Archivio Categoria: Concerto

Un concerto per donare è….amore

Il 3 dicembre presso il Teatro ‘Salvo d’Acquisto’ sito in Via Morghen, 60 al Vomero si svolgerà l’evento musicale e sociale: “Un concerto per Donare è amore”.
La serata si svolgerà in due tempi prevedendo nell’ambito della kermesse il concerto di Gennaro De Crescenzo, accompagnato da una band di sette musicisti, e la I edizione del Premio Nazionale “Donare è…amore” con il ritiro di riconoscimenti a persone che si sono distinte per meriti culturali e sociali. Tanti ospiti a sorpresa e degustazioni culinarie per l’evento, patrocinato anche dal Comune di Napoli e dal Centro Studi Sebetia-Ter del prof. Ezio Ghidini.
“Un grande evento che fonde musica e sociale. Sono orgogliosa di dire che una parte del ricavato della serata andrà alla comunità di alloggio per minori “Hermes” di Caivano con cui la mia associazione collabora da tempo e ringrazio l’artista Gennaro De Crescenzo con cui provvederemo personalmente a comprare dei giocattoli per i bambini. Ringrazio personalmente il Presidente della Commissione del premio, il dott. Giovandomenico Lepore, e il prof. Ezio Ghidini per la grande collaborazione.” dichiara Pina Pascarella, presidente dell’Associazione “Donare è…amore”.
Gennaro De Crescenzo prosegue dicendo: “Sono molto emozionato, porterò in scena uno spettacolo accompagnato da una band di sette elementi, con un tributi speciali a Fred Bongusto e a Pino Daniele. Il nostro obiettivo è portare avanti con un doppio binario la forza della musica e quella della beneficenza, grazie al sostegno dell’Associazione “Donare è…amore”.

L’Ufficio Stampa
Mariarosaria Ruotolo

SOLD OUT AUDITORIUM CONCILIAZIONE A ROMA CONCERTO ROBERTO CASALINO E ALESSANDRA AMOROSO

SOLD OUT

SABATO 23 NOVEMBRE AUDITORIUM CONCILIAZIONE – ROMA

AL CONCERTO

IL FABBRICANTE DI RICORDI – TOUR 2019

ROBERTO CASALINO

SPECIAL GUEST ALESSANDRA AMOROSO

 

MAURO ATTURO E ROBERTO CASALINO

DUE REALTA’ VINCENTI DANNO VITA AD UN PROGETTO AD UNA ESPERIENZA EMOZIONALE

Sold out all’Auditorium Conciliazione di Roma sabato 23 novembre dalle 21, al concerto dei Roberto Casalino “Il Fabbricante di Ricordi” prodotto da Mauro Atturo.

Una serata ricca di emozioni, quella vissuta dai tantissimi che hanno riempito in ogni ordine e posto la sala di questo prestigioso teatro in questa occasione, che ha fatto dimenticare il mal tempo che imperversa su Roma da giorni.

L’incontro di due realtà vincenti, Roberto Casalino e l’imprenditore, produttore Mauro Atturo ha mostrato i suoi frutti, facendo vivere al pubblico intervenuto, due ore di magia.

Roberto Casalino in veste di cantante ha stregato la platea esibendosi nei suoi brani migliori nel concerto “Il Fabbricante di Ricordi”, confermandosi come uno dei migliori cantautori del panorama nazionale, accompagnato da un’orchestra diretta da Francesco Tosoni, impreziosita dalla presenza di un quartetto di archi, da un corpo di ballo, composto da alcuni fra i migliori ballerini sulla piazza e da scenografie di forte impatto emotivo, affidandone la regia a Luca Di Nicolantonio.

Il pubblico ha applaudito a lungo l’interpretazione di tanti dei sui molteplici successi, come  “L’Essenziale”, scritta per Mengoni, vincitore di San Remo 2013, di “ Non ti scordar mai di me” e “Novembre” portate al successo da Giusy Ferreri nel 2008, di “Cercavo amore” e “ Mi parli piano” interpretati da Emma, trovando poi il clou della serata insieme ad Alessandra Amoroso, intervenuta come special guest della serata, con la quale ha cantato in duetto i brani scritti per lei  “Sul ciglio senza far rumore” e “Trova un modo”, si è poi esibito interpretando tante altre canzoni scritte da lui.

