Archivio Categoria: curiosità

Questi tutti i premi della 91.ma edizione degli Oscar che si sono svolti a Los Angeles

Miglior film -‘Green Book’ di Peter Farrely.
Miglior regia – Alfonso Cuarón per Roma
Miglior attore protagonista – Rami Malek in ‘Bohemian Rhapsody’
Miglior attrice protagonista – Olivia Colman in ‘La Favorita’
Miglior attrice non protagonista – Regina King in ‘Se la strada potesse parlare’
Miglior attore non protagonista – Mahershala Ali in ‘Green Book’
Miglior film straniero – ‘Roma’ di Alfonso Cuarón
Miglior sceneggiatura non originale – Spike Lee, Charlie Wachtel, David Rabinowitz, Kevin Willmott per ‘BlaKkKlansman’
Miglior sceneggiatura originale – Nick Vallelonga, Brian Currie e Peter Farrelly per il film ‘Green Book’
Miglior cortometraggio d’animazione – ‘Bao’ di Domee Shi e Becky Neiman-Cobb
Miglior cortometraggio – ‘Skin’ di Guy Nattiv e Jaime Ray Newman
Miglior cortometraggio documentario – ‘Period. End of sentence’ di Rayka Zehtabchi e Melissa Berton
Miglior documentario – Elizabeth Chai Vesarhelyi e Jimmy Chin per ‘Free Solo’
Miglior trucco e acconciatura – Greg Cannon, Kate Biscoe e Paricia Dahaney-Le May per il film ‘Vice – L’uomo nell’ombra’
Miglior costume – Ruth E. Carter per il film ‘Black Panther’
Miglior montaggio sonoro – John Warhurst e Nina Hartstone per il film ‘Bohemian Rhapsody’
Miglior sonoro – Paul Massey, Tim Cavagin e John Casali per il film ‘Bohemian Rhapsody’
Migliori effetti speciali – ‘First Il Primo Uomo’
Miglior colonna sonora – Ludwing Goransson per il film ‘Black Panther’
Miglior canzone – ‘Shallow’ di Lady Gaga, Mark Ronson, Anthony Rossomando e Andrew Wyatt per il film ‘A Star Is Born’
Miglior montaggio – John Ottman per il film ‘Bohemian Rhapsody’
Miglior scenografia – Hannah Beachler e Bay Hard per il film ‘Black Panther’
Miglior fotografia – Alfonso Cuarón per ‘Roma’
Miglior film d’animazione – ‘Spider-Man: un nuovo universo’.

Vesevus: la nuova mostra dell’artista Alfredo Troise

Sabato 23 Febbraio alle ore 20:00 presso museo contadino di Somma Vesuviana
Testo a cura del professore Bartolomeo di Giovanni.
Il 23 Febbraio 2019 alle ore 20:00 presso museo contadino di Somma Vesuviana si aprirà il sipario della millenaria cultura partenopea.
Le righe dello spartito condurranno le note presso quei luoghi della antica Napoli, dove quotidianità ed Arte erano un unico elemento che caratterizzava questo popolo tale che oggi viene cantato in tutto il mondo, grazie appunto alle capacità drammatizzanti dell’uomo partenopeo.
Unplugged il nome della serata, magistralmente diretta da Fabio Fiorillo, voce e mimica inconfondibili che meglio sanno interpretare la storia di una civiltà ancora oggi evocata.
La scenografia musicale sarà amplificata dai colori delle opere di Alfredo Troise, pittore e scultore, che attraverso le sue tecniche riesce a portare l’elemento terra alla dimensione metafisica, colori esplosivi che ricordano il Vesuvio, infatti l’esposizione si chiamerà Vesevus.