Archivio Categoria: libri

ROGIOSI EDITORE presenta “NAPOLI pietra e lava Il lungo viaggio de L’Uovo di Virgilio”

di Vittorio Del Tufo e Sergio Siano

Dal 21 gennaio in tutte le librerie

Già in pre ordine su Amazon e disponibile sul sito della casa editrice

Rogiosi Editore porta in libreria e negli store on line “Napoli pietra e lava. Il lungo viaggio de L’Uovo di Virgilio”, lavoro a quattro mani realizzato dal giornalista Vittorio Del Tufo e dal fotoreporter Sergio Siano. Disponibile in libreria dal 21 gennaio, questa straordinaria pubblicazione è il sequel del libro “L’Uovo di Virgilio” (2019).  E chissà che non arrivi anche un terzo tomo della saga, visto che Napoli è davvero un racconto senza fine e vale la pena non fermarsi.

Dai misteri archeologici ai segreti dell’arte, dai luoghi del genius loci ai labirinti della toponomastica, dalle suggestioni esoteriche ai grandi personaggi che hanno calcato, nei secoli, il palcoscenico di Partenope, “Napoli pietra e lava. Il lungo viaggio de L’Uovo di Virgilio” si rivela uno scrigno prezioso di conoscenza e scoperta.

Continua così l’appassionante viaggio nei miti e nelle leggende (di ieri e di oggi), nel cuore magico di Napoli, nelle sue storie segrete o dimenticate. Un lavoro che segue le orme della popolarissima pagina domenicale del grande narratore Vittorio Del Tufo e del fotografo caravaggesco Sergio Siano pubblicata sul quotidiano Il Mattino – L’Uovo di Virgilio –, ormai un appuntamento fisso per i lettori. Pur raccontando storie distantissime nello spazio e nel tempo, L’Uovo di Virgilio continua a tracciare il filo ‘magico’ che le tiene unite: il filo attraverso il quale passa lo spirito della città.

Gli autori

Vittorio Del Tufo, redattore capo del quotidiano Il Mattino, vive e lavora a Napoli. Già vincitore del “Premio Cronista” della Federazione Nazionale della Stampa, ha pubblicato con Rogiosi il romanzo “Verrà cantando il sangue”, dal quale è stato tratto un corto premiato al Festival del Cinema di Venezia nel 2013. Sempre per Rogiosi, in tandem con Sergio Siano, ha scritto “Trentaremi”, viaggio nella città del mito e della leggenda. Nel 2018 ha pubblicato “Napoli magica” per Neri Pozza, cui ha fatto seguito, nel 2020, il libro “Torino magica”. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra i quali il “Premio Napoli c’è”, il “Premio Cosimo Fanzago” e, nel 2020, il “Premio Biagio Agnes” per la divulgazione culturale.

Sergio Siano è nato e vive a Napoli. Fotoreporter per il quotidiano Il Mattino da oltre trent’anni, è un attento osservatore dei cambiamenti culturali e sociali di Napoli. Ha al suo attivo molte collaborazioni con artisti e con diverse case editrici. Ha pubblicato con Rogiosi “Il mare che bagna Napoli” (2013), “Il Lungomare” (2015), “Trentaremi” (2015), “I Quartieri Spagnoli” (2017); e con Intra Moenia, “Vicoli” (2016), “Con gli occhi di Caravaggio” (2017), “Maradona” (2018). Ha ricevuto nel 1996 il “Premio Lamont Young”, nel 2010 il “Premio Cosimo Fanzago” e, nel 2019, il “Premio Napoli c’è”.