Mauro Atturo ha accolto i suoi tantissimi ospiti insieme alla piccola Francesca, la figlia nata da pochi mesi e alla sua compagna Elena, mostrando a tutti la sua passione e gioia nell’aver creato un momento così importante per la sua prima volta da produttore musicale.

Tanti gli amici presenti: Sofia Bruscoli, Francesca Brienza, Mario Zamma, Monica Setta, Elisa D’Ospina, Marcelo Fuentes, Alex Partexano, Miriam Fecchi, Pablo e Pedro, Christian Marazziti, Roberta Garcia, Laura e Silvia Squizzato, Karim Proia con il marito; Vincenzo Merli e tanti altri.

Una vera” prima volta” nel mondo discografico per entrambi: Casalino si è calato con successo in una veste nuova in questo ambito come cantante e Mauro Atturo che questa volta si è aperto con successo ad una nuova sfida produttiva.

“Le emozioni per me sono il motore di tutto, sia nella mia vita imprenditoriale all’interno della mia azienda la Problem Solving, che produttiva.” –  afferma Mauro Atturo – “Produrre spettacolo è una assoluta necessità, di utilizzare l’arte in ogni sua forma, dal cinema al teatro e adesso anche nella musica, per ispirare nel pubblico esempi da seguire.”

Mauro Atturo annovera già come produttore diversi success: per il teatro “Call Center 3.0” campione di presenze degli ultimi cinque anni, superando ogni record di botteghino al Teatro de Servi di Roma. Per il cinema invece fra le sue ultime produzioni: ha coprodotto “SCONNESSI” di Christian Marazziti e “COMPROMESSI SPOSI” con Abatantuono e Salemme, musicale.

Il magico incontro del cantautore con Mauro Atturo, un imprenditore illuminato e di successo, C.E.O. della Problem Solving, produttore teatrale e cinematografico, un uomo che crede nel talento, artistico e professionale.

Il talento è un elemento che va coltivato ed aiutato, sia nella sua azienda la Problem Solving, specializzata in teleselling per la più grande compagnia telefonica d’Italia, attraverso la formazione, elemento cardine del suo operare, che nell’arte, ha dato vita a questo concerto del 23 Novembre, che ha preso il nome il nome dall’ultima fatica discografica del cantautore “Il Fabbricante di Ricordi” pubblicato lo scorso 13 settembre per festeggiare i suoi 10 anni di successi, insieme al tour musicale.

Una raccolta di tutti i suoi più grandi successi come autore e compositore, interpretati da lui stesso in una veste inedita e impreziositi in alcuni casi da duetti con gli stessi Artisti che li hanno portati al successo.

L’eccellenza è di casa nelle scelte di Mauro Atturo afferma: “Si può resistere a tutto tranne alle vere tentazioni “. E quella di produrre lo spettacolo di uno tra i migliori Cantautori Italiani, Roberto Casalino, rappresenta la definizione di un’autentica sincronicità magica fra i due, quanto una inevitabile tentazione appunto.

Mauro Atturo ha avuto ancora fiuto scegliendo di sostenere questa produzione, visto il successo riscosso nel pubblico in questa magica serata nel cuore di Roma.

Lo “human value” della Problem Solving risulta ancora vincente e coinvolge ad alti livelli due tra i maggiori rappresentanti della musica italiana per unirvisi e portare modelli a cui far riferimento.

La filosofia di un’azienda diventa coinvolgente quando mette al centro l’essere umano, i suoi bisogni e la sua sensibilità.

La musica è il miglior veicolo per raggiungere il cuore delle sensazioni e trasformare gli stati d’animo. Atturo e Casalino questo lo sanno bene entrambi.

La serata si è conclusa con una standing ovation del pubblico, colpito dalla magia generata da tutti questi ingredienti vincenti.

