Archivio Categoria: Moda

Grande successo per “Colour Inside in Flower Power”

Grande successo e più di 1000 partecipanti per il party più colorato dell’anno, “Colour Inside in Flower Power”, il format  ideato da Simona Tagliaferri nel quale arte, moda, musica, danza e gastronomia sono state protagoniste nella esclusiva location della Terrazza Flegrea, punto di riferimento estivo della Napoli by night glamour e sofisticata.Sullo sfondo di un suggestivo ambiente hippy e flower power e nella magica atmosfera sul mare di Bagnoli si sono alternati sul palco in un coinvolgente show, con abiti e acconciature stravaganti, voci brillanti, corpi sinuosi e danze seducenti, i ballerini della Red Monium Art Production e i musicisti degli Eclissi di Soul che hanno regalato emozioni fino a tarda notte con il loro sound energetico e un repertorio dance che ha spaziato dagli anni ’70 ai giorni nostri. Dulcis in fundo il fashion show di moda e bellezza italiana firmato Jariel di Gabriele Bonomo, con affascinanti ed eleganti modelle in passerella, e la conduzione di Paola Mercurio. Il tutto arricchito dall’esposizione della nuova Audi A1, un’auto concentrato di sportività dall’anima Urban al passo con le nuove generazioni della concessionaria (unica a Napoli) Audi A&C Motors, e del nuovo gommone di Italiamarine (brand della NauticAmato srl guidata da Antonio Amato) per chi ama il mare, il bello e l’avventura.Raggiunto anche stavolta, come sempre riesce a fare Simona Tagliaferri con i suoi eventi, l’obiettivo di regalare ai propri ospiti momenti esclusivi, raffinati e divertenti attraverso “viaggi sensoriali” di musica, arte, danza, moda ed eccellenze gastronomiche e degustazioni, in questa occasione a cura di Tenuta San Lorenzo, Pasticceria Poppella, Caffé del Re, Naonis Prosecco e Cortese Premium.

“Colour inside non è solo un evento – spiega Simona Tagliaferri – ma un vero e proprio progetto più ampio, nato con l’obiettivo di aggregare persone che si riconoscono in una serie di valori comuni, che hanno voglia di incontrarsi in allegria e divertirsi nelle numerose e piacevoli occasioni che organizziamo durante l’anno. In un momento in cui troppo spesso tutto sembra correre intorno troppo velocemente per potersi godere momenti di relax e spensieratezza, avere la garanzia di partecipare ad appuntamenti di qualità che si distinguono fra i tanti in calendario, sapendo che incontrerai persone che la pensano come te, è importante. Il nostro gruppo su facebook conta circa 4 mila persone e continuiamo a crescere giorno dopo giorno, è un risultato che mi dà molta soddisfazione”.    Fra i presenti alla serata Marcello Lala, console di Serbia a Napoli con ospite d’eccezione Andreja Mladenović, vicesindaco di Belgrado; numerosi vertici del mondo napoletano dell’imprenditoria e delle professioni come i presidenti di Confcommercio Massimo Vernetti; dell’Ordine commercialisti Enzo Moretta, dei Giovani Commercialisti Maria Caputo e dei Giovani industriali Vittorio Ciotola; gli imprenditori Antonio Amato e Simona La Marca (consiglieri dei Giovani industriali), Gianluigi Barbato (del direttivo Acen, costruttori), Donatella Cagnazzo, Alessandro di Ruocco, Davide Esposito e Marco Scherillo. E poi ancora protagonisti del mondo dello spettacolo come Francesco Paolantoni, l’attrice e cantante Anna Capasso, il produttore cinematografico Eduardo Angeloni, il tenore Giuseppe Gambi, i giornalisti Lorenzo Crea, Enzo Agliardi e Francesco Russo, Titti Petrucci, Gino Serrao, Licia Antonini, Ela Romei, Serena Di Leva, Danilo Tagliaferri, Anna Sommella, Tommaso Ricozzi, Valentina Mercurio, Carmen Romano, Ilaria Corrado, Vicky Parker, Stefano Scarselli, Fabio Chiappetta, Mariapia Mazzocca, Loredana Lauro, Antonello Fiore, Luigi Porrino, Ennio Bologna, Marilù Inserra, Antonio Murolo, Luca Troncone, Francesco Olivieri, Pigi Bertolini, Cristiana Della Rossa, Ester Squillante, Alberto e Gianni Maraniello, Michele Fortunato, Giorgia Pierro, Gianluca Lemmo, Vittorio Di Giuro, Loretta Lo Sardo, Andrea De Rosa, Tony Rossi, Giovanna Scognamiglio, Anna Calcara, Lorenza Coppola, Rino Di Maio, Attilio Manzi, Cristiana Della Rossa, Luca Aragona, Genny Perna, Maria Nardi, Giuseppe Riccio, Marianna Nasti, Ernesto Branno, Carla Parmiciano, Pasquale Marigliano, Antimo Russo, Alessandro Frenna, Maurizio Ciardiello, Luigi Fiore e Rosaria Amato.Alla realizzazione dell’evento hanno collaborato Clarence di Luigi Bilancio (m con il loro sound energetico oda management), Filippo Caterino (costumista), Rossano Nava (art direction), Ares (allestimenti), Christian Key (comunication manager), PixelC3 (hair style), Academy by Antonio Riccardo (make up), Dj Set Duccio Bocchetti e Stefano Scarselli, Art photography Gianni Cirillo e Mario Agozzino. Sponsor della serata: Italiamarine, A&C Motors, Jariel, Smeraglia Luxury Clinic, Pasticceria Poppella, Eurograf, Agorà Morelli, Biblò, Travel Angels, Caffè del Re, Naonis Prosecco, Cortese Premium, Rosita Gioielli, Clarence, Pixel C3, Make up Academy by Antonio Riccardo e Terrazza Flegrea.

