Archivio Categoria: Music

Stefania Rosati oggi a Roma presenta “IN VOLO”

Oggi 20 febbraio STEFANIA ROSATI sarà a Roma, sul palco de “L’Asino che Vola”, per presentare il suo nuovo progetto discografico “IN VOLO”.

Ad accompagnare la calda voce di STEFANIA ROSATI una band di eccellenti musicisti: Andrea Pistilli alle chitarre e al vibrandoneon, Luigi Mas al pianoforte, Marco Rovinelli alla batteria, Pierpaolo Ranieri al basso e contrabbasso, e Zsuzsanna Krasznai al violoncello.

Dopo il successo su Youtube dei due singoli estratti dall’album, “Emozioni di suoni” e “È un sogno oppure no”, con la sapiente regia e fotografia di Andrés Arce Maldonado, la cantante è pronta a dare il meglio di sé nella dimensione del live.

A presentare la serata, ad ingresso gratuito, la giornalista e scrittrice Giusy La Piana.

Stefania Rosati nasce a Roma il 10 Dicembre del 1974. Sin dall’infanzia ha sempre accolto l’arte nella sua vita come una linfa vitale. Negli anni a seguire, si è dedicata allo studio del pianoforte classico e della musica; contemporaneamente è nata la necessità di interpretare brani scritti e musicati da lei stessa, dando vita alla sua passione cantautorale. Dal suo profondo interesse per la composizione musicale d’autore è nato il suo primo progetto discografico ”IN VOLO”, un disco autoprodotto che racchiude 7 tracce, un progetto artistico che lei stessa definisce “Un viaggio emotivo, verticale, in movimento”. “IN VOLO è interamente disponibile in digital download ed in streaming sulle principali piattaforme.

 

STEFANIA ROSATI – “IN VOLO” LIVE

ROMA, L’Asino che Vola

Mercoledì 20 Febbraio 2019, ore 22.00

Via Antonio Coppi, 12D

Ingresso gratuito

Prenotazione per cena: 06.7851563

Edizione speciale per Enrico Nigiotti, ecco “Cenerentola e altre storie…”

Domani, venerdì 15 febbraio, esce “Cenerentola e altre storie…” (Sony Music Italy) l’edizione speciale dell’ultimo album di inediti di ENRICO NIGIOTTI.

Il disco, disponibile sempre domani in streaming e in digital dowloand al seguente link https://smi.lnk.to/CenerentolaeAltreStorie, conterrà il singolo “Nonno Hollywood”, brano in gara alla 69° edizione del Festival di Sanremo e vincitore del Premio Lunezia per Sanremo.

 

Nonno Hollywood” è un brano introspettivo e autobiografico che attraverso la perdita di una persona importante racconta di una generazione odierna con abitudini e passioni differenti rispetto al passato.

 

Il video del brano, regia di Fabrizio Cestari, che vede protagonista il cantautore livornese immerso nello splendido paesaggio dell’isola del Giglio, è disponibile al seguente link: https://youtu.be/qX0Zee7f6u8.

A pochi giorni dall’uscita, “Nonno Hollywood” ha già registrato su YouTube oltre 1 milione di visualizzazioni e su Spotify circa 1 milione e mezzo di ascolti.

 

Oltre al brano sanremese, l’album conterrà anche un inedito dal titolo “La ragazza che raccoglieva il vento”, dedicato alla celebre poetessa e scrittrice Alda Merini.

 

Al via da aprile “Cenerentola tour”, il tour teatrale di Enrico Nigiotti. Sul palco l’artista sarà accompagnato da Andrea Torresani (direzione musicale, basso/contrabasso), Andrea Polidori (batteria), Mattia Tedesco (chitarre elettriche e acustiche) e Fabiano Pagnozzi (Tastiere e piano).

 

QUESTE LE DATE DEL TOUR:

 

3 aprile – Pala Riviera SAN BENEDETTO DEL TRONTO (data zero);

4 aprile – Teatro Duse BOLOGNA;

9 aprile – Teatro Puccini FIRENZE; 

10 aprile –  Teatro Della Concordia TORINO;

14 aprile –  Teatro Politeama Greco LECCE;

15 aprile – Teatro Acacia NAPOLI;

17 aprile – Teatro Toniolo MESTRE (VE);

23 aprile – Teatro Politeama Genovese GENOVA.