 

PINK SONIC, LA BAND TRIBUTO AI PINK FLOYD, IN TOUR

PINK SONIC
LA BAND TRIBUTO AI PINK FLOYD CONOSCIUTA IN TUTTA EUROPA

arriva per la prima volta NEI TEATRI D’ITALIA!

 

Al via il 18 novembre da Crema (CR) il tour

EUROPEAN PINK FLOYD EXPERIENCE

Prevendite aperte

8 anni fa Francesco “Pavananda” Pavan, artista estroso che da anni vive isolato in montagna alla ricerca di Gilmour, ha dato vita ai Pink Sonic, band tributo all’intramontabile mito dei Pink Floyd, ormai conosciuta in tutta Europa!

Dal 18 novembre, i Pink Sonic saranno in tour per la prima volta nei teatri italiani con l’EUROPEAN PINK FLOYD EXPERIENCE tour. Presenteranno uno spettacolo fresco ed emozionante, della durata di 140 minuti, con un puro approccio rock alla musica della band inglese. La riproduzione fedele dello stile di Gilmour, l’intesa e l’interazione tra i musicisti, le luci, i laser e l’immancabile schermo circolare di 5 metri fornito di 32 luci rendono gli show dei Pink Sonic un’esperienza unica della musica pinkfloydiana dal vivo, non solo per i virtuosismi tecnici dei singoli artisti ma anche per l’utilizzo meticoloso della stessa strumentazione musicale.

Il tour, prodotto da JM Production e Dimensione Eventi, parte il 18 novembre da CREMA (CR) e prosegue fino ad aprile nei principali teatri italiani.

 

Di seguito il calendario delle date ad oggi confermate, in continuo aggiornamento:

21.11 Teatro San Domenico – Crema (CR)

22.11 Palazzo Dei Congressi – Lugano

21.12 Auditorium Parco della Musica Sala Sinopoli – Roma

27.01 Teatro Manzoni – Milano

07.03 Gran Teatro Geox – Padova

21.03 Teatro Morato – Brescia

26.03 Teatro Concordia – Torino

28.03 Tuscany Hall (ex-Obihall) – Firenze

01.04 Teatro Nuovo Giovanni da Udine – Udine

08.04 Teatro Filarmonico – Verona

21.04 Europaditorium – Bologna

23.04 Teatro Lyrick – Assisi

È già possibile acquistare i biglietti per le prime date al seguente link www.pinksonicshow.com

La band è composta da: Francesco “Pavananda” Pavan (chitarra, voce principale), William Moor (batteria), Michele Lavarda (basso e voce), Gioel Stradiotto (tastiere), Gabriele Andreotti (sassofono), Marco Marinato (chitarra ritmica), Valerie Buckley (voce), Manuela Milanese (voce), Nicole Stella (voce).

Pink Sonic sono una tribute band veneta nata nel 2011 da un’idea di Francesco “Pavananda” Pavan, il frontman del gruppo. Hanno all’attivo oltre 200 concerti sia in Italia che all’estero e sono stati protagonisti nel 2013 di una tournée che ha visto la partecipazione di Lorelei e Durga Mc Broom – le due famose coriste dei Pink Floyd che si sono ritrovate a cantare in Italia dopo oltre 20 anni dal loro ultimo concerto con la formazione originale a Venezia nel 1989. I Pink Sonic sono molto di più che una semplice tribute band, sono una celebrazione della musica dei Pink Floyd. La fortuna di questo progetto, che si distingue dalle centinaia di cover-band orientate ad una mera riproduzione discografica, si basa sul preciso studio fatto da Pavananda nel tentativo di ricreare, quasi filologicamente, le medesime sonorità e le spettacolarizzazioni dei Pink Floyd, trasformando quella che sarebbe potuta essere una semplice tribute band in uno show unico nel suo genere.

RENATO ZERO Disponibile in PRE-ORDER il nuovo album di inediti

RENATO ZERO

Disponibile in PRE-ORDER il nuovo album di inediti

ZERO IL FOLLE

IN USCITA IL 4 OTTOBRE CON 4 COVER FOLLI

perché folle è chi sogna, chi è libero, chi provoca, chi cambia…

 

ATTUALMENTE IN RADIO IL SINGOLO “LA VETRINA”

GIÀ 13 SHOW SOLD OUT PER IL TOUR NEI PALASPORT DI TUTTA ITALIA!