Summer 2019: ecco cosa è il Towelkini

La novità dell’estate 2019  è il Towelkini: il nuovo bizzarro ibrido tra telo mare (towel) e costume da bagno (bikini). Il capo d’abbigliamento, disponibile in tre colori (Hot Pink, Athletic Gold e Lime Green), è andato immediatamente sold out sul sito Special Special.

Il prodotto, creato dalla designer newyorchese Aria McManus costa 199 dollari nella sua versione per adulti e 99.99 dollari in quella per bambini. Lo slogan ne evidenzia la praticità: il Towelkini copre le parti del corpo più delicate, durante l’esposizione al sole, prevenendo scottature, ma può essere usato anche come copricostume che lascia visibili le gambe e le braccia. Sui social, però, si nutrono dubbi circa la sua reale utilità.

 

 

Fonte: zon.it

Tony Topazio festeggia i 50 anni di carriera

Mezzo secolo al servizio di una professione che nasce artigianale e diventa arte. 50 anni di attività in quella che era una bottega di barbiere in via Mascagni ma che oggi è il tempio dell’acconciatura maschile.

La leggenda narra che Antonio Ilardo, in arte Tony Topazio, sia stato proprio l’ideatore di questa definizione, più consona al segmento moda ma nel suo caso anche più affine alla sua straordinaria abilità. Da quando ha aperto, nel 1969, la bottega al civico 39 ( “in questa zona era parcheggiata solo la mia auto”, ricorda), sono cambiati la moda e gli stili. “Ma quello che non cambia mai – dice Topazio – è il gusto per l’estetica”.

 

Domenico Rea amava farsi curare il taglio, chiacchierando amabilmente, Maradona era uno abbastanza sbrigativo, anche perché carico di pressioni; tantissimi calciatori, professionisti e personaggi del mondo del jet set partenopeo fanno parte della galleria dei ricordi di Topazio.“Tra i più belli – racconta ancora Topazio – un premio ricevuto a Parigi, un premio mondiale. Un premio nella patria dell’eleganza, nella patria di Figaro, dato a un acconciatore napoletano”.