 

Il tour è una produzione Massimo Levantini per 1Day; per tutte le info: www.unoday.it.

 

Enrico Nigiotti, classe ‘87, è un cantautore livornese. Dopo alcune importanti esperienze televisive e affiancato dalla storica manager Adele Di Palma (Fabrizio De André, Ivano Fossati, Gianna Nannini e molti altri),  Enrico Nigiotti compone due brani per il film “La pazza gioia” per il regista pluripremiato Paolo Virzì e nel 2017 partecipa alle selezioni dell’undicesima edizione di X Factor alle quali si presenta con “L’amore è”, brano che entra subito al primo posto nella Viral Italia e al secondo della Global Viral di Spotify e che lo porta fino alla finale del programma conquistando il disco di platino. I testi e la musica di Enrico hanno emozionato anche artisti di calibro internazionale con i quali sono nate diverse collaborazioni. Nel 2015 il cantautore livornese apre le date italiane del “Big Love Tour” dei Simply Red, mentre nel 2018 apre il concerto al Circo Massimo di Roma di Laura Pausini, per cui ha firmato il brano “Le due finestre”, contenuto nel nuovo disco “Fatti sentire”, che ha trionfato ai LATIN GRAMMY AWARDS nella categoria “Best Traditional Pop Vocal Album“. Nello stesso periodo scrive per Eros Ramazzotti il brano “Ho bisogno di te”, incluso nell’album “Vita ce n’è”. Il 14 settembre pubblica il suo nuovo album “Cenerentola”, anticipato dal brano Complici” in duetto con Gianna Nannini, con la quale già nel 2015 aveva collaborato aprendo il suo tour “Hitalia.Rocks”. “Complici” è diventata subito una hit radiofonica, tra i dieci brani più trasmessi dalle radio. A dicembre l’artista ha tenuto tre concerti a Milano (3 dicembre), Livorno (5 dicembre) e Roma (10 dicembre) di anteprima del “Cenerentola Tour” che partirà ufficialmente in primavera.

 

 

 

 

 

Mahmood spiega “Soldi”, la canzone che ha vinto Sanremo…

Di cosa parla “Soldi”, la canzone che ha vinto Sanremo? È la domanda che in molti si stanno facendo all’indomani della vittoria di Mahmood al Festival di Sanremo. Il brano scritto da Alessandro, questo il nome del cantautore italo-egiziano nato e cresciuto nella periferia milanese, ruota attorno alla figura delpadre che se ne è andato e non è più tornato. Il testo parla di periferie, di interni in cui si fuma il narghilè e si beve champagne, c’è il Ramadan, ma anche Jackie Chan.

Il pezzo è nato dopo una lunga gestazione, come ha spiegato Mahmood ai microfoni di Fanpage: scritta su un vecchio beat, racconta, è stato grazie a Dardust e Charlie Charles che ha acquisito sonorità e ritmica che l’hanno resa più incisiva e più moderna. “Il pezzo non parla di soldi a livello materiale ma di come possono cambiare i rapporti all’interno di una famiglia – ha spiegato Mahmood -. È un pezzo che racconta una storia di una famiglia non tradizionale, tutto qua. Io non parlo arabo, ma ci sono delle frasi che mi ricordo, che fanno parte della mia infanzia ed era un modo perfetto, cantare quelle frasi mi rimanda proprio a una determinata scena, a un momento”.

