESENTA A MILANO LE COLLEZIONI MAKE-UP IN UN EVENTO ESCLUSIVO

Il motto è “Sparkling Colours: colori che brillano”. Dagli illuminanti ai rossetti super luminosi a lunga durata, dagli ombretti in tantissime finish diverse, passando per mascara, matite occhi e labbra, oltre a fondotinta e blush indispensabili per la base. Wynie Cosmetics si affaccia sul panorama estetico con una marcia in più. Nato in Spagna nel 1999, WYNIE è uno dei nuovissimi brand cruelty-free realizzati senza far soffrire in alcun modo gli animali

La mission, rivolta a portare il colore ovunque, prende ispirazione dalle ultime tendenze per un prodotto di qualità rispettando l’ambiente e gli animali. Il make-up è amore, una forma d’arte dedita a esprimere se stessi. Ognuno deve sentirsi libero di tirare fuori il proprio stile, con pregi e difetti, ma proprio per questo perfettamente imperfetto: vero. 

Sullo sfondo di DREAM FACTORY, un angolo nascosto nel cuore di Milano – in una giornata all’insegna della bellezza – WYNIE ha presentato le nuove collezioni e i best seller più amati dal pubblico. L’evento ha accolto ospiti provenienti dal mondo social e non solo: editor, blogger, influencer e make-up artist. Presenti anche le tre Brand Ambassador scelte per l’evento, top influencer d’eccezione: Sara Luna Canola, Lara Zorzetto e Martina Pinto. Tra bollicine, foto e chiacchiere beauty, le wynie lovers hanno avuto la possibilità di prendere parte a una seduta di trucco professionale.

Piccola chicca: da gennaio, il brand è partner ufficiale del film indipendente “Calma Apparente”, diretto dal giovane regista Eric Veneziano e tratto dall’omonimo romanzo di Mauro Valente. 

Giulia Asprino