È disponibile in pre-order “ZERO IL FOLLE (Tattica), il nuovo disco di inediti di RENATO ZERO, in uscita il 4 ottobre (https://music.apple.com/it/album/zero-il-folle/1480214898).

Tutti coloro che acquisteranno in pre-order su iTunes “ZERO IL FOLLE” riceveranno subito come instat gratification i due brani “Mai più da soli” “La vetrina”.

L’album uscirà sia in formato CD sia in formato LP, ed entrambe le versioni saranno disponibili con 4 folli cover, che vanno a comporre Z E R O. Quattro immagini che, insieme, rappresentano visivamente il discocon la creatività e la follia che contraddistinguono Renato Zero e tutti coloro che rifiutano le regole e l’autorità.

Perché folle è chi sogna, chi è libero, chi provoca, chi cambia. Folle è chi non si vergogna mai e osa sempre, per rendere eterna la giovinezza.

Questa la tracklist del disco “ZERO IL FOLLE“Mai più da soli”, “Viaggia”, “La culla è vuota”, “Un uomo è…”, “Tutti sospesi”, “Quanto ti amo”, “Che fretta c’è”, “Ufficio reclami”, “Questi anni miei”, “Figli tuoi”, “La vetrina”, “Quattro passi nel blu”, “Zero il folle”.

È attualmente in radio “LA VETRINA”, il secondo singolo che, da venerdì 4 ottobre, sarà possibile acquistare negli store fisici e digitali in uno speciale vinile 45 giri.

Il brano, così come il resto dell’album, è stato registrato a Londra e vede la produzione e gli arrangiamenti di Trevor Horn (produttore di Paul McCartney, Rod Stewart, Robbie Williams), con cui Renato Zero torna a collaborare dopo l’album “Amo” del 2013.

Sono già 13 le date SOLD OUT di ZERO IL FOLLE IN TOUR”, il nuovo tour di RENATO ZERO (prodotto e organizzato da Tattica), con cui l’artista tornerà live nei principali palasport italiani, per stupire la sua gente con un grandioso show nel quale, oltre ad attingere dal suo storico repertorio, presenterà dal vivo anche il nuovo album di inediti ZERO IL FOLLE”.

Queste tutte le date di “ZERO IL FOLLE IN TOUR:

1 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

3 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

4 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

6 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

8 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

9 novembre – Palazzo Dello Sport di ROMA (SOLD OUT)

14 novembre – Mandela Forum di FIRENZE (SOLD OUT)

15 novembre – Mandela Forum di FIRENZE (SOLD OUT)

18 novembre – Grana Padano Arena di MANTOVA

19 novembre – Grana Padano Arena di MANTOVA

23 novembre – Vitrifrigo Arena di PESARO

24 novembre – Vitrifrigo Arena di PESARO

7 dicembre – Modigliani Forum di LIVORNO

8 dicembre – Modigliani Forum di LIVORNO

14 dicembre – Pala Alpitour di TORINO

15 dicembre – Pala Alpitour di TORINO

21 dicembre – Unipol Arena di BOLOGNA

22 dicembre – Unipol Arena di BOLOGNA

11 gennaio – Mediolanum Forum di MILANO (SOLD OUT)

12 gennaio – Mediolanum Forum di MILANO (SOLD OUT)

18 gennaio – Palasele di EBOLI

19 gennaio – Palasele di EBOLI

23 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT)

25 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT)

26 gennaio – Palaflorio di BARI (SOLD OUT)

I biglietti sono disponibili in prevendita sul sito ufficiale di Renato Zero (www.renatozero.com), sul sito Vivaticket.it e nei punti vendita autorizzati Vivaticket.

RTL 102.5 è la radio media partner ufficiale del tour.

  1. Un allora diciassettenne Renato Zero pubblica il suo primo 45 giri: “Non basta sai”/“In mezzo ai guai”. Dopo più di 50 anni, oltre 500 canzoni e 45milioni di dischi venduti,Renato Zero continua a stupire e rinnovarsi costantemente.