 

 

 

Fonte: Ilfattoquotidiano.it

“Abbi cura di me”: parte l’instore tour di Simone Cristicchi

Partirà il prossimo 13 febbraio dalla Feltrinelli di Roma (Via Appia Nuova, 427 – ore 17.00), l’instore tour di presentazione di “ABBI CURA DI ME” (Sony Music/Legacy Recordings/Dueffel Music Srl), la prima raccolta dei più grandi successi di SIMONE CRISTICCHI, contenente due inediti tra cui l’omonimo brano presentato al 69° Festival di Sanremo che ha vinto il Premio “Sergio Endrigo” alla migliore interpretazione e il Premio “Giancarlo Bigazzi” per la miglior composizione. I premi sono stati rispettivamente assegnati dalle Sale Stampa Roof dell’Ariston e Radio-Web-Tv del Palafiori e l’Orchestra del Festival e consegnati durante la serata finale del 69° Festival di Sanremo dal direttore artistico Claudio Baglioni e dal direttore musicale Geoff Westley.

 

Queste le date confermate del nuovo instore tour di SIMONE CRISTICCHI: il 13 febbraio dalla Feltrinelli di Roma (Via Appia Nuova, 427 – ore 17.00), il 26 febbraio alla Feltrinelli di Milano (Piazza Piemonte, 2 – ore 17.00), il 2 marzo alla Feltrinelli RED di Firenze (Piazza Della Repubblica, 26 – ore 17.00), il 16 marzo alla Feltrinelli di Bari (Via Melo, 119 – ore 17.00), il 23 marzo alla Feltrinelli di Genova (Via Ceccardi, 16 – ore 17.00), il 27 marzo alla Feltrinelli di Bologna (Piazza Ravegnana, 1 – ore 16.30), il 5 aprile alla Feltrinelli di Verona (Via Quattro Spade, 2 – 17.00).

ABBI CURA DI ME” è stato scritto dall’artista con Nicola Brunialti e Gabriele Ortenzi con la produzione artistica di Francesco Musacco ed esecutiva di Francesco Migliacci. Il video del brano, diretto da Giorgio Testi (The Rolling Stones, Oasis, The Killers e Damon Albarn), è online al seguente link:https://www.youtube.com/watch?v=0o6zza76pDg e ha raggiunto in meno di una settimana oltre il milione e mezzo di visualizzazioni. La canzone ha registrato anche oltre 700.000 ascolti su Spotify.

La raccolta “ABBI CURA DI ME” ripercorre tutta la sua straordinaria carriera di SIMONE CRISTICCHI partendo dai giorni nostri fino ad arrivare agli esordi nel 2005 con il tormentone “Vorrei cantare come Biagio”. Un viaggio alla scoperta e alla riscoperta del mondo versatile e dalle mille sfaccettature di questo eclettico artista, che ha fatto della sottile ironia unita alla riflessione profonda la sua cifra stilistica.

Questa la tracklist: “Abbi cura di me”, “Lo chiederemo agli alberi”, “Ti regalerò una rosa”, “Studentessa universitaria”, “L’ultimo valzer”, “La vita all’incontrario”, “La prima volta (che sono morto)”, “Meno male”, “Vorrei cantare come Biagio”, “La cosa più bella del mondo”, “Laura”, “Magazzino 18”, “Angelo custode”, “L’Italia di Piero”, “Fabbricante di canzoni”, “I matti de Roma”, “Genova brucia”, “Che bella gente”, “Cellulare e carta sim”, “Mi manchi”, “Insegnami”.

 

Inoltre, proseguono le riprese di “Happy Next – alla ricerca della felicità”, il nuovo documentario di Simone Cristicchi per la regia di Andrea Cocchi, presentato in anteprima nel corso del Festival. In questo suo nuovo lavoro, il cantautore cerca di rispondere in maniera personale e originale alla domanda che tutti si sono chiesti almeno una volta nella vita: “che cosa è veramente la felicità?”, attraverso i racconti di diversi personaggi dello spettacolo e della cultura italiani, ma anche di gente comune: da Pippo Baudo a Gianluca Nicoletti, passando per Flavio Insinna, Mogol, fino ad arrivare a suore, filosofi, scienziati.