 

A festeggiarlo, insieme a centinaia di persone del quartiere, nel cuore di quel Vomero allo stesso tempo operoso e tradizionalista, anche l’ex Procuratore ed attuale europarlamentare, Franco Roberti, l’editore Rosario Bianco, il primario Fulvio Calise e tantissimi altri medici e professionisti napoletani.

 

“Mi chiedono spesso che consiglio darei a un giovane che voglia iniziare – rivela Topazio -. Beh, credo che debba imparare a soffrire ed apprendere partendo da zero. Dalla gavetta. Solo così si può andare lontano”.

 

Consigli che ha appreso il figlio Francesco, che attualmente segue le orme del padre come responsabile dell’attività, e che ha dispensato ad alcuni allievi dell’associazione Arti e Mestieri, ai quali ha offerto l’opportunità di imparare i segreti di un mestiere di successo.

“Colour inside in Flower Power”: evento alla Terrazza Flegrea

Ha per titolo “Colour Inside in Flower Power”, il nuovo evento esclusivo – in programma giovedì 13 giugno 2019 alla “Terrazza Flegrea” (interno Arenile di Bagnoli) – ideato da Simona Tagliaferri nel quale arte, moda, musica, danza e gastronomia saranno assolute protagoniste per una notte, sullo sfondo di una magica atmosfera. Professionisti affermati si esibiranno in uno show straordinario, con i loro suggestivi abiti ed acconciature stravaganti, con voci brillanti, corpi sinuosi e danze seducenti in una location esclusiva come la “Terrazza Flegrea”, ormai punto di riferimento estivo di una Napoli by night glamour e sofisticata. L’obiettivo è sempre quello di regalare a tutti gli ospiti momenti esclusivi  attraverso viaggi sensoriali di musica, arte, danza, moda e, ancora, eccellenze gastronomiche e degustazioni a cura di Tenuta San Lorenzo, Pasticceria Poppella, Caffé del Re, Naonis Prosecco e Cortese Premium.

Dress code della serata: “Hyppie Chic”.

Sullo sfondo di un allestimento vintage arricchito dalle spettacolari esibizioni di ballerini professionisti, circensi della Red Monium Art Production accompagnati dal sound energetico degli “Eclissi di Soul” che regaleranno a tutti nuove e seducenti emozioni con la loro musica contagiosa in un’atmosfera estiva mai così attesa. Dulcis in fundo il fashion show, moda e bellezza italiana, firmato “Jariel” di Gabriele Bonomo con una passerella di stile e di sicuro appeal, con la conduzione dell’affascinante Paola Mercurio. Tutto arricchito dall’esposizione di stile della nuova auto Audi A1, un concentrato di sportività dall’anima Urban al passo con le nuove generazioni della concessionaria unica a Napoli  Audi A&C Motors e del nuovo gommone di Italiamarine (brand della NauticAmato srl guidata dall’amministratore unico Antonio Amato) per chi ama davvero il mare, il bello e l’avventura.
Alla realizzazione dell’evento hanno collaborato la Clarence di Luigi Bilancio (moda management), Filippo Caterino (costumista), Rossano Nava (art direction), “Ares” (allestimenti), Christian Key (comunication manager), “PixelC3” (hair style), “Academy by Antonio Riccardo” (make up), Dj Set Duccio Bocchetti e Stefano Scarselli, Art photography Gianni Cirillo e Mario Agozzino. Sponsor della serata: “Italiamarine”, “A&C Motors”,  “Jariel”, “Smeraglia Luxury Clinic”, “Pasticceria Poppella”, “Eurograf”, “Agorà Morelli”, “Biblò”, “Travel Angels”, “Caffè del Re”, “Naonis Prosecco”, “Cortese Premium”, “Rosita Gioielli”, “Clarence”, “Pixel C3”, Make up Academy by Antonio Riccardo e “Terrazza Flegrea”.