 

DE GREGORI & ORCHESTRA – GREATEST HITS LIVE

Grande attesa per gli ultimi appuntamenti live

20 SETTEMBRE – ARENA DI VERONA

23 e 24 SETTEMBRE – TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI di MILANO

Dopo i grandi consensi raccolti quest’estate da parte di pubblico e critica, il tour di FRANCESCO DE GREGORI, “DE GREGORI & ORCHESTRA – GREATEST HITS LIVE”, prosegue il suo corso con gli ultimi 3 appuntamenti live.

Si riparte il 20 settembre dalla magica cornice dell’Arena di Verona per poi arrivare a Milano, il 23 e 24 settembre al Teatro degli Arcimboldi, per le ultime due date del tour.

Con “DE GREGORI & ORCHESTRA – GREATEST HITS LIVE”, il cantautore presenta i suoi grandi successi in un contesto sinfonico, accompagnato sul palco dalla Gaga Symphony Orchestra, diretta da Simone Tonin e composta da 40 elementi, dal quartetto degli Gnu Quartet(Raffaele Rebaudengo alla viola, Francesca Rapetti al flauto, Roberto Izzo al violino e Stefano Cabrera al violoncello), dalla band che accompagna De Gregori ormai da lungo tempo (Guido Guglielminetti al basso, Carlo Gaudiello al pianoforte, Paolo Giovenchi alle chitarre, Alessandro Valle alla pedal steel guitar e al mandolino e Simone Talone alle percussioni) e dalle due coriste Vanda Rapisardi e Francesca La Colla. Le orchestrazioni sono state realizzate da Stefano Cabrera

Dopo l’intro strumentale (“Oh Venezia”) della Gaga Symphony Orchestra con gli Gnu Quartet, il concerto prosegue con l’ingresso in scena di Francesco De Gregori, in scaletta brani come “Generale”, “La Storia” “Pablo”, “La Leva Calcistica della classe ‘68”, “La valigia dell’attore”, “Un Guanto”, “Sempre e per sempre”, “Santa Lucia”, “Alice”, “La donna cannone”, “L’abbigliamento di un fuochista”, “Titanic”, “Buonanotte Fiorellino”, “Rimmel” e altri…

Sono ancora disponibili gli ultimi biglietti per le date di Milano su TicketOne.it e nei punti vendita abituali. 

Sono invece esauriti i biglietti per il concerto in programma all’Arena di Verona. 

Per informazioni: www.friendsandpartners.it.

Parte da Osaka il tour “Notes and Words Loving Japan” della cantante e compositrice Letizia Onorati

Parte da Osaka il tour “Notes and Words Loving Japan” della cantante e compositrice LETIZIA ONORATI, progetto promosso da Puglia Sounds Export, con il sostegno della New Age Productions.

Tre gli eventi live jazz in terra nipponica.

Sabato 21 settembre, il primo live a OSAKA nel pomeriggio durante la rassegna “Italia, Amore Mio!” 2019 (il più grande festival del “made in Italy” in Giappone).

Domenica 22, le ultime due session: la mattina Osaka e la sera al “Keystone” di TOKYO, uno dei più importanti Jazz Club della capitale nipponica.

A dare maggior lustro al tour della cantante leccese la presenza sul palco di un trio d’eccezione, composto da Paolo Di Sabatino, compositore, produttore artistico della Onorati; Marco Siniscalco (basso elettrico) e Glauco Di Sabatino (batteria). Per Paolo Di Sabatino è un ritorno in Giappone, dopo il tour del 2009. Cinque album registrati con l’etichetta nipponica Atelier Sawano, uno dei quali inserito nei dischi scelti di Billboard Japan, Di Sabatino ha suonato in tutto il mondo e ha partecipato anche a due edizioni del Festival di Sanremo (2007 con Antonella Ruggiero e 2015 con Di Michele/Coruzzi) come pianista, arrangiatore e produttore. Ha scritto per Mario Biondi, Grazia Di Michele, Michele Placido, tra i tanti.