Napoli pietra e Lava. Il lungo viaggio de L’Uovo di Virgilio

di Vittorio Del Tufo e Sergio Siano

Pag 300

Prezzo 24 euro

“I gol azzurrissimi”: ecco il nuovo libro di Giuseppe Esposito Sirio

“Che gol!” Quante volte abbiamo pronunciato questa frase, convinti che tutti la possono capire ma non è così. Solo i tifosi, infatti, o meglio solo i malati di calcio possono vedere il gesto atletico, la bellezza, la pennellata che è racchiusa in un gol. Ecco detto questo immaginate il mio entusiasmo quando ho letto “I Gol azzurrissimi” di Giuseppe Esposito Sirio (Edizioni Mea) una piccola antologia ragionata sui gol più belli del calcio Napoli. Ovviamente ce ne sono anche altri di gol da raccontare ma l’autore ha voluto fare il suo viaggio tra le reti più belle di tutti i tempi e considerate le sue doti artistiche ha accompagnato il racconto della rete con un disegno del marcatore, il che, ovviamente, rende il ricordo del gol ancora più vivo.

Dal 1926 ad oggi con un doveroso omaggio a Giorgio Ascarelli, colui che ha creato la società azzurra, colui che ha dato il via al sogno a colori che ancora oggi anima il popolo dei tifosi di fede partenopea. Non era facile scegliere i lampi, le zampate più belle ma devo dire che nella lettura dell’agile volume, ho ripercorso alcuni sigilli che davvero sono fermi nella nostra memoria. Penso a quelli di Higuain, di Cavani, senza nemmeno fare menzione perché superfluo alle numerose reti di Diego Armando Maradona, passando per Carnevale, per Sivori, Hamsik e tutti i protagonisti della storia del nostro calcio. Reti belli, impossibili, oppure semplicemente fondamentali per la storia della nostra squadra. Ancora i graffi di Insigne, di Callejon, di Sosa, di Cannavaro, di Lavezzi e leggendo le parole di Sirio scorrono nella mente i sorrisi, le lacrime dei giocatori del Napoli, alcuni così legati alla nostra città da averci regalato l’intera carriera, altri…lasciamo perdere.

Il volume si conclude con due interviste a Gianni Improta e a Canè ed è sicuramente il modo migliore per terminare il lavoro perché nelle loro parole sono racchiusi i ricordi più belli, i pareri da esperti le emozioni da tifosi per sempre.

Da apprezzare i ritratti dei calciatori perché in queste immagini dipinte sono racchiusi anche i caratteri dei protagonisti: quelli sorridenti, quelli maliziosi, quelli timidi, quelli sempre vincenti, una bella idea di Sirio che, forte della sua capacità pittoriche, ha voluto arricchire le sue parole con un ulteriore tocco artistico.

A Napoli si parla di calcio in ogni dove e spesso ne parlano anche quelli che non ne capiscono; a Napoli il calcio è una cosa seria che sono chi vive qui o che è tifoso del Napoli può capire perché in questo gioco, nella squadra azzurra, sono racchiusi i nostri eterni desideri di riscatto nei confronti di tuti quelli che da sempre si credono, a torto o a ragione, superiori. Non solo nel calcio, purtroppo.

La prefazione è affidata ad Antonio Giordano e la postfazione a Massimiliano Alvino.

Un libro che parla di Napoli in maniera originale, con un’idea di fondo portata avanti da un tifoso doc che piacerà a tutti gli amanti dell’arte del pallone e delle cose belle.

Fonte mydreams.it

Antonio Maria Gigliotti presenta “Caos-19. Testimonianza di una pandemia economica e fiscale”

Durante il primo lockdown imposto dalla pandemia da Covid-19, Antonio Maria Gigliotti, commercialista e revisore contabile, è diventato un forte punto di riferimento di commercialisti, consulenti del lavoro e imprenditori, organizzando continue dirette sui suoi canali social, insieme agli esperti di Fiscal Focus, quotidiano da lui fondato e diretto. Dirette che sono state una guida all’orientamento e alla comprensione dei DPCM emanati di continuo dal Governo Conte. Sempre in quel periodo, Gigliotti ha ricevuto in redazione tante lettere, che offrono una visione dell’emotività dei cittadini italiani, preoccupati e spaventati dal virus e dalla paura di perdere tutto ciò per cui hanno lavorato una vita intera.