MODA, ECCELLENZE PARTENOPEE E PREMI “VESUVIUS FIORI DI CORALLO – DELU”: SERATA EVENTO AL CIRCOLO POSILLIPO

Grande successo con più di 300 selezionati ospiti al Circolo Posillipo per il Summer Fashion Beach 2019, la serata evento all’insegna della moda, della cultura e delle eccellenze partenopee ideata dall’architetto Giancarlo Coppola Rispoli con la collaborazione dell’Associazione “Alla foce del Sebeto” presieduta da Silvana Geirola, che ha visto protagonista il brand napoletano “Vesuvius fiori di Corallo” della stilista Ginevra Giannattasio.

Nel corso della serata, presentata da Enzo Agliardi e Cinzia Lintas, dodici modelle e indossatrici hanno sfilato con gli abiti firmati “Vesuvius Fiori di Corallo”, disegnati dalla Giannattasio e realizzati dalla Sartoria Mani di Fata di Annamaria di Leva in collaborazione con Ugo Cilento, due dei quali dedicati al Real Sito di Carditello e a Matera capitale europea della Cultura 2019.
.
Sono stati inoltre assegnati riconoscimenti a personalità che si sono distinte nei settori cultura, economia, moda e sociale come Riccardo Maria Monti (AD di Triboo e già presidente dell’Ice e di Italferr), premio manager campano di eccellenza e “ambasciatore del Sud” nel mondo; Luigi Nicolais (presidente del Real Sito di Carditello e già Ministro dell’Innovazione) e Roberto Formato (direttore del Real Sito di Carditello) per la valorizzazione della Reggia di Carditello e l’impegno a favore della Legalità; Amedeo Manzo (presidente della Banca di Credito Cooperativo Bcc Napoli), per l’impegno e il sostegno della cultura partenopea; Ugo Cilento (della omonima Sartoria napoletana), Icona e Innovazione della sartoria napoletana; Carlo Claps (avvocato presidente di Aidacon Consumatori), per la tutela quotidiana dei consumatori e dei cittadini; Luigi Carbone (capo di Gabinetto del Ministero dell’Economia e delle Finanze), premiato come musicista per la promozione e la virtuosa contaminazione della musica napoletana: Paride Leporace (Direttore Film Commission Basilicata) per la valorizzazione del territorio lucano attraverso il Cinema; Gino Sorbillo (titolare della pizzeria Sorbillo) “artista” della pizza napoletana nel mondo; Annamaria Di Leva (Sartoria Mani di Fata), premio “mani d oro per la sartoria femminile”. Intermezzi musicali, nel corso della serata, di Alen e Alesol.

***

Uno degli abiti della collezione è stato dedicato a Matera 2019, prima capitale europea della cultura del Mezzogiorno, che racconta di un Sud creativo capace di offrire possibilità di sviluppo e dare fiducia alle nuove generazioni. “Napoli che incontra Matera – spiega Ginevra Giannattasio – è il Sud che si riscatta con la cultura: ho voluto narrare la storia di questa città ‘senza tempo’ sull’abito, dipingendo le opere di Dali contemporanee e il Cucù uccello mitologico simbolo della tradizione dell’artigianato lucano”. “Matera 2019 è uno sguardo al passato con un occhio rivolto al futuro”, interviene Enzo Ruju, il professore critico d’arte che ha dipinto l’abito.
Ginevra Giannattasio è stata protagonista inoltre lo scorso 31 maggio di un evento svoltosi al Real Sito di Carditello, “La Musica nel campo di Theresienstad”, promosso dalla Consulta Regionale per la condizione della donna e dall’azienda di moda di Ugo Cilento, produttore di cravatte dal 1780 e ideatore della linea dedicata al cavallo Persano. La stilista ha presentato per l’occasione un abito dedicato alla Reggia di Carditello e raffigurante il Cavallo Real Razza Persano, simbolo della dimora di caccia: “Ho scelto di dedicare la mia creazione – spiega Giannattasio – alla storia di questa Reggia, turbata negli anni nel suo splendore e contaminata nella sua bellezza, che mi è apparsa come un bella donna violata che sta finalmente riprendendo la sua dignità grazie all’ottimo lavoro svolto dal Presidente Nicolais”.
Per l’occasione, l’azienda Delù ha realizzato con lo stesso tessuto dell’abito una pochette che nasce dall’ispirazione di Maria Romano con i figli Francesco ed Enrico de Laurentiis. Delù produce borse artigianali in pelle rese particolari dall’utilizzo di materiali preziosi come applicazioni in bronzo o argento realizzate da artigiani orafi, stoffe pregiate di San Leucio, disegni che richiamano antiche mattonelle della costiera amalfitana e tessuti stampati con fiori e limoni che ricordano il sole e i colori di Sorrento.
Della maison Cilento sono invece il foulard e la cravatta, simbolo del recupero dei valori e delle tradizioni del made in Italy, disegnati per la Razza Persano nel 2016 alla inaugurazione del Real Sito di Carditello.
Il ricavato derivante dalla vendita delle creazioni ispirate al cavallo Persano e al Real Sito supporterà la Reggia di Carditello nella valorizzazione del proprio patrimonio e delle attività in corso. “Collaborazioni che attraversano contesti apparentemente distanti come questa, possono far scaturire forme importanti e innovative di promozione dei beni culturali” osserva il Direttore del Real Sito di Carditello Roberto Formato.