Alla base di “Notes and Words Loving Japan” c’è una grande ambizione: creare un legame tra due Paesi e i loro modi di fare musica. Si tratta di un progetto che nasce come esplorazione artistica, partendo da uno studio accurato sui suoni e sui linguaggi di tradizioni differenti; il nome trae spunto da “Notes And Words”, l’ultimo lavoro discografico di Letizia, in cui i colori e le sonorità jazz incontrano ritmi funk e samba.

“Il Giappone non è poi così lontano, un po’ come i miei sogni. Sono davvero emozionata e felice per questa nuova avventura, che mi permetterà di vivere in prima persona l’incontro tra due culture profondamente diverse grazie alla musica, linguaggio universale, che nella contaminazione diventa fonte di bellezza e ricchezza”: queste le parole di felicità di Letizia Onorati a un passo dalla realizzazione di un sogno, che la vede proiettata sulla scena internazionale e coinvolta nel ruolo di “ambasciatrice” del jazz italiano all’estero – lo scorso giugno ha calcato il palco del “National Days of Italy in Moscow”.

I partner istituzionali che hanno permesso la realizzazione del tour sono: Regione Puglia, Puglia Sounds, Camera di Commercio Italiana in Giappone (organizzatrice del Festival Cattolica Assicurazioni – Piazza Italia “Italia, Amore Mio! Music” 2019).

 

LETIZIA ONORATI

 

Classe ’92, la cantante leccese coltiva, sin da piccola, gli studi di canto e musica, con il supporto di straordinari maestri d’eccezione, esponenti del panorama jazz nazionale e internazionale: Roberta Gambarini, Rachel Gould, Mark Sherman, Jerry Bergonzi, Francesco Petreni, Maria Laura Bigliazzi, Mauro Campobasso, Fabrizia Barresi, Elisabetta Guido e Paolo Di Sabatino, diventato suo pianista, arrangiatore e produttore artistico. Viene scelta da Bob Stoloff per una borsa di studio e successivamente collabora con Flavio Boltro, Giovanna Famulari, Max Ionata, Mirko Signorile, Sachal Vasandani, Daniele Mencarelli, Bruno Marcozzi, Marco Siniscalco, Glauco Di Sabatino, Barbara Errico, Tia Architto, Sergio Corbini, Paolo Corsi, Franco Fabbrini esibendosi con loro in vari club e festival jazz. Nel maggio 2015 avvia un percorso di perfezionamento con la “lady” del jazz Tiziana Ghiglioni. Nel 2016 esce il suo primo progetto discografico “Black Shop”, (per Dodicilune, IRD), contenente alcuni interessanti tributi musicali rivisitati e brani originali, che spaziano tra i toni del jazz tradizionali al samba, dal gospel al soul, per l’arrangiamento inusuale con il pianoforte (Paolo Di Sabatino) e il violoncello (Giovanna Famulari). Nel 2017 partecipa all’International Jazz Day (Unesco) presso l’Istituto di cultura italiano a Bruxelles. Nel 2018 esce il suo secondo progetto discografico “Notes and Words”, per l’etichetta Incipit- Egea Music a cui segue una tournèè nazionale che la vede protagonista anche all’ Auditorium Parco della Musica, Roma. Il 16 febbraio 2017 è ospite dell’Istituto Italiano di Cultura a Bruxelles accompagnata dal Paolo di Sabatino Trio & Max Ionata, evento organizzato in collaborazione con l’agenzia Beat Live. Nei prossimi mesi Letizia Onorati sarà in tour in Italia e all’estero.

“Balliamo sul Mondo”, ecco il musical con le canzoni di Ligabue

Prodotto e organizzato da Live On Stage, dal 26 settembre al 27 ottobre andrà in scena al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano il musical “BALLIAMO SUL MONDO”, con testo originale e regia di Chiara Noschese e i più grandi successi di Luciano Ligabue!