Gigliotti ha raccolto questa esperienza di “protezione civile dell’economia” nel libro “Caos-19. Testimonianza di una pandemia economica e fiscale” (Rogiosi Editore), con la preziosa prefazione del magistrato Catello Maresca, Sostituto Procuratore presso la Procura Generale di Napoli, intervenuto anche in diretta sui canali social di Gigliotti per esaminare l’infiltrazione mafiosa nelle aziende italiane, piegate dalla mancanza di liquidità e soluzioni immediate, che le mettessero al riparo dal fallimento. Un libro che diventa un’importante testimonianza storica del terribile anno 2020.

“Caos-19. Testimonianza di una pandemia economica e fiscale” sarà in tutte le librerie e negli store on line dal 15 gennaio 2021. Intanto è disponibile in prevendita sul sito www.rogiosi.it, in promo -25%, inserendo in codice GIGLIOTTI.

IL LIBRO

Il 2020 non è un anno che ha prodotto eroi. Semmai ha visto protagonisti soldati armati in prima linea per affrontare una pandemia mondiale, che si è rivelata una guerra combattuta su due campi: sanità ed economia.

Le immagini che cristallizzano questo annus horribilis sono quelle di un mondo scientifico in confusione, di medici, anestesisti, infermieri alle prese con tante, troppe persone che affollano gli ospedali, delle bare, delle grandi potenze mondiali impegnate nella corsa al vaccino come panacea assoluta, dei commercialisti alle prese con decreti assurdi, di liberi professionisti in sofferenza e imprese, divise tra chi prova a resistere, chi ha dichiarato fallimento e chi non ha retto alla vergogna del fallimento.

Un’Italia che non è più democratica e neanche più fondata sul lavoro, schiacciato da uno tsunami di licenziamenti, che ha travolto tutti i settori produttivi. E un Governo che non tutela più nessuno e che, al tempo stesso, diventa una seria minaccia per le partite iva, su cui cerca di far ricadere il peso economico di una nazione piegata su se stessa.

CAOS-19 offre una testimonianza di questo tempo, attraverso una puntuale disamina, fatta quotidianamente da Antonio Gigliotti sui suoi social e nei format tv in cui è stato ospitato, dei decreti e degli annunci di azioni folli “urlate” agli italiani dai titoli dei giornali, soprattutto, ma non solo, economici; e attraverso una raccolta di lettere, che l’autore ha ricevuto, in pieno lockdown, non solo dai suoi colleghi commercialisti ma anche da commercianti, insegnanti, studenti, infermieri, medici, anestesisti, restituendo alla memoria l’umore dell’umanità.

L’AUTORE

Antonio Gigliotti nasce a Novara il 4 dicembre 1962. Si Laurea in Economia e Commercio all’Università di Messina e, dopo la specializzazione, inizia la sua carriera da commercialista.

È iscritto all’Albo dei Dottori Commercialisti e nel Registro dei Revisori Contabili. È autore di numerose pubblicazioni in materia fiscale, collabora con diverse testate di carattere nazionale e con rubriche RAI e MEDIASET.

Dopo un breve tempo in un noto Istituto bancario, arricchisce le proprie esperienze formative presso la GDF, che lascia per dedicarsi esclusivamente (dal 1994) alla professione di commercialista, affermandosi ben presto come Esperto fiscale e diventando uno dei Formatori più importanti d’Italia. Si divide tra i clienti dello studio e l’aula, ma intanto continua a studiare e ad aggiornarsi. Da questa esigenza di continuo approfondimento di quella che era (ed è tutt’oggi) una vera giungla di norme, leggi, adempimenti e scadenze, nasce, sul finire degli anni ’90, la testata giornalistica Fiscal Focus (che oggi raggiunge oltre 100.000 professionisti), diretto solo e da sempre da Antonio Gigliotti, che, aperto al nuovo, aggiunge ai corsi in aule, lezioni e-learning.