“Street ‘ncuoll”: sfilata di moda a Napoli

Sabato 8 giugno, a partire dalle ore 20.00, in Piazza del Gesù  si terrà l’iniziativa ideata dall’Istituto Isabella d’Este Caracciolo dal titolo “Street ‘ncuoll”. L’evento vedrà protagoniste le studentesse e gli studenti della scuola che durante tutto l’anno scolastico hanno lavorato ad un progetto di moda e design che vede al centro dello studio l’analisi degli interventi di Street Art diffusi sul territorio internazionale e napoletano. Gli abiti che sfileranno quest’anno, infatti, sono ispirati alle opere di artisti quali Jean Michel Basquiat, Keith Haring, Banksy, Clet Abraham, Obey, Blu, Cyop & Kaf, Raro, Bosoletti, Jorit, Lume.

L’evento, che sta diventando un appuntamento fisso dell’offerta culturale della nostra Città, rientra nella Rassegna “Giugno Giovani 2019” e mi vedrà partecipare insieme al Dirigente Scolastico, Dott.ssa Giovanna Scala.

Sabato 8 giugno al Circolo Posillipo il Summer Fashion Beach

Una serata evento all’insegna della moda, dello spettacolo e dell’economia con ospiti prestigiosi: è il Summer Fashion Beach 2019 in programma sabato 8 giugno (ore 20,30) al Circolo Nautico Posillipo, l’evento cena-spettacolo (ad inviti) ideato dall’architetto Giancarlo Coppola Rispoli in collaborazione con l’Associazione “Alla foce del Sebeto”, presieduta da Silvana Geirola e che vedrà protagonista il brand napoletano “Vesuvius fiori di Corallo” della stilista Ginevra Giannattasio, che ha dedicato un abito alla Reggia di Carditello

 

Nel corso della serata, dodici modelle e indossatrici fra cui Michela Alleonato, Iole Carola e Beatrice Della Volpe sfileranno con altrettanti abitii firmati “Vesuvius Fiori di Corallo”, disegnati da Ginevra Giannattasio e realizzati dalla Sartoria Mani di Fata di Annamaria di Leva in collaborazione con Ugo Cilento.

 

Saranno poi assegnati riconoscimenti a  personalità di eccellenza e che si sono distinti nei vari settori della ricerca, della cultura e dell’economia napoletana come Riccardo Maria Monti (amministratore delegato di Triboo e già presidente dell’Ice e di Italferr), Luigi Nicolais (presidente della Fondazione Carditello e già Ministro dell’Innovazione), Roberto Formato (direttore della Fondazione Carditello), Amedeo Manzo (presidente della Banca di  Credito Cooperativo Bcc Napoli), Ugo Cilento (della celebre e omonima Sartoria napoletana), Carlo Claps (avvocato presidente di Aidacon Consumatori), Gino Sorbillo (titolare della pizzeria Sorbillo) e Annamaria Di Leva (Sartoria Mani di Fata).