 

Protagonisti 13 giovani che in 2 atti e lungo 19 canzoni storiche del Liga si raccontano (e cantano) nell’arco di un decennio da un Capodanno all’altro, da quello alla soglia della maggiore età a quello della maturità 10 anni dopo. Uno spettacolo musicale tutto italiano, una storia inedita e originale, un gruppo di grandi voci, una storia che fa battere il cuore: questo è “BALLIAMO SUL MONDO”.

 

“La scrittura e la regia di BALLIAMO SUL MONDO, sono stati uno dei ‘viaggi’ più belli della mia vita: mentre scrivevo mi batteva forte il cuore per le sorti dei 13 protagonisti – afferma Chiara Noschese  – La musica di Luciano traghetta, con decisione, nell’emozione… l’emozione di una storia semplice, una storia di tutti e per tutti.”

 

L’alba del secondo millennio, raccontata da un gruppo di giovani di provincia. Capodanno 1990: una comitiva di amici si riunisce, come ogni giorno, al Bar Mario per festeggiare l’arrivo del primo anno da maggiorenni. Progetti, speranze, amori, passioni ma anche incertezze, paure e vecchi rancori, s’incrociano sullo sfondo della grande festa.

La promessa di ritrovarsi 10 anni dopo nello stesso giorno è l’unico modo per rendere meno tragica e dolorosa la consapevolezza che niente dopo quella notte resterà uguale. È il momento di diventare adulti…

Il decennio che segue cambierà la vita di ognuno, riservando a ciascuno di loro percorsi e realtà inaspettate. Malgrado tutto, la promessa viene mantenuta.

Capodanno 2000: sarà difficile per il gruppo rimettere insieme i pezzi, eppure, ritrovarsi e ricostruire insieme, diventa inaspettatamente l’unica salvezza per tutti… “Perché dopotutto, nella vita, non è obbligatorio essere eroi.”

 

Le vite dei 13 protagonisti s’intrecciano, scandite dai più grandi successi di Luciano Ligabue, da “Certe Notti” a “Non è tempo per noi”, da “Tra palco e realtà” a “Urlando contro il cielo” e tante altre… tra cui ovviamente “Balliamo sul mondo”, la storica hit del Liga che dà il titolo al musical!

 

Luciano Ligabue ha contribuito al testo con Chiara Noschese, la produzione e gli arrangiamenti musicali sono di Luciano Luisi.

Enrico Ruggeri: successo per il tour estivo

Continua il tour di ENRICO RUGGERI in tutta Italia, in cui presenta live i brani del nuovo album d’inediti “Alma” e brani storici del repertorio di Ruggeri,che affonda le radici nel punk, in bilico tra rock e synth pop senza mai rinunciare alla melodia.

 

Sul palco con Ruggeri, Francesco Luppi (pianoforte e tastiere), Paolo Zanetti (chitarre), Fortu Sacka (basso) e Alessandro Polifrone (batteria), fidati compagni che lo hanno affiancato anche nel tour nei club ad inizio anno.

Queste le prossime date:

8 agosto in Piazza Giordano a Ortino (CB) – nuova data

9 agosto nell’area concerti di Spongano (LE)

11 agosto nell’area concerti di Formello (RM)

13 agosto in Piazzale Stenditoio a Castellammare del Golfo (TP) – nuova data

21 agosto nell’area concerti di Cautano (BN)

23 agosto in Piazza del Campo a Canale Monterano (RM)

25 agosto in Piazza del Mercato a Labico (RM)

26 agosto in Piazza XXV Aprile di Tempio Pausania (OT)

27 agosto nell’Anfiteatro Comunale di Arbus (CA) – nuova data

I biglietti sono disponibili sul circuito Ticketone e nelle prevendite abituali.

Il tour è prodotto e organizzato da JOE & JOE S.R.L.

L’ultimo album di inediti di Enrico Ruggeri è “Alma” che lui stesso ha definito «uno dei progetti più importanti della mia vita». Impreziosito dalla cover originale disegnata dal noto pittore, imitatore e attore Dario Ballantini, poliedrico artista e anni grande amico, testimonia l’urgenza creativa che ha contraddistinto Ruggeri in questi oltre 40 anni di carriera, in cui ha scritto pezzi di storia della musica italiana, per se stesso, per i Decibel e per altri grandi artisti.