Il suo punto di forza, oggi, è il mondo web che negli anni si è costruito. Sul social network Facebook, che utilizza soprattutto in versione “LIVE,” raggiunge altissimi livelli di visibilità, arrivando in maniera “immediata” negli studi, nelle case, negli uffici dei colleghi, che cominciano a “seguirlo” in maniera sempre più assidua e massiva.

Promotore di tante “battaglie” per la professione, spesso viene indicato come il portavoce della categoria, come colui che dà voce a centinaia di colleghi (di studi medio/piccoli) e toccano insieme con mano le difficoltà che emergono dalla mala gestione del Fisco nel nostro Paese. Antonio Gigliotti è oggi Segretario Nazionale di PIÙ Partite Iva Unite, movimento politico composto da imprenditori, liberi professionisti, fiscalisti, avvocati, impegnato nello studio di strategie e soluzioni concrete per questo tempo e per il futuro dell’Italia e degli italiani.

CAOS-.19. Testimonianza di una pandemia economica e fiscale

di Antonio Maria Gigliotti

Prefazione di Catello Maresca

Pagine 392

Presso 15 euro

Come ritrovare il genio creativo restando a casa

La ragazza col Genio in quarantena

Un libro scritto da Marianna Bonavolontà durante il lockdown

E’ nelle librerie e in tutti i maggiori store on line “La ragazza col genio in quarantena” (Booksprint Edizioni), libro scritto dalla cool hunter, imprenditrice e scrittrice Marianna Bonavolontà.
Nasciamo e moriamo con un Genio, un talento, la risorsa più grande a cui possiamo attingere nei momenti bui. Sta a noi scoprirlo, accettarlo e permettergli di stravolgerci la vita…  A volte è necessario attraversare l’Inferno per trovarlo, ma ne vale sempre la pena, perché un genio inespresso è una vita vissuta a metà.
Questo libro è stato scritto durante la quarantena che a marzo 2020 ha chiuso in casa gli italiani per mesi.  È il racconto di come Marianna sia sopravvissuta all’isolamento, alla paura e all’apatia. Messa a dura prova, convinta di aver perso la creatività, riesce a ritrovare la via d’uscita dentro di sé; quel Genio che sembrava svanito stava solo sonnecchiando in attesa di essere tirato fuori dalla lampada.

Ho scritto La ragazza col genio in quarantena in uno dei periodi più difficili per me. Quando, costretta a restare in casa durante il primo lockdown di marzo 2020, avevo perso il mio genio creativo – racconta Marianna -. Spero che questo mio libro possa essere d’aiuto a chiunque in questo periodo si ritrovi in balìa di sé stesso, vuoto e solo, a girarsi i pollici chiedendosi: dov’è finita tutta la mia creatività? Se solo imparassimo ad ascoltarci, se solo riuscissimo a parlare con il silenzio rispettandolo… In noi alberga un saggio che io chiamo Genio, un’entità in grado di rendere tutto migliore, di accorciare le distanze e di provare gratitudine per ciò che si è e si ha. È la nostra parte divina, con lui possiamo raggiungere vette altissime e realizzare i nostri obiettivi”.

Marianna Bonavolontà è una creativa, avventuriera e globe-trotter, caratteristiche sviluppate sin da piccola grazie alla passione dei genitori per l’arte e per i viaggi. Dal padre, pilota di caccia, in arte ‘’Goodwill’, eredita lo spirito wanderlust e la curiosità per la ricerca del ‘’genio’’ artistico dei luoghi.
Già da bambina nei viaggi ricercava la sua identità, spesso persa tra i meandri dell’uniformità cui non riusciva a identificarsi fino a scoprire che il suo posto non era un singolo posto ma era il mondo intero. Non aveva ancor capito che la creatività, così come la prorompente fisicità e la sensibilità spiccata, spesso considerate nemiche, potevano essere invece un valore aggiunto.
L’esperienza nella ricerca delle eccellenze e della moda del luogo col tempo sfocia in un progetto a cui Marianna dà il nome di Chic Advisor ®, una guida all’artigianato di lusso e ai negozi più esclusivi. 
Oggi imprenditrice, autrice, cool hunter e style coach, scrive di moda e continua – insieme al suo inseparabile Genio – a ricercare eccellenze in giro per il mondo.