 

Il premio consiste in una scultura lignea dedicata al Real Cavallo Persano – una razza unica al mondo, animale nobile ed elegante che da oltre due secoli rappresenta il prestigio della nostra terra – ideata dall’architetto Giancarlo Coppola Rispoli.

Ginevra Giannattasio, che proporrà tra l’altro un abito dedicato a Matera 2019 che rappresenta un percorso sinuoso di anatomia femminile dal volto ai piedi, è stata protagonista lo scorso 31 maggio di un altro evento svoltosi al Real Sito borbonico di Carditello, “La Musica nel campo di Theresienstad”, promosso dalla Consulta Regionale per la condizione della donna e dall’azienda di moda di Ugo Cilento, produttore di cravatte dal 1780 e ideatore della linea dedicata al cavallo Persano.

La stilista ha presentato per l’occasione un abito dedicato alla Reggia di Carditello e raffigurante il Cavallo Real Razza Persano, simbolo della dimora di caccia: “Ho scelto di dedicare la mia creazione – spiega Giannattasio – alla storia di questa Reggia, turbata negli anni nel suo splendore e contaminata nella sua bellezza, perché essa mi è apparsa come un bella donna violata che ora sta riprendendo la sua dignità grazie all’ottimo lavoro svolto dal Presidente Luigi Nicolais”.

 

Per l’occasione, l’azienda Delù ha realizzato con lo stesso tessuto dell’abito una pochette che nasce dall’ispirazione di Maria Romano con i figli Francesco ed Enrico de Laurentiis. Delù produce borse artigianali in pelle rese particolari dall’utilizzo di materiali preziosi come applicazioni in bronzo o argento realizzate da artigiani orafi, stoffe pregiate di San Leucio, disegni che richiamano antiche mattonelle della costiera amalfitana e tessuti stampati con fiori e limoni che ricordano il sole e i colori di Sorrento.

 

Della maison Cilento è invece il foulard disegnato per la Real Razza di Persano nel 2016, in occasione della inaugurazione della Reggia di Carditello, e che presto si trasformerà in abitoIl ricavato derivante dalla vendita delle creazioni ispirate al cavallo Persano e al Real Sito, potrà supportare la Fondazione Real Sito di Carditello nella valorizzazione del proprio patrimonio e delle attività equestri in corso di realizzazione. “Iniziative di collaborazione che attraversano contesti apparentemente distanti possono far scaturire forme importanti e innovative di promozione dei beni culturali” osserva il Direttore del Real Sito di Carditello Roberto Formato. 

5 allegati

Una mostra rende omaggio al maestro Renato Balestra

Una Serata di Gala alla Certosa e Museo di San Martino di Napoli apre ufficialmente la mostra antologica di abiti e disegni rendendo omaggio al talento creativo dello stilista Renato Balestra.

La mostra antologica, che rende omaggio al talento creativo di una delle icone della moda “Made in Italy”, lo stilista Renato Balestra, ha avuto il suo battesimo il 20 settembre scorso, con una preview presso il Civico Museo di Domodossola, nell’ambito del festival Domosofia.

Accanto alle opere di De Chirico e De Pisis, sono stati esposti i disegni che Renato Balestra ha realizzato per alcuni classici dell’opera in musica, come “La Cenerentola”di Gioacchino Rossini, “Il Cavaliere della Rosa” di Richard Strauss e la “Turandot” di Giacomo Puccini.

La mostra, dedicata all’attività di un uomo che ha fatto la storia dello stile e dell’eleganza, è poi approdata il 4 ottobre 2018, alla Villa Reale di Monza, segnando l’inizio di “Celeblueation”, un titolo scelto per dare enfasi ad una speciale nuance di blu, che è il tratto distintivo della maison Balestra.

Prodotta da Armando Fusco productions e accolta con entusiasmo da Anna Imponente, Soprintendente al Polo Museale Campano, e da Rita Pastorelli, Direttrice della Certosa e Museo di San Martino, la mostra “Celeblueation” esporrà, dal 30/05 al 18/06, nel Quarto del Priore dello splendido complesso monumentale, oltre 250 bozzetti, disegni e abiti scelti personalmente da
Balestra per mettere in luce l’evoluzione del suo stile durante una lunga carriera costellata di successi.