Questa la tracklist di “Alma”: Come lacrime nella pioggiaIl costo della vita, Un pallone ft. Ermal Meta, Cuori infranti, Supereroi, Il labirinto, L’amore ai tempi del colera, Il treno va, Il punto di rottura, Cime tempestose e Forma 21.

Su Rai1, a partire dal 16 novembre, Enrico Ruggeri condurrà “Una vita da cantare”, il nuovo programma dedicato al mondo del cantautorato italiano, che andrà in onda in prime time in tre puntate.

“Notti di Musica al Castello”: giovedì 8 agosto arturo Stàlteri in concerto

A “Notti di Musica al Castello”, la rassegna promossa dal Polo Museale del Lazio diretto da Edith Gabrielli nell’ambito diArtCity 2019giovedì 8 agosto a Castel Sant’Angelo (ore 21.00 –  Cortile di Alessandro VI)  è la volta di Arturo Stàlteri, tra i pianisti italiani contemporanei più noti in Europa.

Stalteri si è fatto conoscere con i Pierrot Lunaire, un gruppo che, nella seconda metà degli anni ’70, seppe mediare tra rock e classicismo.  Ha composto musica per cinema, teatro e balletto, sono note infatti  le collaborazioni con artisti del calibro di Franco Battiato, Rino Gaetano, David Sylvian, Carlo Verdone. Ha iniziato poi una carriera come solista. Il suo ultimo “Low & Loud” (2018) e diverse sue composizioni appaiono in numerose raccolte e compilation. In Mondi lontanissimi offrirà al pubblico un immaginario ponte musicale tra mondi apparentemente distanti, sfruttando le numerose sfumature timbriche e dinamiche che il pianoforte è in grado di offrire.

Il concerto fa parte della rassegna “Pianissimo” che all’interno delle “Notti di musica al Castello” è interamente dedicata al pianoforte e ai suoi virtuosi talenti nazionali ed internazionali.

Gli eventi di Castel Sant’Angelo rientrano in ART CITY-Estate 2019, un progetto organico di oltre cento iniziative di arte, architettura, letteratura, musica, teatro, danza e audiovisivo realizzato dal Polo Museale del Lazio in musei e altri luoghi d’arte di Roma e della regione.

Musica: Fabrizio Moro a Napoli il 4 dicembre

Dal 12 ottobre FABRIZIO MORO tornerà a esibirsi live in tutta Italia: prima con 4 imperdibili appuntamenti nei palasport di ACIREALE (CT), ROMA e MILANO, e, dal 13 novembre, con un tour nei principali teatri italiani. FIGLI DI NESSUNO Tour” sarà un’occasione unica per vedere dal vivo uno dei cantautori più apprezzati del panorama musicale italiano, capace di emozionare il suo pubblico grazie alle sue parole sempre dirette e alla sincerità con cui ogni volta sale sul palco.

 

 

Dopo le 4 date nei palasport di ACIREALE (12 ottobre – Pal’Art Hotel), ROMA (18 e 19 ottobre – Palazzo Dello Sporte MILANO (26 ottobre – Mediolanum Forum), a novembre inizierà il tour nei teatri italiani.

 

Queste le date ad ora confermate:

13 novembre  Tuscany Hall di FIRENZE

16 novembre  Teatro Dis_Play di BRESCIA

18 novembre  Europauditorium di BOLOGNA

20 novembre  Teatro Colosseo di TORINO

26 novembre  Teatro Ponchielli di CREMONA

29 novembre  Nuovo Teatro Carisport di CESENA

30 novembre  Teatro La Fenice di SENIGALLIA (AN)

2 dicembre  Teatro Massimo di PESCARA

4 dicembre  Teatro Augusteo di NAPOLI

5 dicembre  Teatro Team di BARI

6 dicembre  Teatro Verdi di BRINDISI

12 dicembre  Teatro Openjobmetis di VARESE

14 dicembre  Teatro Verdi di MONTECATINI (PT)

18 dicembre  Pala Congressi di LUGANO