 Oltre ad essere distribuito in tutto il mondo attraverso i circuiti tradizionali, questo libro può essere anche noleggiato tramite il portale Bookstreams.it. Per ulteriori informazioni in merito al volume e all’autrice: www.mariannabonavolonta.com.

Il giorno 28 dicembre la scrittrice ha presentato sui suoi canali social il volume in compagnia del quartetto comico “I 4 santi”, autori di video-parodie che da tempo fanno ridere tutta l’Italia.

Ecco le piattaforme attraverso le quali potrete guardare la registrazione dell’evento:
https://www.facebook.com/lachicbohemian
https://www.instagram.com/marianna.bonavolonta/

Tiziana Beato: uscito il suo libro “Fra tutti i miei bisogni ci sei tu”

E’ uscito ieri il nuovo libro di Tiziana Beato, “Fra tutti i miei bisogni ci sei tu” (Intrecci Edizioni), con una nota introduttiva di Vladimir Luxuria. L’amore declinato a trecentosessanta gradi, in un percorso epistolare non convenzionale, scevro da formalismi e retorica. Con il suo stile diretto e profondo, Tiziana parla d’amore senza porsi limiti, andando oltre le convenzioni e i pregiudizi. L’amore che ognuno di noi vive, tra passioni e dolore, gioia e malinconia, momenti di tristezza e di inaspettata felicità.

“Ho voluto parlare di tutte le forme dell’amore, un sentimento che conosciamo tutti, ma che diamo spesso per scontato, o vergognandoci di quello che proviamo” spiega l’autrice. Attraverso tredici lettere, Tiziana accende i riflettori su alcune tra le tante sfaccettature: l’amore per una persona, per la famiglia, per un oggetto, per un ricordo, per una gioia intima. Non mette freni alla sua esigenza comunicativa, con stile brillante e libero da ogni retorica. Un progetto nato in pochissimo tempo, che risponde a un bisogno di comunicare con l’immediatezza espressiva che caratterizza la scrittura dell’autrice, che non è alla sua prima pubblicazione.

Laureata in Conservazione dei Beni Culturali, Medievalista e Docente di Comunicazione, Tiziana Beato è impegnata da vent’anni nel settore artistico e teatrale partenopeo, seguendo inoltre progetti socio-culturali e formativi. “Tutto quello che non ho il coraggio di dire, l’ho scritto” commenta. Ma anche scrivere è un atto coraggioso, e lei non ha avuto paura di mettersi a nudo e offrire ai lettori tredici lettere assolutamente fuori dall’ordinario. Martedì 15 dicembre, alle ore 18.00 in diretta sulla pagina Facebook di INTRECCI EDIZIONI ci sarà la prima presentazione ufficiale, con l’intervento dell’editore, Lucia Pasquini, e della Literary.
Manager Rosa Gargiulo.

“Cervello in moto perpetuo”: ecco il libro del maestro pasticcere Francesco Di Rosa

E’ uscito in questi giorni il libro del mastro pasticcere Francesco Di Rosa. Si intitola “Cervello in moto perpetuo”, edito da Kimerik, in cui l’imprenditore del dolce racconta i suoi inizi e spiega come è riuscito a superare le fasi più difficili di un’ascesa che, in realtà, è appena cominciata. Più che un libro, una vera e propria guida in stile “coaching”, soprattutto per i giovani che hanno voglia di mettersi in proprio, seguendo la linea tracciata dalle prime esperienze nel campo della pasticceria al seguito della sua famiglia, fino alla svolta che gli ha consentito di vedere finalmente più chiari tutti gli obiettivi prefissati e sognati.

“L’autobiografia di un imprenditore artigiano”, si legge nelle note della casa editrice, “che, con caparbietà e passione, ha portato la pasticceria di famiglia a diventare un vero brand di successo. Un “manuale” ricco di suggerimenti e spunti per intraprendere la strada del successo senza mai dimenticare le origini e la sapienza artigianale.”