Da sempre attivo anche sulla scena teatrale, Simone Cristicchi (anche direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo dal 2017) dopo l’esperienza sanremese ritornerà al prossimo 14 febbraio sui palcoscenici più importanti d’Italia con i suoi spettacoli, tra cui il recente Manuale di volo per uomo” diretto da Antonio Calenda. Nel monologo, l’artista interpreta Raffaello, un quarantenne rimasto bambino che possiede dei poteri speciali: la sua mente fotografica è dotata di una lente di ingrandimento che mette a fuoco i particolari, cose apparentemente insignificanti che nascondono un’infinita bellezza. Per maggiori informazioni su date e altri spettacoli che vedono protagonista Simone Cristicchi: www.simonecristicchi.it.

www.simonecristicchi.it // www.facebook.com/SimoneCristicchiOfficialPage // twitter.com/scristicchi //www.instagram.com/cristicchi

CASA SANREMO, al via la doppia rassegna “Incontri di Musica” e “Storie di Musica”

Novità di Casa Sanremo Vitality’s 2019, la doppia rassegna “Incontri di Musica” e “Storie di Musica” co-prodotta da Gruppo Eventi, Rockol e iCompany, che offre agli artisti la massima visibilità e al pubblico un’esperienza da “insider” all’evento.

La Lounge Mango diventa luogo d’incontro per gli artisti protagonisti del Festival di Sanremo e la moltitudine di personaggi e celebrità che affolleranno la città nella settimana dell’evento più amato e seguito d’Italia.

Gli artisti si racconteranno al pubblico grazie alle video interviste “Incontri di Musica di Rockol”, condotte da Maurilio Giordana di rockol.it e poi disponibili in streaming su rockol.it, casasanremo.it, icompany.it, sui rispettivi social nonché nel palinsesto dei monitor di Casa Sanremo Vitality’s. In programma, tra le altre, le interviste a Simone Cristicchi, Negrita, Paola Turci, Nek, Shade e Federica Carta, Il Volo, Ex-Otago, Einar, Achille Lauro, Boomdabash, Ultimo, Anna Tatangelo, Francesco Motta, Nino D’Angelo e Livio Cori.

La sera e la notte saranno, invece, teatro di una serie di live-show sotto il marchio “Storie di Musica”: alla fine di ogni giornata del Festival, dalle 00:30 circa, un ospite si esibirà dal vivo sul palco centrale della Lounge Mango, dopo essersi brevemente raccontato al pubblico con Maurilio Giordana. Sul palco di “Storie di Musica” si esibiranno gli artisti in gara, gli ospiti del festival e arriverà qualche sorpresa. In calendario i live-show di Bungaro (che apre la rassegna mercoledì 6 febbraio), Boomdabash, Diego Conte, Simone Cristicchi, Ex-Otago.

“Casa Sanremo ha sempre ospitato indimenticabili esibizioni live – ha dichiarato Vincenzo RussolilloPresidente di Gruppo Eventi e “patron” di Casa Sanremo –. Quest’anno condividiamo con due prestigiosi partner un progetto che richiama i classici showcase, ma che si rinnova nel format, perché consentirà agli artisti di raccontarsi non solo attraverso la musica, ma ancor di più con aneddoti e storie di vita vissuta che mostreranno il lato meno conosciuto ma sicuramente più autentico, che si fonderà con le loro note. Una scelta che testimonia la volontà di rinnovarsi, senza mai dimenticare da dove siamo partiti”.

“Per noi è un piacere entrare a Casa Sanremo in una dimensione che è la nostra, quella dello storytelling musicale in cui ci esercitiamo quotidianamente online, e corredarla con le parti live grazie alla partnership con Gruppo Eventi e iCompany – ha commentato l’Amministratore Delegato di RockolGiampiero Di Carlo –. L’obiettivo è saldare ulteriormente il nostro rapporto con gli Artisti che raccontiamo ogni giorno”.

Massimo BonelliAD di iCompany ribadisce: “È un progetto di rilievo al quale abbiamo aderito con entusiasmo. Lavorare a contatto con realtà importanti come Gruppo Eventi e Rockol è molto stimolante e gli appuntamenti a cui collaboreremo in Casa Sanremo 2019 ci daranno l’occasione per vivere ancora più da vicino il Festival di Sanremo e il rapporto con gli artisti che saranno in gara”.