Si tratterà di un’esposizione ampliata, con una selezione inedita di opere degli esordi, quando lo stilista adottava uno stile pittorico per dare vita alle sue creazioni. Confermata l’esposizione dell’ultima creazione inedita de Il Lago dei Cigni, per il Teatro dell’Opera di Belgrado, produzione per la quale il maestro ha firmato per la prima volta anche le scene.

Annamaria Colao, professore ordinario di endocrinologia e direttore della UOC di endocrinologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II e dalla Fondazione ADASTRA, presieduta dall’ Avv. Luciano Lepre, sarà impreziosita da un concerto dell’orchestra formata dai Professori del Teatro San Carlo di Napoli con le voci del soprano Maria Grazia Schiavo e del tenore Francesco Malapena diretti dal M° Jacopo Sipari Di Pescasseroli.

“Un omaggio, quello tributato con questo evento al couturier internazionale e alla sua eclettica
personalità artistica, che dal magnifico complesso monumentale partenopeo, illuminato per
l’occasione di blu, proseguirà poi al Fortino di Forte dei Marmi dal 04 luglio al 04 agosto 2019, al
Castello Miramare di Trieste e alla Fondazione Zeffirelli di Firenze”, dichiara Armando Fusco,
produttore e organizzatore del progetto.

Moda: ecco il New Luxury Chic

Attualizzato e movimentato, mantiene texture impeccabili e lavorazioni artigianali

New Chic. Foto Imaxtree

Tendenze Moda primavera/estate 2019: il new luxury-chic

Il new luxury chic? Eccolo qui.Vietato pensare che il mondo fashion chic non si evolva, perché, al contrario, accoglie con gioia la dilagante febbre street, ne prende ispirazione e colori e li trasforma in capolavori artigianali altamente sofisticati. I materiali ricercati e le lavorazioni elaborate reinterpretano il classico con uno sguardo attuale in nome di un new luxury chic che unisce sperimentazione e lusso, con tocchi inaspettati di divertissement.

 

I consigli dalle passerelle della Primavera Estate 2019

La pelle turchese di Prada si dedica al cappotto monopetto, la seta plissettata sceglie tonalità ruggenti e crea l’abito midi di Givenchy, il suede ridisegna il mitico trench di Burberry, il tweed dona nuova forma e vita alla giacca in versione oversize di Gucci.“Fashion should be a game” diceva Mary Quant. E noi sottoscriviamo in mood new luxury chic.

 

 

Fonte: www.amica.it

Napoli moda design, evento speciale venerdì 26 aprile

Napolimodadesign inaugura la sua quarta edizione con un opening davvero speciale. Venerdi 26 aprile alle ore 20 presso il palazzo dei Congressi, in via Partenope 36 si apriranno i portoni della Contemporary house di Maurizio Martiniello, la casa di design più lussuosa e innovativa del 2020.

A fare da madrina alla serata, Rocio Munoz Morales. La splendida attrice, insieme all’architetto Maurizio Martiniello, premierà alcune personalità, scelte da un’apposita commissione di esperti, che si sono distinte nei settori professionali di:

  • Moda: Filippo Laterza;
  • Moda Kids: Stefano Cavalleri;
  • Costumi di scena: Giusi Giustino;
  • Design: Antonio Rossetti;
  • Arte: Mauro Milani;
  • Food: Gennaro Esposito;
  • Makeup: Luciano Carino;

A Rocio, invece, andrà il premio Spettacolo.

 

I premi che saranno consegnati sono stati realizzati dall’artista milanese Susy Manzo, amica storica di Napolimodadesign, presente con le sue opere dalla prima edizione della kermesse. Quest’anno la pittrice e scultrice meneghina porterà i labirinti sospesi: opere realizzate con la carta, una delle materie preferite da Susy Manzo: “Amo la carta – spiega l’artista – la sua fragilità e la sua delicatezza. Con la carta devi essere sincero, non puoi sbagliare, non puoi mentire… la scelgo per la realizzazione della maggior parte delle mie opere perché è versatile e perché interagisce con la mia poetica”.