I proventi della vendita del libro di Francesco Di Rosa, saranno devoluti interamente all’Azienda Ospedaliera dei Colli, reparto Cardiologia Infantile dell’Ospedale Monaldi.

“Il libro”, spiega Di Rosa, “è un perfetto regalo di Natale per chi vuol trasmettere un messaggio positivo, un incoraggiamento a farcela, a non perdere mai l’entusiasmo, la curiosità e la speranza nel futuro, uno dei motivi per cui devolveremo il ricavato della vendita ai bimbi del reparto cardiologia del Monaldi. E’ un insieme di pensieri ed esperienze che possono essere utili a chi non ha più visto la luce in fondo al tunnel, soprattutto in questo periodo, ma che grazie alla propria passione, il vero motore dell’anima, può riscattare la propria vita e le rispettive ambizioni. E’ come un biglietto di auguri, un pò più grande, in cui l’augurio è di una vita rosea e realizzata. Se poi insieme al libro, si dona anche uno dei nostri panettoni…”.

Francesco Di Rosa, classe 1980, nasce e vive nei laboratori di pasticceria di famiglia. Ha creato prodotti di successo come il Golociok, riconosciuto dalla Ferrero, ideato iniziative solidali come la “Torta Sospesa”, e spedisce quotidianamente i suoi prodotti da Giugliano in Campania (Na), dove ha sede l’azienda, in tutto il mondo.

ALMANACCO DEL PAZIENTE PARKINSONIANO

Attualmente la cura della Malattia di Parkinson si avvale di trattamenti sintomatici, cioè di farmaci che se da una parte permettono di combattere alquanto efficacemente contro i gravi sintomi della malattia, dall’altra risultano ininfluenti sulle sue cause e sulla sua evoluzione.

A ciò consegue inevitabilmente che la malattia prosegue nella sua evoluzione in un lasso di tempo variabile e con differenze da una persona all’altra.

Di fondamentale importanza, pertanto, risulta l’intera gestione della malattia. La persona colpita deve abituarsi a convivere con una malattia che dura tutta la vita. Cura e Gestione richiedono rispettivamente un neurologo ed un geriatra competenti, ma anche l’impegno del paziente e del suo entourage, perché una malattia cronica non è solo quella di un individuo ma anche della propria famiglia.

Da ciò nasce l’idea di questo almanacco, scritto dal dott. Gennaro Barbato, allo scopo di soddisfare le due seguenti importanti richieste: di informazione e di ottenere da paziente e caregiver una maggiore collaborazione.

Senza alcun dubbio questo manuale può rappresentare una fonte di informazioni pratiche anche per il Medico di Famiglia che interagisce e collabora prima di tutti proprio con lo Specialista del Territorio. Così, attraverso l’informazione ed il dialogo si può sperare che le strategie a lungo termine possono risultare efficaci per migliorare la vita di tutti i giorni del paziente parkinsonismo e dei suoi familiari.

“I gol azzurrissimi”, ecco il nuovo libro di Giuseppe Esposito Sirio

Ci sono momenti belli e irripetibili che vanno raccontati. Come quelli dei gol, protagonisti assoluti di una partita di calcio, dal 1° al 90° minuto di gioco. Edizioni MEA presenta ‘I Gol Azzurrissimi’ di Giuseppe Esposito Sirio: una lunga e travolgente carrellata dei più significativi e bei gol realizzati dai campioni che hanno indossato la maglia azzurrissima del Napoli a partire dal 1926, anno di fondazione del club, fino ad arrivare ad oggi. Azioni di puro sport che ancora oggi sono capaci di emozionare il capoluogo partenopeo e i milioni di tifosi lontani da Napoli i quali, sparsi in tutto il mondo, continuano a seguire da lontano le “gesta” azzurre. Grande e minuzioso il lavoro di raccolta e di ricerca svolto dall’autore nella realizzazione di questo vero e proprio manuale del tifoso napoletano, che si prepara ad essere annoverato tra i testi meglio scritti (e illustrati) della storia del calcio azzurro. A testimonianza delle grandi imprese sportive compiute da chi ha indossato la maglia del Napoli, le interviste esclusive a Canè e a Gianni Improta, indimenticabili fuoriclasse che hanno fatto la storia del club partenopeo. In più, a impreziosire ulteriormente il volume, la splendida introduzione del noto giornalista sportivo Antonio Giordano e la dettagliata postfazione del cronista sportivo Massimiliano Alvino.