Il doppio format è una co-produzione tra Gruppo Eventi, Rockol e iCompany. Event-manager ufficiale dell’iniziativa è Gian Arnaldi.

Rock in Roma: il 6 luglio c’è J-AX

Dopo aver annunciato la partecipazione al Core Festival (Treviso), J-AX torna a stupire il proprio pubblico aggiungendo nuove tappe estive al progetto musicale J-AX + ARTICOLO 31 in collaborazione con Dj Jad: una nuova dimensione live per il duo storico, che si esibirà sabato 06 luglio 2019 sul palco del ROCK IN ROMA, all’Ippodromo delle Capannelle.

Biglietti disponibili su rockinroma.com <http://www.rockinroma.com>  e
ticketone.it <http://www.ticketone.it>  a partire dalle ore 11.00 di lunedì
4 febbraio 2019 e in tutti i punti vendita Ticketone e Box Office Lazio
dalle ore 11.00 di giovedì 7 febbraio 2019.

ROSARIO MIRAGGIO in Feeling San Valentino

Appuntamento al Gran Caffè Gambrinus con Rosario Miraggio

Giovedì 31 gennaio 2019, alle 11.30, il talentuoso artista napoletano racconterà

alla stampa i contenuti di uno speciale concerto di San Valentino,

in arrivo giovedì 14 febbraio al Palapartenope di Fuorigrotta.

Un evento organizzato e prodotto da Studio Uno Marketing di Raffaele Veneruso.

Un live in cui il giovane interprete – pupillo di Gigi D’Alessio – che negli anni ha collaborato

con Franco RicciardiIvan GranatinoClub Dogo e Nino D’Angelo

porterà in dote alla platea canzoni che hanno per epicentro l’amore, la gioia e la seduzione.

Parallelamente, Rosario Miraggio è testimonial dell’associazione La Forza delle Donne.

La sua canzone Macchina 50 è nella colonna sonora del film Gomorra di Matteo Garrone.

La sua Stella stelletelle è una delle canzoni preferite di Francesco Lettieri, regista dei videoclip

di Calcutta, LIBERATO, TheGiornalisti, Giovanni Truppi, K-Conjog, Motta, Clementino.

La sua verve è stata celebrata da Enzo Savastano nel singolo Reggae neomelodico.

Uno dei versi della sua canzone Male è citata nello spazio Tumblr di LIBERATO.

La sua Prendere o lasciare è stata sigla di rubriche nei palinsesti di Radio Dee Jay.

Trasversale, eclettico, mediterraneo, ROSARIO MIRAGGIO è ancora una volta alla ricerca

dell’equilibrio tra serenate napoletane e urban-pop. E in attesa dello spettacolo di Fuorigrotta,

l’artista ribadisce un credo: “Se devi fare una cosa, falla con stile”.

 

“ACHILLE LAURO NO FACE 1”

Achille Lauro No Face 1 è il primo documentario su Achille Lauro, sul suo mondo e sui suoi progetti.

Un video diario che ci offre uno sguardo inedito su uno degli artisti emergenti più eclettici della nuova generazione musicale italiana.

Si dice che la scena musicale underground di oggi si divida in rap e trap, Achille Lauro è tutto questo e niente di questo. Innovatore e precursore di nuove tendenze musicali, artistiche ed estetiche.

Dopo il successo del suo ultimo album Pour l’Amour, Achille Lauro, insieme a Boss Doms, suo beat-maker e collaboratore storico, calca i palchi di tutta Italia con un tour lungo più di un anno, che lo porta sul palco del Circo Massimo, a Roma, per lo storico concerto di Capodanno e lo lancia verso la sua prossima avventura: Sanremo 2019.

Achille Lauro No Face 1 racconta la storia di Achille Lauro: dalla periferia romana di Montesacro, dove nasce e comincia a farsi conoscere nei giri criminali di quartiere, alle prime registrazioni con il Quarto Blocco, etichetta rap del fratello. Dall’esordio in Roccia Music, sotto l’ala di Marracash al salto nel vuoto, la creazione, insieme a Boss Doms, della propria etichetta indipendente: No Face. Dal primo successo discografico, Ragazzi Madre, alle settimane estive chiusi in una villa al Circeo, seguendo quasi in diretta e tramite le parole, gli sguardi e i gesti dei protagonisti diretti la genesi di Pour l’Amour.