 

Alla serata inaugurale l’attrice spagnola indosserà gioielli Damiani e sarà truccata da HM Makeup Italy di Luciano Carino. La serata vedrà in esposizione gli abiti realizzati da Giusi Giustino per “My fair lady” opera rappresentata al Teatro di San Carlo, nel foyer saranno allestite le teche con i gioielli Damiani e agli ospiti saranno servite le bollicine di Franciacorta di Bersi Serlini che accompagneranno le prelibatezze dello chef Marco C. Merola. Media sponsor dell’evento è radio Kiss Kiss, da anni a fianco di Napolimodadesign, mentre il 26 e il 27 aprile ai Gradini Francesco d’Andrea (all’incrocio tra via Filangeri e via Dei Mille) sarà esposta una Maserati  della concessionaria Sa.Mo.Car.

 

 

Ogni anno l’architetto Maurizio Martiniello realizza una Contemporary House per mostrare le tendenze del nuovo anno. Stavolta ha realizzato un appartamento lussuoso e funzionale, innovativo ed ecocompatibile, per offrire a visitatori e addetti ai lavori una visione completa delle novità che ci attendono il prossimo anno. Dalla domotica alle materie prime, dai tessuti ai complementi d’arredo fino all’illuminotecnica, nulla è lasciato al caso nella luxury house di Maurizio Martiniello: la tecnologia facilita le frenetiche giornate di una famiglia, la resistenza dei nuovi materiali rende più longevi marmi e parquet, i tessuti, con le loro fibre a Led, sostituiscono i sintetici. Camera da letto, salone, sala da pranzo, cucina, tutto è all’avanguardia nella Contemporary house grazie alla creatività di grandi brands nazionali. Una qualità e un lusso che investe anche tutto ciò che è racchiuso nella casa ideata dall’architetto partenopeo: in esposizione, infatti, le opere di Mauro Milani, artista bolognese eclettico, aperto alle contaminazioni e al “rimodellamento” del passato: “I miei lavori traggono spunto dal passato – spiega l’artista – Mi piace recuperare oggetti già appartenuti a qualcuno, scomporli e ricomporli come se il tempo, la natura e la mano dell’uomo determinassero, tutti insieme, il loro mutamento. Ciò che è accaduto, dunque, accade di nuovo e accadrà ancora”. A far conoscere al pubblico napoletano l’artista bolognese è Campogrande Concept di Daniela e Stefano Campogrande, appassionati d’arte e organizzatori di eventi dedicati all’arte. La loro è una mission impegnativa: “Far fruire l’arte e la cultura in genere in circuiti alternativi che coinvolgano un pubblico sempre più trasversale”.

 

Napolimodadesign è bellezza, in tutte le sue forme e sfaccettature; è eleganza, grazia, signorilità. Una filosofia che Maurizio Martiniello abbraccia dalla prima edizione della kermesse e che coinvolge non solo la moda e il design, ma anche l’arte e il food: saranno, infatti, presenti chef come Antonino Maresca, Marco C. Merola, Luigi Salomone e Domenico Iavarone che il 4 maggio prepareranno la cena di beneficienza. Il ricavato andrà ad Azione Sorriso, onlus da sempre impegnata in progetti umanitari.

 

La casa di Napolimodadesign sarà aperta dal 27 al 5 maggio e ospiterà sfilate – sartorie eccellenti come Isaia, Laterza e Cavalleri -, trunk show, sartorial talk e poi corsi, approfondimenti, dibattiti. Ampio spazio anche ai giovani che avranno modo di esporre e far sfilare le proprie creazioni: la casa, infatti, ospiterà l’Accademia di Belle Arti di Napoli, corso di Fashion Design, l’Istituto Superiore di Design e l’Istituto Professione Moda. Un appartamento da vivere dalla mattina alla sera, quando è tempo di aperitivo o cena, meglio se stellati. Vi aspettiamo!