Fonte: Napoli Magazine

Esce oggi 10 novembre, in tutte le librerie e negli store digitali “IL CALCIO (NON) È UNA COSA SERIA”, il nuovo libro de GLI AUTOGOL

Esce oggi 10 novembre, in tutte le librerie e negli store digitali “IL CALCIO (NON) È UNA COSA SERIA”, il nuovo libro de GLI AUTOGOL edito da PIEMME. Il trio comico pavese formato da Michele Negroni, Alessandro Iraci e Alessandro “Rollo” Trolli,  festeggia così i primi 10 anni di carriera e unione. Una storia di amicizia, di confronto e determinazione, una passione chiamata calcio e il sogno poterla trasformare in un lavoro.

Il calcio (non) è una cosa seria, è il racconto dell’avventura di Michele, Alessandro e Rollo, dai banchi di scuola, passando per il teatro dell’oratorio, la prima esperienza in una piccola radio locale, fino ad arrivare a essere il trio comico calcistico più seguito in Italia, con una platea digitale da milioni di persone su tutte le piattaforme, e una trasmissione tutta loro su Radio 105.

Tra le pagine del libro c’è l’amore per il pallone, in tutte le sue forme, i retroscena dei loro video, gli aneddoti esilaranti e incidenti di percorso, ma anche gli incontri con i protagonisti. Le partite al campo dell’oratorio con Javier Zanettila hit musicale con il Papu Gómez, i filmati in cui hanno fatto recitare Del Piero e Immobile, l’incontro con gli Azzurri a Coverciano, Allegri e Buffon che ridono delle loro imitazioni: Gli Autogol ci avvicinano a un mondo che troppo spesso appare irraggiungibile e ci insegnano che sì, l’esasperazione intorno al calcio può risultare agghiaggiande (alla Antonio Conte), ma se vissuto con la giusta ironia il pallone rimane ancora il gioco più bello del mondo.

E proprio grazie alle parodie calcistiche e agli sketch scritte, girate e interpretate sempre in prima persona, che Gli Autogol occupano il secondo posto della classica Sensemakers di Prima Comunicazione, degli influencer più seguiti in Italia, davanti a loro solo Chiara Ferragni, e il terzo posto nella classifica dei video creator, con oltre 18,8 milioni di video views e 23,4 milioni di interazioni. Numeri sempre in aumento e che da gennaio 2020 a oggi, nonostante il lockdown e lo stop delle competizioni sportive, sono cresciuti esponenzialmente e che confermano l’affetto e l’apprezzamento del pubblico.

Durante quest’ultimo anno sono diversi i progetti su cui il trio ha lavorato e che ha regalato ai propri followers, tra questi “Autogol Cartoon”, cartoni animati che raccontano, sempre in chiave comica gli episodi legati al campionato, e lo sbarco sulla nuova piattaforma Twitch, con il format del fantacalcio, un appuntamento fisso, che ogni venerdì informa tutti ii fantallenatori.

Gli Autogol, In questi 10 anni di attività̀ sul web hanno condiviso con la fanbase una serie innumerevole di contenuti e hanno sviluppato dei format proprietari che ciclicamente ripropongono alla loro community che risulta ormai fidelizzata e affezionata. Grazie alla creatività e alla produzione di contenuti di alto livello, Gli Autogol vengono ingaggiati dalle aziende per promuovere progetti b2b, creando così brand content dedicati, video power by, social format brandizzati ad hoc, attività on field dedicate e video con brand content.