Sullo schermo scorreranno le tracce più famose di Achille Lauro e Boss Doms, che faranno da colonna sonora al racconto della vita di Achille Lauro, dalla sua infanzia alla sua adolescenza alla sua affermazione. Dalla musica all’imprenditoria, dalla gestione di se stesso, come direttore artistico di tutti i suoi progetti, a quella di tutti i ragazzi di No Face.

A raccontare Achille Lauro sarà proprio lui, che darà voce ai suoi ricordi e alle sue emozioni, ma anche tutti coloro che hanno intrecciato la sua strada, Boss Doms, in primis, ma anche Cosmo, Gemitaiz e Clementino.

Ci saranno i videoclip che hanno consacrato la sua estetica contorta e dirompente: Angelo Blu, Amoremì, Ammò, con il racconto del flashmob organizzato via Instagram stories a Piazza del Plebiscito e anche di quello milanese, l’indimenticabile Thoiry.

Mescolando immagini di repertorio, interviste, backstage di shooting fotografici e videoclip, Achille Lauro No Face 1 è un accesso esclusivo all’universo Achille Lauro, ai suoi pensieri, ai suoi progetti artistici e a quelli imprenditoriali. Un ritratto intimo e completo di una figura poliedrica e inconfondibile, che ha trasformato i racconti di una periferia sommersa e abbandonata in arte e che è destinata a lasciare un segno nella scena musicale italiana.

 

 

 

MARKETT: Pop Star in vetrina

La migliore selezione Pop, Dance e Hip Hop di sempre

Sabato 08 dicembre ore 23:00 al Club Partenopeo

 

 

Markett questa settimana sarà Popstar, grazie alla migliore selezione musicale pop, dance e hip hop di sempre che farà ballare divertite il pubblico del Club PartenopeoSabato 08 dicembre ore 23:00.

Le vetrine di Markett si riaccendono al Club di Coroglio attraverso una colonna sonora che celebra personaggi così popolari da far ballare generazioni intere.

Una musica che ha fatto sognare per anni il pubblico, star così popolari da essere nelle camere di tanti ragazzi, grazie agli storici “poster”, riviste che raccontavano gli idoli della musica mondiale.

Questo e altro ancora, raccontato dai personaggi nelle vetrine di Markett.

La migliore selezione Pop, Dance e Hip Hop di sempre grazie ai djs: Caiano

Mya, Joseph Romano e alla voce di Christian Key.

Le fasi del Format innovativo della night life partenopea

L’evento prende vita in 4 momenti salienti, fulcro dell’evento che a Napoli ha registrato un numero significativo di pubblico che ogni sabato ha preso parte allo show che celebra miti della cultura pop internazionale.

Le fasi del sano divertimento di Markett sono:

L’ Accoglienza, in cui le persone attraversano un percorso costruito da scenografie e performer.

Lo show, il momento clou con cui viene presentato il tema della serata con effetti performer e colpi di scena unici.

Il contest, dove tutti i partecipanti del concorso on line possono essere i protagonisti per una notte nelle nostre vetrine!

The voice Markett, il momento di chiusura dove la musica fa il suo corso in modo super coinvolgente e canterino passando I microfoni alla platea, rendendola protagonista.

INFO

Quando: Sabato 8 Dicembre ore 23:00

Dove: Club Partenopeo

Pagina Fb: https://www.facebook.com/markett.official/

Evento Fb: https://www.facebook.com/events/1126861377478005/

Contatto Istagram: https://www.instagram.com/markett.official/?hl=it

Notte Bianca a Caserta: definito il programma dell’evento

Dopo undici anni torna l’evento ricco di iniziative Manifestazione organizzata dal comune in collaborazione con l’Avv. Giampiero Menditto e il suo comitato giovani Caserta

 

Sabato 8 dicembre dalle 19:00 alle 03:00 presso le principali piazze della città: Piazza Vanvitelli, Piazza Duomo, Piazza Margherita, Piazza Correra, Corso Triste, Piazza Marconi e Piazza Ruggero.