<<Se non fosse esistito il calcio – dichiara il trio – forse non sarebbero nati gli Autogol. Eppure eccoci qui, distanziati socialmente, ma vicini sui social! Questo libro è il nostro modo per dimostrarvi che nulla è impossibile, nemmeno al tempo del Covid, neppure per tre ragazzi di provincia che sognavano di poter vivere di pallone. Non perdete mai di vista l’obiettivo, magari troverete Zanetti che vi aspetta per la partita a calcetto del mercoledì sera >>.

______

Bio e I numeri social:

Il trio comico formato da Michele Negroni, Alessandro Iraci e Alessandro “Rollo” Trolli nasce nel 2008. Dopo gli esordi a Radio Ticino Pavia, le loro imitazioni e parodie diventano popolari grazie a YouTube. Sono stabilmente sul podio nelle classifiche dei video creator e dei web influencer più seguiti d’Italia. Dal giugno 2014 conducono ogni weekend il programma 105 Autogol su Radio 105. Sono stati ospiti fissi di diverse trasmissioni televisive, tra cui La Domenica Sportiva e Tiki Taka. Nel 2016 hanno pubblicato il loro primo libro: Storia Buffa dello sport.

Dal 6 novembre sarà in libreria e negli store digitali “AMORE, MORTE E ROCK ‘N’ ROLL” – LE ULTIME ORE DI 50 ROCKSTAR: RETROSCENA E MISTERI (Hoepli),

Dal 6 novembre sarà in libreria e negli store digitali “AMORE, MORTE E ROCK ‘N’ ROLL” – LE ULTIME ORE DI 50 ROCKSTAR: RETROSCENA E MISTERI (Hoepli), il nuovo libro dello scrittore e giornalista musicale, EZIO GUAITAMACCHI, dedicato agli ultimi istanti di vita di diverse icone del rock, disponibile in pre-order al seguente link: https://www.hoepli.it/libro/amore-morte-e-rock-n-roll/9788820399504.html

Arricchiscono il volume le prefazioni di ENRICO RUGGERI e di PAMELA DES BARRES (una delle groupie più iconiche negli anni Sessanta e Settanta).

Nella sua ultima fatica editoriale EZIO GUAITAMACCHI indaga le storie di quelle rockstar le cui morti, causate da eventi drammatici, coincidenze incredibili o eventi imprevedibili, sono rimaste circondate da un alone di mistero che ha dato vita a mille speculazioni. Illustrato da Francesco Barcella, il libro raggruppa per tipologia di “crimine” gli ultimi momenti di diverse leggende della musica, corredando ogni storia con immagini d’archivio, box di approfondimento, citazioni e canzoni che fanno da “colonne sonore” ai racconti.

Scritto in modo originale e appassionato, documentato con puntualità e rigore giornalistici, “AMORE, MORTE E ROCK ‘N’ ROLL” presenta retroscena, curiosità, aneddoti e tesi alternative, con una speciale attenzione al rapporto a volte inscindibile fra le infauste fini delle rockstar e i loro amori, analogamente alla tradizione anglo-americana delle “murder ballad”.

Da Leonard Cohen a XXX Tentacion, da Kurt Cobain a Lou Reed, l’opera si rivolge ad un’ampia fetta di pubblico, dal cultore del genere al curioso, dal lettore di gialli al rockettaro incallito, riuscendo a soddisfare anche i palati più esigenti.

AMORE, MORTE E ROCK ‘N’ ROLL” – LE ULTIME ORE DI 50 ROCKSTAR: RETROSCENA E MISTERI, di Ezio Guaitamacchi, dal 6 novembre in libreria e negli store digitali, Hoepli, 360 pagine, 29,90 euro.

Ezio Guaitamacchi da alcuni definito “lo Sherlock Holmes del rock’n’roll”, decano del giornalismo musicale, è autore e conduttore radio/tv, scrittore, docente e performer. Oltre a due riviste specializzate, vanta la direzione di varie collane di libri e, come autore, una ventina di titoli sulla storia del rock.