 

Definito il programma della Notte Bianca a Caserta, una manifestazione ricca di artisti e buona musica.

Dopo undici lunghi anni, l’evento tornerà in città sabato 8 dicembre dalle ore 19:00 alle 03:00 e avrà luogo presso le piazze principali di Caserta: Piazza Vanvitelli, Piazza Duomo, Piazza Margherita, Piazza Correra, Corso Triste, Piazza Marconi e Piazza Ruggero.

Al “grande nome” si è preferito scegliere una pluralità di nomi di spicco, al fine di garantire una maggiore distribuzione degli eventi e per accontentare varie tipologie di gusti musicali e artistici.

Dall’evento rock a quello indie, passando per il pop fino ad arrivare al folk.

Dopo un duro lavoro da parte del Comune di Caserta e dell’avv. Gian Piero Menditto, si è riusciti a garantire un eventi molto più completo e coerente rispetto al 2007.

Tale risultato è dovuto soprattutto al gruppo coordinato dallo stesso avvocato Menditto, ossia lo Studio Immagine Bss di Fusco Rosario, la Genovese Management di Giovanni Genovese, la Desgro di Alessio Desgro, la Azzurra Spettacoli di Giovanni Brignola, l’Accademia del Toscanini ed il Ce Gusto di Tommaso Zottolo ed Armando Rispoli.

Inoltre si ringrazia il dottor Francesco Marciano, il dottor Pierluigi Marino ed il dottor Mariano Guerra i quali, se pur in minima parte, hanno dato il loro prezioso contributo.

Grandi artisti per una grande serata

 

Tra gli ospiti principali è prevista la performance dell’esilarante Tony Tammaro, reduce anche dalla recente esperienza cinematografica.

E poi tanti altri grandissimi nomi dello spettacolo come l’intramontabile Rosario Toscano con il suo Giggino Dom Perignon, il noto Francesco Albanese attore, regista, autore e sceneggiatore italiano, che ha iniziato la sua carriera insieme ad Alessandro Siani e Peppe Laurato, e che attualmente è tra i protagonisti del degli spettacoli di Made in Sud.

E non solo, tra gli ospito anche la regina delle cover Indie Asia Ghergo, famosa cantante e youtuber che apre i concerti di artisti noti come Calcutta e Lo Stato Sociale, il maestro Ciccio Merolla, musicista italiano e percussionista di spicco della scena musicale partenopea, e la band La Terza Classe che con il loro il country folk partenopeo hanno conquistato gli Usa e sono famosi in tutto il mondo.

A completare la nutrita schiera di artisti saranno il cantante Gennaro De Crescenzo allievo dello zio Eduardo De Crescenzo, il gruppo Le Fasi, tra le migliori band emergenti partenopee e spesso impegnati nelle aperture di tutti i concerti di Fabrizio Moro e i Daudia, ossia il duo casertano che ha vinto Area Sanremo Tim 2018.

Inoltre, ad impreziosire l’evento sarà Claudia Megrè, cantante di successo e chitarrista, autrice e compositrice.

La Notte Bianca si realizzerà grazie al supporto dei lavori di sicurezza coordinati dall’ ingegnere Salvatore Luigi Fusco della Società 81100 di Giuseppe Giaquinto che si occupa dei palchi ed allestimenti, la Ratiostudio, media partner dell’evento e la tipografia Proto.

Infine, l’organizzazione ringrazia le seguenti organizzazioni: Tetris Parking, Starteam, Studio Legale GM, Hotel Samnium Resort, Caserta Healthy, Stimalti, U.di.con consumatori, Bar Serao, Caffè Margherita e Messina Parucchieri, Jumeriah Caffè e Pasticceria Sweetouch.

INFO

Sito: www.lanottebiancacaserta.it

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/lanottebiancacaserta/